Europeo Under20F: l’Italia si blocca sul più bello, sconfitta amara con l’Olanda

Europeo Under20F: l’Italia si blocca sul più bello, sconfitta amara con l’Olanda

Finisce male la prima partita della seconda fase. C’è molta amarezza per l’epilogo finale, dopo che la squadra di Molino aveva dimostrato di poter prendersi l’intera posta in palio. All’Italia non basta la serata monumentale di Tagliamento, top scorer con 20 punti ma soprattutto protagonista nella prima metà di gara. Con lei si conferma sempre più pedina fondamentale Elisa Penna, con 16 punti e 8 rimbalzi. Una partita equilibrata, ma che nella ripresa era finita sui giusti binari e il più sette a cinque dal termine sembrava aver indirizzato l’incontro. L’Olanda, trascinata da una fantastica Slim, ha però trovato la forza di rimontare, avendo la meglio in un finale punto a punto in cui le decisioni arbitrali han lasciato più di qualche dubbio.

Italia: Marangoni-Kacerik-Zandalasini-Barberis-Penna

Olanda: Kuijt- van Veen – Slim – Hof -Boonstra

PERFETTA PARITA’, MA E’ TAGLIAMENTO SHOW- Penna, Zandalasini e ancora Penna: l’Italia parte subito forte, trovando il 7-2 iniziale con le solite protagoniste. L’Olanda replica con due bombe di Slim e il gioco da due punti di van Veen, firmando così il primo sorpasso.  La stessa van Veen si ripete poco dopo da tre punti, siglando il 7-13 che porta Molino a chiamare minuto di sospensione. Zandalasini e Barberis tornano a metter punti sul tabellino azzurro, ma è il settimo punto di Penna a valere l’aggancio a quota 15. Nel finale sale in cattedra Tagliamento con due triple di fila, ma a sorridere è l’Olanda che grazie ai canestri di Boonstra, Fokke e van Kleef, chiude avanti sul 21-23 il primo periodo. La seconda frazione parte subito con Tagliamento che piazza la terza tripla personale di serata, impattando a quota 24. La partita è combattuta: l’esterna di Battipaglia è scatenata, sale in doppia cifra e permette alla squadra di Molino di sorpassare ancora le orange sul 28-27.  Hof replica con un 2/2, ma è ancora Tagliamento la protagonista, con un gran 2+1. L’Olanda ci prova col timeout, Tagliamento è però on fire e spara nella retina il sedicesimo punto che vale il più quattro. Kuijt e Hof non ci stanno e dalla lunetta trovano i punti che chiudono la prima metà sul 33-33.

AMAREZZA ITALIA, LA FESTA E’ OLANDESE- Il botta e risposta tra Hof e Zandalasini riapre la contesa. Cornelius con due giochi da tre punti riallontana l’Olanda, ma l’Italia non molla un centimetro e con cinque punti di fila di Penna seguito dal lay up di Zandalasini, è ancora parità sul tabellone (42-42). Hoff realizza l’undicesimo punto personale, ma la replica azzurra è un altro break con Zandalasini e Tagliamento a siglare sei punti in rapida successione, con il timeout chiesto questa volta dalle nostre avversarie. La trama però è sempre la stessa, van Veen replica con quattro punti e così, a dieci dal termine, c’è ancora la parità sul 48-48. Gli ultimi dieci minuti vedono l’Italia subito a colpire la difesa olandese: due canestri di Barberis e la tripla di Peresson, spezza l’equilibrio portando sul più sette la nostra nazionale (55-48). Hof sigla i primi punti olandesi, ma una tarantolata Barberis trova ancora la via del canestro, trovando due punti che esaltano la nostra panchina. Boonstra e Slim ricuciono fino al meno cinque (59-54), costringendo alla pausa immediata Molino. L’inerzia è tutta per le olandesi: prima Slim e poi Hof portano il distacco a un singolo possesso, ma il sorpasso è nell’aria e si concretizza poco dopo, con una super Slim a bersaglio dall’arco per il 60-61 che costringe ad un altro timeout la nostra nazionale. Il finale è una raffica di emozioni: Penna risponde all’ennesimo canestro di Slim, lasciando un solo punto di scarto. Nel momento migliore, Marangoni dopo un recupero fallisce il contropiede del sorpasso, prendendo una stoppata molto dubbia che viene ritenuta regolare. L’Olanda torna così a mettere un possesso completo, col 2/2 di Van Jeen. Le ultime speranze si spengono sullo 0/2 di Zandalasini, che a 30’’ manda in archivio il verdetto. Van Veen e Boonstra mettono gli ultimi punti a canestro, firmando il definitivo 62-68 finale.

MVP BASKETINSIDE.COM: Slim

ITALIA OLANDA 62-68 (23-21, 33-33, 48-48)

Italia: Trimboli ne, Mosetti, Barberis 8, Kacerik, Tagliamento 20, Zandalasini 13, Marangoni, Peresson 3, Penna 16, Nicolodi, Botteghi 2, Ercoli.

Paesi Bassi: Kuijt 3, Cornelius 6, van Veen 13, Guijt, van Kleef 3, Fokke 3, de Jonge ne, Slim 15, Scheper ne, Heerschop ne, Hof 15, Boonstra 10.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy