Finale Nazionale Beko Under15: i risultati della prima giornata

Finale Nazionale Beko Under15: i risultati della prima giornata

Commenta per primo!

A Desio sui parquet del Palazzetto Aldo Moro e del PalaBancoDesio si sono giocate le gare della prima giornata della Finale Nazionale Beko Under 15 – Trofeo “Claudio Papini”.

Nel Girone A Lido di Roma Basket si impone 82-75 su BaskeTrieste mentre i padroni di casa della Pallacanestro Aurora Desio hanno la meglio 62-60 sul Nuovo Basket 2000, al termine di una gara vissuta sostanzialmente sul filo dell’equilibrio e decisa solamente nei secondi finali.

Classifica Girone A
1) Pall. Aurora Desio 2 (1-0)
2) Lido di Roma Basket 2 (1-0)
3) Nuovo Basket 2000 0 (0-1)
4) BaskeTrieste 0 (0-1)

Nel Girone B successi per Armani Junior Milano e Virtus Isola che battono rispettivamente l’ABA Legnano (68-56) e l’Unipol Banca Virtus Bologna (69-60)

Classifica Girone B
1) Armani Junior Milano 2 (1-0)
2) Virtus Isola 2 (1-0)
3) Unipol Banca Virtus Bologna 0 (0-1)
4) ABA Legnano 0 (0-1)

Nel Girone C la Benetton Treviso nella gara che ha aperto il programma degli incontri al PalaBancoDesio batte 75-58 il Basket Frascati. La formazione laziale resta a contatto fino all’intervallo lungo, poi gli avversari mettono a segno un break che di fatto decide la partita. Successo anche per Pegaso Ragusa, che gioca una gara di carattere e riesce ad avere la meglio 65-49 sull’Umana Reyer Venezia.

Classifica Girone C
1) Benetton Treviso 2 (1-0)
2) Pegaso Ragusa 2 (1-0)
3) Basket Frascati 0 (0-1)
4) Umana Reyer Venezia 0 (0-1)

Nel Girone D la Pall. Moncalieri S. Mauro si è imposta 66-53 sul BSL San Lazzaro, mentre la Stella Azzurra Roma ha vinto 71-63 Bluorobica Bergamo.

Classifica Girone D
1) Pall. Moncalieri S. Mauro 2 (1-0)
2) Stella Azzurra Roma 2 (1-0)
3) Bluorobica Bergamo 0 (0-1)
4) BSL San Lazzaro 0 (0-1)

Lunedì 29 giugno è in programma la seconda giornata di gare. La prima palla a due si alzerà alle ore 14:00 con la partita del PalaBancoDesio fra Lido di Roma Basket e Pall. Aurora Desio, mentre allo stesso orario sul parquet del Palazzetto Aldo Moro scenderanno in campo Benetton Treviso e Pegaso Ragusa.

I risultati della 1a giornata – Domenica 28 giugno 2015
Girone A
Lido di Roma Basket – BaskeTrieste 82-75
Pall. Aurora Desio – Nuovo Basket 2000 62-60

Girone B
Armani Junior Milano – ABA Legnano 68-56
Virtus Isola – Unipol Banca Virtus Bologna 69-60

Girone C
Basket Frascati – Benetton Treviso 58-75
Pegaso Ragusa – Umana Reyer Venezia 65-49

Girone D
Pall. Moncalieri S. Mauro – BSL San Lazzaro 66-53
Stella Azzurra Roma – Bluorobica Bergamo 71-63

Il programma della 2a Giornata – Lunedì 29 giugno 2015
Campo PalaBancoDesio
Girone A
Lido di Roma Basket – Pall. Aurora Desio, ore 14:00
BaskeTrieste – Nuovo Basket 2000, ore 16:00

Girone B
Armani Junior Milano – Virtus Isola, ore 18:00
ABA Legnano – Unipol Banca Virtus Bologna, ore 20:00

Campo Palazzetto Aldo Moro
Girone C
Benetton Treviso – Pegaso Ragusa, ore 14:00
Basket Frascati – Umana Reyer Venezia, ore 16:00

Girone D
Pall. Moncalieri S. Mauro – Stella Azzurra Roma, ore 18:00
BSL San Lazzaro – Bluorobica Bergamo, ore 20:00

Risultarti e tabellini della 1a giornata

Campo Palazzetto Aldo Moro
Girone A
Lido di Roma Basket – Basketrieste 82-75
Il primo quarto va avanti a strappi, con Lido di Roma che si porta sul 14-8 e Trieste che recupera lo svantaggio ed impatta prima sul 15-15 e poi sul 20-20 che chiude i primi 10′ di gioco. Nella seconda frazione la squadra laziale grazie ai canestri di Alessandrini mette a segno un parziale di 8-0 ed allunga sul 35-26, per poi andare alla pausa di metà gara in vantaggio sul 42-35. Al rientro dagli spogliatoi Trieste rientra fino al -1 (54-55), ma il finale di terzo periodo è nuovamente ad appannaggio della formazione guidata da coach Picardi, che al 30′ conduce 66-57. Nell’ultimo quarto Lido di Roma riesce a controllare l’ennesimo tentativo di rimonta degli avversari, che arrivano sul -3 (70-73), e poi finisce per imporsi 82-75.

Lido di Roma Basket – Basketrieste 82-75 (20-20, 22-15, 24-22, 16-18)
LIDO DI ROMA: Ricciadelli 6, De Robertis, Alessandrini 19, Rocchi 5, Pasquali 4, Di Paolo 6, Izzo 8, Paoli, Nannuzzi 2, Lauria 24, Sebrek 7, Cirnigliaro 1. All. Picardi
TRIESTE: Piccinno, Deangeli 6, Cossaro 10, Leonardi 7, Babich 3, Milic 3, Rabusin 35, Candotto 4, Ballandini 5, Urban, Vesnaver 2, Blaskovic. All. Comuzzo

Pall. Aurora Desio – Nuovo Basket 2000 62-60
La partita nonostante i tentativi delle due squadre non riesce a trovare un vero e proprio padrone e si risolve solo negli ultimi secondi del quarto periodo. Il Nuovo Basket 2000 prova ad allungare in due occasioni, nel primo quarto (12-6) e nel terzo periodo (36-29), ma in entrambi i casi Desio riesce a riportare la situazione in parità. Nell’ultima frazione è invece l’Aurora a mettere a segno un break e da sotto 51-52 arriva a condurre 59-53, grazie a 6 punti consecutivi di Peri e ad un canestro di Cipolla. Pordenone torna sotto 56-59, ma Maccan a 10″ dalla fine dà nuovamente due possessi di vantaggio (61-56) alla squadra di casa. Il Nuovo Basket 2000 non ci sta ad arrendersi e con De Santi trova una tripla di tabella che vale il -3 (59-61) a 6″ dal termine. La partita è tutt’altro che chiusa, con la squadra di coach Starnoni che manda subito in lunetta Cipolla: 1 su 2 per lui e punteggio sul 62-59 in favore della squadra lombarda con 4″ ancora sul cronometro. Si arriva così a 85 centesimi dalla fine con Damjanovic ai liberi: il giocatore di Pordenone segna il primo e sbaglia volutamente il secondo, ma il rimbalzo finisce nelle mani di Desio e così si spengono anche le ultime speranze del Nuovo Basket 2000. L’Aurora vince 62-60 e inizia con un successo la sua avventura in questa Finale Nazionale.

Pall. Aurora Desio – Nuovo Basket 2000 62-60 (16-16, 11-12, 10-11, 25-21)
DESIO: Lanzarini, Pandolfi, Blo, Capelli, Tonelli 3, Sarubbi, Galimberti 6, Vaghi 6, Cipolla 9, Maccan 9, Peri 18, Bollani. All. Ghirelli
PORDENONE: Caltran, Metellini 6, Damjanovic 12, Piccinin 2, Diana, Cozzarin, Erla, Botter, Stefani 13, De Santi 9, Oyeh 6, Pivetta 4. All. Starnoni

Girone B
Armani Junior Milano – ABA Legnano 68-56
Milano va avanti 7-2, poi subisce il rientro degli avversari (7-7) e finisce per chiudere il quarto d’apertura avanti 14-9. Dopo averci provato nei primi 10′, nel secondo periodo l’Armani Junior riesce ad allungare e arriva a toccare il +16 (35-19). La partita però è tutt’altro che chiusa, perché Legnano prima dell’intervallo lungo riesce a ridurre lo svantaggio (27-38) e poi nella terza frazione impatta sul 46-46. La rimonta dell’ABA si ferma però lì, con Milano che nell’ultimo quarto prende nuovamente il controllo della gara e finisce per imporsi 68-56, aggiudicandosi il derby lombardo.

Armani Junior Milano – ABA Legnano 68-56 (14-9, 24-18, 12-19, 18-10)
MILANO: Pompele 3, Geroli 5, Corradi 2, Cassol 6, Bartolani 7, Cattarin 1, Tomba 3, Colombo 3, Giardini 10, Ferrari 19, Riggi, Dieng 9. All. Galbiati
LEGNANO: Fasani, Mazzarin, Plebani 8, Cassani, Coraini 2, Tentorio 3, Belvisi, Ganna, Berra 21, Uslenghi 4, Puglisi 11, Simons 7. All. Castoldi

Virtus Isola – Unipol Banca Virtus Bologna 69-60 (19-16, 9-16, 20-14, 21-14)
BERGAMO: Mazzoleni, Aristolao, Rinaldi, Dogadi 5, Ravasio, Spila 33, Corna 2, Kimcetic 10, Monti 4, Modenese 8, Recca, Crimeni 7. All. Maffioletti
BOLOGNA: Salsini 6, Nanni 10, Mazzocchi, Giuliani 10, Cesari, Deri 12, Corradini, Bartolini 2, Rosa, Cavallari 4, Lorusso 16, Barbato. All. Sanguettoli

Campo Pala Banco Desio
Girone C
Basket Frascati – Benetton Treviso 58-75
Dopo 3′ di gioco Treviso è avanti 11-4 e poi chiude il primo quarto sul 19-15, con Frascati che era riuscita a tornare sotto anche fino al -1 (15-16). In apertura di secondo periodo la formazione laziale passa a condurre 22-19 (e 24-21) ma subisce subito il ritorno della Benetton, che al 15′ impatta sul 26-26 e prima di andare negli spogliatoi per l’intervallo allunga sul 38-31. Al rientro dagli spogliatoi Treviso riesce ad andare a segno con continuità e trascinata ai canestri di Battistuzzi e Danieli dilaga fino al 63-45 con chiude il terzo periodo. Nell’ultima frazione la Benetton controlla la partita, arriva a toccare il massimo vantaggio sul +20 (67-47) e poi finisce per imporsi 75-58.
Il commento di Marco Mian, allenatore di Treviso: “Iniziare con una vittoria è sempre positivo. Siamo stati bravi a fermare i loro punti forti e soprattutto Okereke. Togliendo lui secondo me Frascati ha avuto un momento di smarrimento, poi noi abbiamo fatto canestro da fuori anche quando si sono messi a zona. Queste secondo me sono state due cose importanti. Abbiamo sofferto un po’ a rimbalzo ma lo sapevamo, ho chiesto ai ragazzi di combattere un po’ di più e ci hanno provato”.

Basket Frascati – Benetton Treviso 58-75 (15-19, 16-19, 14-25, 13-12)
FRASCATI: La Franceschina 4, Mastrantoni, Frese, Ansovini, Giorgi, Milardi, Oddi 14, Fiorentino, Okereke 8, Grisolia, Reggi 8, Cavallo 24. All. Giammò
TREVISO: Borsoi , Vitucci, Menoncello 4, Vendramin 13, Da Rin De Lorenzo 7, Musajo, Battistuzzi, 16, Vanin 15, Sarto 10, Smaniotto 2, Danieli 4, Zecchin 4. All. Mian

Pegaso Ragusa – Umana Reyer Venezia 65-49
Le parole di Giorgio Dimartino, allenatore di Ragusa: “Sono molto soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi. Per noi essere arrivati alle Finali Nazionali per la seconda volta di seguito è già un traguardo, poi vincere con una squadra come la Reyer per noi è una soddisfazione. Nell’ultimo quarto la partita si era messa sulla strada giusta ma abbiamo cercato di spingere fino alla fine, perché non era importante solo la vittoria ma anche il margine di vantaggio, in vista di un’eventuale classifica avulsa che in questa prima fase non si può mai escludere”.

Pegaso Ragusa – Umana Reyer Venezia 65-49 (21-14, 10-9, 18-8, 16-18)
RAGUSA: Ianelli 10, Antoci 13, Longo 12, Leggio, Mercorillo, Meli 2, Vanacore 3, Taddeo 9, Firrincieli, Salvato, Quartarone, Chessari 16. All. Dimartino
VENEZIA: Miaschi 17, Ferraro 2, Ugolini 2, Rigutto, Freguja 19, Battiston 3, Favaretto 4, De Nat, Bettiol, Elio, Piccinin 2. All. Buffo

Girone D
Pall. Moncalieri S. Mauro – BSL San Lazzaro 66-53
Le dichiarazioni di Vincenzo Di Meglio, coach di Moncalieri: “Abbiamo iniziato con il piede giusto solo per quanto riguarda il risultato, perché non sono affatto contento della partita che abbiamo fatto oggi. Dobbiamo fare sicuramente meglio, anche se molto è dovuto anche dal lungo periodo di inattività e penso che ci dovevamo togliere un po’ di ruggine da dosso. Considerando quella che è stata finora la nostra annata mi aspetto sicuramente di più. Se siamo questi sono sicuro che mercoledì torniamo a casa, ma ho fiducia nei miei ragazzi ed immagino che possiamo fare molto meglio”.

Pall. Moncalieri S. Mauro – BSL San Lazzaro 66-53 (8-12, 26-20, 15-13, 17-8)
MONCALIERI: Pelassa, Violetto 1, Chiaro, Abrate 10, De Bartolomeo 9, Manzani 4, De Santis 11, Maule 5, Segura 2, Trinchero, Tiberti 24, Lissiotto. All. Di Meglio
SAN LAZZARO: Malverdi 1, Venturoli 16, Salvardi 4, Tobia, Bonetti, Barattini 11, Venturi, Giorgio 5, Muzzi 5, Zambon 2, Stefanelli 9, Della Godenza. All. Rocca

Stella Azzurra Roma – Bluorobica Bergamo 71-63
“Sono contento perché era una partita che temevamo moltissimo – questo il commento di Claudio Carducci, coach della Stella Azzurra – Bergamo ha giocato una grande gara perché ha avuto problemi di falli e nonostante questo non ha mollato. Noi abbiamo avuto la capacità di non disunirci quando eravamo in difficoltà, di abbassare le gambe, continuare a difendere ed essere aggressivi. Possiamo fare meglio, ma in un Girone così difficile partire con il piede giusto era fondamentale”.

Stella Azzurra Roma – Bluorobica Bergamo 71-63 (11-12, 22-13, 16-14, 22-24)
ROMA: Rinaldi 2, Pazin 26, Grillo, Di Noi, Ugolini 13, Lafitte 7, Palumbo 15, Donadiao, Cupellini, Panopio 8, Castronovo, Bobroczkyi. All. Carducci
BERGAMO: Zanellato 3, Colombo 5, Capelli 13, Della Torre 16, Corini 5, Invernizzi 5, Alari 3, Ricci, Airoldi 1, Nani 8, Cremaschini, Doneda 4. All. Braga

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy