Finale Nazionale Under 16 Femminile, i risultati degli Ottavi

Finale Nazionale Under 16 Femminile, i risultati degli Ottavi

A Battipaglia si sono giocati gli Ottavi della Finale Nazionale Under 16 Femminile – Trofeo Roberta Serradimigni 2016.

Commenta per primo!

A Battipaglia si sono giocati gli Ottavi della Finale Nazionale Under 16 Femminile – Trofeo Roberta Serradimigni 2016.

Al PalaZauli e nella Tendostruttura è stato il momento dei primi verdetti. Dalle otto partite disputate sono usciti i nomi delle squadre che, dopo il giorno di riposo di domani primo giugno, si affronteranno nei Quarti di finale.

I risultati degli Ottavi – martedì 31 maggio 2016

CAMPO “A” Pala Zauli Via Don Minzoni
Fe.Ba. Civitanova – RITTMEYER Marghera 39-62
Scuola Basket Faenza – Interclub Muggia 50-63
Bianchi Group Costa Masnaga – Minibasket Battipaglia 48-42
METAFORM Pontedera – GEAS Basket 40-53

CAMPO “B” Tendostruttura Via Don Minzoni
Virtus Eirene Ragusa – Computer Design Vittuone 51-66
Bk Academy Mirabello – Nuova Pall. Treviso 41-73
Umana Reyer Venezia – NITIDO Bull Basket 70-42
Basket Girls Ancona – Libertas Moncalieri 59-40

Il programma dei Quarti di finale – 2 giugno 2016
Pala Zauli Via Don Minzoni

ore 14:00 RITTMEYER Marghera – Nuova Pall. Treviso
ore 16:00 Interclub Muggia – Basket Girls Ancona
ore 18:00 Umana Reyer Venezia – Computer Design Vittuone
ore 20:00 GEAS Basket – Bianchi Group Costa Masnaga

VIRTUS EIRENE RAGUSA – BASKETTIAMO VITTUONE 51 – 66
La prima squadra a staccare il pass per i Quarti è stato il Baskettiamo Vittuone. Le lombarde hanno avuto la meglio della Virtus Eirene Ragusa con lo score di 66-51, giunto al termine di una gara che ha visto Vittuone chiudere i quattro quarti sempre in vantaggio. Il passo falso dell’esordio contro il Muggia sembra essere stato assorbito, e anche oggi, dopo il bel successo contro il GEAS, la squadra di coach Riccardi ha tenuto il parquet con autorità, surclassando le avversarie a rimbalzo (54 contro 40 totali) e confezionando una bella prestazione corale (Monforti e Pianta le migliori con 18 e 15 punti).

VIRTUS EIRENE RAGUSA – BASKETTIAMO VITTUONE 51 – 66 (13-17, 27-29, 39-44, 51-66)
VIRTUS EIRENE RAGUSA: Lucifora 0 (0/1 da 2), Criscione NE, Baglieri 0 (0/9, 0/5), Linzitto NE, Procopio* 0 (0/4 da 2), Chessari* 16 (7/13, 0/1), Stroscio* 18 (4/13, 1/1), Garfi NE, Antoci NE, Rimi* 13 (5/9, 1/2), Caracciolo NE, Savatteri* 4 (2/4 da 2)
Tiri da 2: 18/53 – Tiri da 3: 2/9 – Tiri Liberi: 9/22 – Rimbalzi: 40 10+30 (Stroscio 9) – Assist: 7 (Baglieri 3) – Cinque Falli: Savatteri
Allenatore: Giovanni Recupido, Assistente: Yvan Baglieri
BASKETTIAMO VITTUONE: Mainardi 3 (1/4 da 3), Monforti* 18 (6/7, 2/5), Codini 0 (0/2 da 3), Pratelli* 8 (3/7, 0/2), Ghionda 0 (0/1 da 2), Colico 2 (1/3 da 2), Cantone* 5 (2/6, 0/3), Colli* 9 (3/6 da 2), Pianta* 15 (6/13, 0/1), Trabucchi 4 (2/4 da 2), Gregotti 2 (1/4 da 2), Doz 0 (0/1 da 3)
Tiri da 2: 24/51 – Tiri da 3: 3/18 – Tiri Liberi: 9/19 – Rimbalzi: 54 15+39 (Colli 11) – Assist: 9 (Monforti 2)
Allenatore: Roberto Riccardi, Assistente: Massimo Ascione
Arbitri: Laura Pallaoro – Michele Biondi

FE.BA CIVITANOVA – RITTMEYER MARGHERA 39 – 62

Terza partita, terza vittoria, e questa è valsa la qualificazione fra le migliori 8 squadre d’Italia. La Rittmeyer Marghera si è imposta su Civitanova grazie ad un’ottima prestazione difensiva, in cui per le marchigiane è stato davvero duro trovare secondi possessi contro le calamite a rimbalzo Baldi (14 punti, 15 rimbalzi) e Toffolo (13 punti, 12 rimbalzi).

FE.BA CIVITANOVA – RITTMEYER MARGHERA 39 – 62 (13-20, 18-33, 25-48, 39-62)
FE.BA CIVITANOVA: Orsili* 12 (4/11, 0/6), Bocola* 12 (5/13 da 2), Cesanelli NE, Orpianesi NE, Pelliccetti* 10 (2/8, 2/7), De Santis, Catalino NE, Caggiano NE, Lucarelli* 0 (0/1 da 2), Paoletti 5 (1/7, 1/4), Bernardini 0 (0/1 da 2), Bigoni*
Tiri da 2: 12/41 – Tiri da 3: 3/17 – Tiri Liberi: 6/14 – Rimbalzi: 41 12+29 (Bocola 14) – Assist: 4 (Orsili 3)
Allenatore: SANSOLINI DAVIDE, Assistente: MELAPPIONI DONATELLA
RITTMEYER MARGHERA: Cestaro 0 (0/1 da 2), Righetti, Pastrello 11 (4/12 da 2), Gini* 2 (1/4 da 2), Baldi* 14 (6/14 da 2), Barbato 3 (0/1, 1/2), Beggio 2 (0/2 da 3), Fiorin* 6 (1/3, 1/2), Margiotta* 3 (0/2, 1/4), Miglioranza 2 (1/4, 0/1), Stangherlin* 6 (2/7 da 2), Toffolo 13 (6/12, 0/4)
Tiri da 2: 21/60 – Tiri da 3: 3/15 – Tiri Liberi: 11/19 – Rimbalzi: 60 25+35 (Baldi 15) – Assist: 9 (Toffolo 3)
Allenatore: CAZZIN DARIO, Assistente: IURLAROFRANCESCO
Arbitri: LUPORINI – GORZANELLI

BASKET ACADEMY MIRABELLO – NUOVA PALL TREVISO 41 – 73

La Nuova Pallacanestro Treviso ha staccato il pass per i Quarti grazie alla larga vittoria conquistata contro il Basket Academy Mirabello (+32). Troppo ampio il divario fra le venete, quarte classificate nell’Under 15 2015, e le emiliane, in partita solo nella prima parte di gara (a complicare le cose anche l’infortunio di Gianesini, che aveva dato un buon contributo alla causa con 8 punti e 12 rimbalzi). Il gruppo dell’Academy, con tante sottoetà (nel roster il miniteam che lo scorso anno vinse il Join the Game Kinder+Sport Under 13 femminile), ha dovuto quindi salutare la Finale Nazionale, consapevole di aver immagazzinato esperienza per il prossimo futuro. Per Treviso una menzione particolare l’ha meritata Berrad, 27 punti+9 palle recuperate+4 assist. Per la squadra di coach Montelatici i Quarti riservano ora il derby veneto contro Marghera.

BASKET ACADEMY MIRABELLO – NUOVA PALL TREVISO 41 – 73 (12-20, 19-37, 32-56, 41-73)
BASKET ACADEMY MIRABELLO: Ferraro* 4 (1/2 da 2), Ceno 1 (0/2 da 3), Ruggeri, Natali* 17 (5/11, 2/2), Nativi* 0 (0/3 da 2), Orazzo, Bettini 0 (0/1 da 2), Farina, Gilli* 10 (4/11 da 2), Rossetti, Prisco 0 (0/4 da 2), Gianesini* 8 (4/11, 0/1)
Tiri da 2: 14/43 – Tiri da 3: 2/5 – Tiri Liberi: 7/21 – Rimbalzi: 40 15+25 (Gianesini 12) – Assist: 8 (Gilli 3)
Allenatore: Marco Castaldi, Assistente: Emanuela Benatti
NUOVA PALL TREVISO: Cazzaro 3 (0/2, 1/1), Bonato* 6 (2/3 da 2), Berrad* 27 (6/12, 4/6), Tasca 0 (0/1 da 2), Grigoletto* 11 (5/12 da 2), Dal Zilio 0 (0/1 da 2), Marcon 3 (1/2 da 2), Artuso 7 (3/5 da 2), Kanyinda* 4 (2/3 da 2), Antonello 0 (0/1 da 2), Marchi* 12 (6/14, 0/3), Vettori
Tiri da 2: 25/56 – Tiri da 3: 5/10 – Tiri Liberi: 8/17 – Rimbalzi: 37 14+23 (Marchi 6) – Assist: 11 (Berrad 4)
Allenatore: Luciana Montelatici, Assistente: Toni Brasolin
Arbitri: Mura – Roberti

SCUOLA BASKET FAENZA – PALL. INTERCLUB MUGGIA 50 – 63

Obiettivo minimo centrato per l’Interclub Muggia. Per le giuliane campionesse in carica dell’Under 15 è arrivata la qualificazione ai Quarti grazie alla vittoria sul Basket Faenza. Il +13 conclusivo e le maiuscole prestazioni di Ianezic (ancora in doppia cifra con 17 punti) e di Gregori (19 punti, 9 rimbalzi) hanno nascosto le difficoltà avute nel corso dei 40′ di gioco. L’intensità di Faenza ha dato non pochi problemi alle “mule”, e ha portato le romagnole a solo due possessi di distanza dalle avversarie. Nel momento dell’emergenza Ianezic ha tolto le castagne dal fuoco, allungando sul +13 conclusivo.

SCUOLA BASKET FAENZA – PALL. INTERCLUB MUGGIA 50 – 63 (12-14, 26-27, 37-49, 50-63)
SCUOLA BASKET FAENZA: Vespignani* 4 (0/1, 1/5), Bornazzini* 16 (0/4, 4/11), Poggiali, Minguzzi 3 (0/1, 1/7), Panzavolta, Piraccini* 4 (2/4, 0/1), Soglia* 10 (5/12, 0/1), Manaresi* 8 (3/4 da 2), Berti, Cantoni, Ballardini 4 (2/3 da 2)
Tiri da 2: 12/29 – Tiri da 3: 6/25 – Tiri Liberi: 8/13 – Rimbalzi: 41 10+31 (Soglia 11) – Assist: 4 (Piraccini 3)
Allenatore: LEONARDI ANDREA, Assistente: BASSI CRISTINA
PALL. INTERCLUB MUGGIA: Poian 0 (0/1 da 2), Gatti* 4 (2/6, 0/1), Ianezic* 17 (5/16, 2/4), Mervich* 6 (2/5 da 2), Bresciani 0 (0/1 da 2), Bric 8 (3/5 da 2), Robba 7 (2/6, 1/2), Gregori* 19 (6/13, 0/2), Beduschi NE, Zobec* 2 (1/4 da 2), Pribetic NE, Guidoboni
Tiri da 2: 21/57 – Tiri da 3: 3/9 – Tiri Liberi: 12/25 – Rimbalzi: 46 17+29 (Gregori 9) – Assist: 6 (Gregori 2)
Allenatore: TRIMBOLI MASSIMILIANO, Assistente: BERNARDI ELENA
Arbitri: BERNARDO – BAVERA

BIANCHI GROUP COSTA MASNAGA – MINIBASKET BATTIPAGLIA 48 – 42

L’onore delle armi è andato a Battipaglia, ma nei Quarti c’è andata Costa Masnaga. Si sono azzerati i valori che le due squadre avevano espresso nelle prime due giornate nel terzo incontro al PalaZauli. Le due vittorie contro Treviso e Venezia avevano proiettato le lombarde fra le favorite per arrivare fino in fondo alla competizione. Dall’altra parte del campo le padrone di casa, con due sconfitte sul groppone e il morale che sembrava in frantumi. Le ragioni della vigilia si sono però volatilizzate alla palla a due, con le campane che, sospinte dal pubblico del PalaZauli, hanno urlato alle rivali la voglia di rimanere in vita. Cremona (18 punti) è stata la finalizzatrice preferita di Battipaglia, in una rincorsa che a 2 minuti dalla fine ha portato le due squadre sul 42-42. Con la tensione a mille Costa si è affidata ad Allevi, che nei due pitturati ha risolto la partita e mandato le vice-campionesse dell’Under 15 2015 fra le prime 8 d’Italia.

BIANCHI GROUP COSTA MASNAGA – MINIBASKET BATTIPAGLIA 48 – 42 (11-6, 19-19, 33-31, 48-42)
BIANCHI GROUP COSTA MASNAGA: Discacciati 3 (1/2 da 3), Fiorentino NE, Allevi 7 (2/3, 1/3), Fontana* 5 (2/4, 0/2), Balossi* 3 (0/5, 0/6), Seveso 3 (1/2 da 3), Nwohuocha* 3 (1/9 da 2), Faverio 4 (2/3, 0/2), Fumagalli NE, Buscema 0 (0/1 da 2), Celli* 7 (2/4 da 2), Capellini* 13 (5/9, 0/2)
Tiri da 2: 14/38 – Tiri da 3: 3/19 – Tiri Liberi: 11/26 – Rimbalzi: 56 15+41 (Nwohuocha 13) – Assist: 3 (Fontana 2)
Allenatore: DEMILO COSIMO, Assistente: MAIORANO MASCHA
MINIBASKET BATTIPAGLIA: Mannina NE, Mammone* 4 (1/9, 0/1), Cremona* 18 (7/13 da 2), Scarpato* 10 (2/7, 1/7), De Caro* 0 (0/2 da 2), Martines* 2 (0/8, 0/2), Scolpini NE, De Feo NE, De Falco NE, Sorrentino NE, Mattera 4 (2/12 da 2), Codispoti 4 (1/3, 0/1)
Tiri da 2: 13/54 – Tiri da 3: 1/11 – Tiri Liberi: 13/21 – Rimbalzi: 46 15+31 (Mattera 13) – Assist: 2 (Scarpato 2) – Cinque Falli: De Caro
Allenatore: CAVALIERE MAURO
Arbitri: FORNI – FOSCHINI

UMANA REYER VENEZIA – NITIDO BULL BASKET 70 – 42

L’Umana Reyer Venezia si è sbarazzata del Bull Basket Latina accedendo così ai Quarti di finale. Impossibile per le laziali contrastare Sara Madera, la classe 2000 che si è confermata anche oggi giocatrice di livello superiore mandando a referto 22 punti e soprattutto 27 rimbalzi (7+20!). La numero 18 orogranata è stato una montagna troppo impervia da scalare per le ragazze di coach Schiesaro, costrette a girare al largo dal pitturato ma senza collezionare percentuali dall’arco adeguate per rimanere nella scia delle venete.

UMANA REYER VENEZIA – NITIDO BULL BASKET 70 – 42 (14-15, 37-22, 51-33, 70-42)
UMANA REYER VENEZIA: Zampieri* 5 (2/6, 0/1), De Vettor* 4 (1/3 da 2), Giacomel* 0 (0/3 da 2), Madera* 22 (7/19, 0/2), Luraschi 4 (0/3 da 2), Bardi 2 (1/1 da 2), Costantini 11 (0/4, 3/4), Visentin 2 (0/1, 0/2), Soldan 3 (1/1 da 2), Tosi* 3 (0/1, 1/1), Guerra 2 (1/1 da 2), Zennaro 12 (6/6 da 2)
Tiri da 2: 19/49 – Tiri da 3: 4/10 – Tiri Liberi: 20/26 – Rimbalzi: 69 18+51 (Madera 27) – Assist: 9 (Zampieri 5)
Allenatore: Marco Battisti, Assistente: Luca Malossi
NITIDO BULL BASKET: Antonini* 6 (1/5, 1/3), Visari 0 (0/2 da 2), Vella* 15 (3/14, 2/9), Barile 0 (0/1 da 2), Galati* 0 (0/1, 0/3), Petrillo 0 (0/3, 0/3), Paladino 4 (0/2, 1/3), Salvucci 0 (0/1 da 2), Marcelli* 11 (4/7, 1/3), Bellato 0 (0/2, 0/1), Lepori, Kolar* 6 (0/3, 2/6)
Tiri da 2: 8/41 – Tiri da 3: 7/31 – Tiri Liberi: 5/19 – Rimbalzi: 32 13+19 (Marcelli 7) – Assist: 8 (Antonini 3) – Cinque Falli: Antonini, Bellato
Allenatore: Novella Schiesaro , Assistente: Riccardo Fabbri
Arbitri: Simona Belprato – Francesca Finazzi

BASKET GIRLS ANCONA – LIBERTAS MONCALIERI 59 – 40

Ancona vista Lettonia. Il Basket Girls è approdato ai Quarti della Finale Nazionale Under 16 femminile grazie ad una partita ad altissima concentrazione vinta contro la Libertas Moncalieri. Le marchigiane, sempre in comando delle operazioni, hanno portato ben 4 giocatrici in doppia cifra, e sotto canestro la diga lettone Aleksa Gulbe, ala da 190 cm, ha chiuso con un maestoso 12p+23rimbalzi. Le chance delle piemontesi si sono infrante sul 3/28 da 3 punti, una percentuale troppo bassa per proiettare Moncalieri fra le prime 8 d’Italia.

BASKET GIRLS ANCONA – LIBERTAS MONCALIERI 59 – 40 (16-13, 35-23, 47-34, 59-40)
BASKET GIRLS ANCONA: Nociaro* 11 (1/5, 1/3), Ruggeri 0 (0/2 da 2), Renzi, Moscoloni* 2 (1/1 da 2), Cassoni, Castellani* 15 (2/6, 1/1), Marchionne 0 (0/2 da 2), Zamparini* 17 (3/6, 3/6), Polenta, Vesentini, Florio 2 (1/1 da 2), Gulbe* 12 (4/12 da 2)
Tiri da 2: 12/35 – Tiri da 3: 5/10 – Tiri Liberi: 20/37 – Rimbalzi: 53 9+44 (Gulbe 23) – Assist: 5 (Nociaro 3)
Allenatore: Alberto Matassini, Assistente: Stefano Novelli
LIBERTAS MONCALIERI: Martin 4 (1/2, 0/7), Diotti* 11 (3/8, 1/6), Palmisano 0 (0/4 da 2), Conte* 14 (4/8, 2/10), Vercellino 2 (1/1, 0/2), Pautasso, Isoardi* 4 (2/3, 0/1), Fassi 0 (0/1 da 2), Tinello 0 (0/2, 0/2), Fratta* 2 (1/7 da 2), Dellasette 3 (1/1 da 2), Ghigo* 0 (0/1 da 2)
Tiri da 2: 13/38 – Tiri da 3: 3/28 – Tiri Liberi: 5/15 – Rimbalzi: 38 11+27 (Diotti 11) – Assist: 5 (Diotti 3) – Cinque Falli: Diotti
Allenatore: Silvio Bronzin, Assistente: Stefano Raiteri
Arbitri: Maria Cristina Culmone – Nicola Crudele

METAFORM PONTEDERA – GEAS BASKET 40 – 53

Il GEAS Sesto San Giovanni è stata l’ultima squadra a raggiungere il terzultimo round della manifestazione. Nella gara da dentro-fuori coach Canali ha ritrovato Ilaria Panzera, a riposo precauzionale nella gara contro Vittuone. La scorer è tornata utilissima alla causa geassina, martellando il canestro di Pontedera nei 21 minuti in cui è scesa in campo. Seppur ancora a mezzo servizio, la classe 2002 ha dato fiducia alle compagne, che si sono strette in difesa lasciando pochi spazi alle toscane. Nel terzo periodo lo strappo decisivo (17-5) che ha messo la parola “fine” sulla gara.

METAFORM PONTEDERA – GEAS BASKET 40 – 53 (13-12, 23-21, 28-38, 40-53)
METAFORM PONTEDERA: Stefanini, Capodagli* 9 (3/3, 0/4), Rossini* 11 (2/6, 2/6), Salvestrini* 4 (1/6, 0/6), Ferretti NE, Taliani NE, Saldarelli* 11 (2/2, 1/7), Di Sandro* 2 (1/2, 0/1), Dioum, Bragetti NE, Bartolini 3 (0/3, 1/1), Mariottini NE
Tiri da 2: 9/22 – Tiri da 3: 4/25 – Tiri Liberi: 10/16 – Rimbalzi: 35 6+29 (Rossini 8) – Assist: 0 – Cinque Falli: Rossini
Allenatore: PIANIGIANI PAOLO, Assistente: TAMBERI GIANLUCA
GEAS BASKET: Bisanzon* 2 (1/1, 0/1), Damato* 2 (1/3 da 2), Bonanno 0 (0/1 da 2), Bianchi 4 (2/8, 0/3), Mariani 4 (1/2 da 2), Zumaglini* 9 (2/7, 1/5), Rossini 6 (1/2 da 2), Tricolici, Panzera 16 (3/5, 3/5), Bonadeo 5 (1/4 da 2), Cestari* 5 (0/2, 1/5), Beltrami* 0 (0/1 da 3)
Tiri da 2: 12/35 – Tiri da 3: 5/20 – Tiri Liberi: 14/32 – Rimbalzi: 51 18+33 (Zumaglini 8) – Assist: 0
Allenatore: CANALI VALENTINA, Assistente: OSMETTI GIADA
Arbitri: MANDATO- DI LUZIO

I risultati della 1a giornata – domenica 29 maggio 2016

CAMPO “A” Pala Zauli Via Don Minzoni
Pall. Interclub Muggia – Computer Design Vittuone 38-22
GEAS Basket – RITTMEYER Marghera 58-60
Minibasket Battipaglia – Basket Girls Ancona 41-52
Umana Reyer Venezia – Libertas Moncalieri 56-51

CAMPO “B” Tendostruttura Via Don Minzoni
Scuola Basket Faenza – Virtus Eirene Ragusa 59-69
METAFORM Pontedera – Fe.Ba. Civitanova 63-58
Bianchi Group Costa Masnaga – Nuova Pall. Treviso 72-59
Bk Academy Mirabello – NITIDO Bull Basket 60-58

I Risultati della 2a giornata – lunedì 30 maggio 2016

CAMPO “A” Pala Zauli Via Don Minzoni
Interclub Muggia – RITTMEYER Marghera 46-51
Virtus Eirene Ragusa – METAFORM Pontedera 32-50
Minibasket Battipaglia – NITIDO Bull Basket 61-62
Umana Reyer Venezia – Bianchi Group Costa Masnaga 39-44

CAMPO “B” Tendostruttura Via Don Minzoni
Computer Design Vittuone – GEAS Basket 59-48
Scuola Basket Faenza – Fe.Ba. Civitanova 60-59
Basket Girls Ancona – Bk Academy Mirabello 55-40
Libertas Moncalieri – Nuova Pall. Treviso 32-53

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy