Finale Nazionale U18 Femminile: è Battipaglia contro Venezia la finale

Reyer in scioltezza su Marghera, Battipaglia supera Costa nel rush finale.

Commenta per primo!

Sarà Reyer Venezia-Minibasket Battipaglia la sfida che domani alle ore 18.00 assegnerà lo scudetto della categoria Under 18 Femminile. Questo il verdetto emesso dalle semifinali che oggi si sono giocate al PalaMaggetti di Roseto degli Abruzzi. Nella finalina si affronteranno Marghera e Costa Masnaga, sconfitte oggi.

A seguire le cronache, i tabellini, le classifiche e il calendario dell’ultimo giorno di gare.

Diretta streaming: www.fip.it/giovanile
Play-by-play di tutte le partite http://fip-ws.azurewebsites.net/live/LiveScoreTournament.aspx?s=1&ID=18&O=0
Pagina Facebook dedicata all’evento www.facebook.com/finnazfemminile2016/?fref=ts

Battipaglia-Costa Masnaga 67-64
Battipaglia raggiunge la finale superando Costa Masnaga 67-64 grazie soprattutto all’ennesima sontuosa prestazione di Andre Olbis, 39 punti, 16 rimbalzi e 14 falli subiti: è stata la lunga di Massimo Riga con 27 punti in 20 minuti a ispirare il break che nel primo tempo ha permesso a Battipaglia di trovare il vantaggio in doppia cifra. Costa Masnaga ha accusato il colpo ma è rimasta in piedi con le triple di Del Pero (21 punti, 5/8 dall’arco) e i punti di Celli (11). Rauti ha messo la tripla del +12 a 5 minuti dalla fine ma in quel momento la squadra di Ranieri ha trovato il momento migliore della propria gara: la tripla di Del Pero dall’angolo è valsa il pareggio a quota 63 al minuto 38, Battipaglia è tornata ad affidarsi a Futo che ha smarrito la precisione dal campo ma non ha tradito dalla lunetta. Il suo 4/4 ha nuovamente distanziato Costa Masnaga, che però sulla sirena ha fallito la tripla del nuovo pareggio. Dopo il trionfo con l’Under 20, altra finale raggiunta per Battipaglia. Solo applausi per Costa Masnaga.

Minibasket Battipaglia-Partec Costa Masnaga 67-64 (16-9, 38-31, 52-46, 67-64)
Battipaglia: Cremona 1 (0/2 Da 2), Scarpato, Rauti* 14 (3/9, 1/7), Patera* 4 (0/2 Da 2), Trucco* 2 (1/7, 0/1), Martines Ne, Fabbricini Ne, Sapienza Salerno 3 (0/6 da 2), Diop, Andre’* 39 (11/25 da 2), Codispoti Ne, Pastena* 4 (1/2 da 3)
Tiri Da 2: 15/51 – Tiri Da 3: 2/10 – Tiri Liberi: 31/41 – Rimbalzi: 52 23+29 (Andre’ 15) – Assist: 12 (Rauti 5) – Cinque Falli: Pastena
Allenatore: Riga Massimo, Assistente: Cavaliere Mauro
Costa Masnaga: Colognesi Ne, Allevi 2 (0/1 da 3), Novati 2 (1/3, 0/4), Fontana Ne, Del Pero* 21 (2/4, 5/8), Balossi* 6 (3/7, 0/3), Frigerio 2 (1/2, 0/2), Nwohuocha Ne, Cincotto* 7 (2/2, 0/2), Meroni* 7 (2/4, 1/7), Polato* 6 (2/3, 0/1), Celli 11 (2/4, 1/3).
Tiri Da 2: 15/29 – Tiri Da 3: 7/31 – Tiri Liberi: 13/19 – Rimbalzi: 38 12+26 (Novati 9) – Assist: 11 (Novati 3) – Cinque Falli: Cincotto, Meroni, Polato
Allenatore: Ranieri Fabrizio, Assistente: De Milo Cosimo
Arbitri: Di Marco, Nuara, Vanzini.

Reyer Venezia-Marghera 63-25
L’Umana Reyer Venezia ha risolto la semifinale con Marghera in pochi minuti (63-25): il quintetto di Galigani ha preso le misure nei primi due minuti e poi ha preso il largo già nel primo quarto, chiuso 21-12. La forbice tra le due formazioni si è ampliata col passare dei minuti nonostante la coraggiosa resistenza offerta dalla squadra di Iurlaro. Le orogranata hanno toccato il +30 (47-17) sul finire del terzo quarto dimostrando di essere cresciute giorno dopo giorno nel corso della manifestazione. Impietose per la Ritt Meyer le statistiche di fine gara ma probabilmente a partita compromessa coach Iurlaro ha pensato di risparmiare qualche energia in vista della finalina che domani la opporrà a Costa Masnaga: 10 punti per Destro e punti molto distribuiti per Venezia, dall’altra parte la miglior realizzatrice è stata Chicchisiola con 9 punti.
Umana Reyer Venezia-Ritt Meyer Marghera 63-25 (21-12, 39-15, 54-17, 63-25)
Umana Reyer Venezia: Destro 5 (0/2, 1/2), De Raffaele 0 (0/3 Da 2), Tridello 5 (0/2, 1/4), Gamba 9 (4/6, 0/1), Cubaj* 4 (2/9 Da 2), Smorto* 7 (3/4, 0/2), Castello* 3 (1/4, 0/1), Madera 9 (2/7 Da 2), Galazzo 0 (0/1, 0/1), Togliani* 4 (2/4, 0/4), Destro 10 (2/3, 2/4), Pinzan* 7 (2/3, 1/3)
Tiri Da 2: 18/48 – Tiri Da 3: 5/22 – Tiri Liberi: 12/24 – Rimbalzi: 56 24+32 (Cubaj 9) – Assist: 8 (Togliani 2)
Allenatore: Galigani Gabriele, Assistente: Liberalotto Andrea
Ritt Meyer Marghera: Chicchisiola* 9 (2/7, 1/4), Scaramuzza 0 (0/2 Da 2), Salmaso 2 (1/3 Da 2), Baldi* 4 (2/5 Da 2), Scaramuzza 0 (0/1 Da 2), Bobbo* 5 (2/6 Da 2), Scalabrin Ne, Trevisanato 0 (0/2 Da 2), Cecili* 0 (0/4, 0/1), Fiorin 3 (0/3, 1/4), Stangherlin 2 (0/1 Da 2), Toffolo* 0 (0/3 Da 2)
Tiri Da 2: 7/37 – Tiri Da 3: 2/9 – Tiri Liberi: 5/8 – Rimbalzi: 38 7+31 (Chicchisiola 8) – Assist: 4 (Chicchisiola 1) – Cinque Falli: Chicchisiola
Allenatore: Iurlaro Francesco
Arbitri: Ferrara, Terranova, Bandinelli

LA SITUAZIONE
LE FINALI

ore 16.00 Ritt Meyer Marghera-Partec Costa Masnaga
ore 18.00 Umana Venezia-Minibasket Battipaglia

LE SEMIFINALI
Venerdì 20 maggio
Minibasket Battipaglia-Partec Costa Masnaga 67-64
Umana Venezia-Ritt Meyer Marghera 63-25

LA PRIMA FASE
GIRONE A
Prima giornata
Geas-Battipaglia 41-55; Varese-Marghera 55-73
Seconda giornata
Marghera-Battipaglia 43-73; Geas-Varese 57-80
Terza giornata
Varese-Battipaglia 54-77; Geas-Marghera 49-63
Classifica: Battipaglia 6; Marghera 4; Varese 2; Geas 0.

GIRONE B
Prima giornata
Venezia-Costa Masnaga 58-45; Schio-Ancona 50-56
Seconda giornata
Venezia-Ancona 76-36; Schio-Costa Masnaga 66-81
Terza giornata
Venezia-Schio 64-78; Costa Masnaga-Ancona 69-66
Classifica: Venezia 6; Costa Masnaga 4; Ancona 2; Schio 0.

Ufficio Stampa FIP

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy