Finale Nazionale Under 18 Ecc, Le Semifinali sono Ferrara vs Venezia e Biella vs Bologna

Finale Nazionale Under 18 Ecc, Le Semifinali sono Ferrara vs Venezia e Biella vs Bologna

Vis 2008 Ferrara contro Umana Reyer Venezia, Banca Sella Biella contro Unipol Banca Virtus Bologna. Sono questi gli accoppiamenti per le Semifinali determinati dagli incontri disputati oggi al PalaCrisafulli di Pordenone.

Commenta per primo!

Vis 2008 Ferrara contro Umana Reyer Venezia, Banca Sella Biella contro Unipol Banca Virtus Bologna. Sono questi gli accoppiamenti per le Semifinali determinati dagli incontri disputati oggi al PalaCrisafulli di Pordenone.

Nell’incontro d’apertura Ferrara – con la quasi totalità del roster più coach Franchella freschi Campioni dell’Under 20 Elite – si è confermata bella realtà del basket giovanile conquistando la Semifinale a spese della Stella Azzurra, sconfitta per 73-67.

Gli emiliani troveranno al penultimo round l’Umana Reyer Venezia, uscita vincitrice da una vera battaglia contro una mai doma Mens Sana Basket 1871 (67-60).

La Banca Sella Biella ha sconfitto l’Officina Fattori Pistoia per 62-56. Talento e voglia di mettersi a disposizione del gruppo hanno permesso alla squadra di coach Danna di essere sempre avanti nel punteggio e di estromettere dalla Finale Nazionale i Campioni in carica dell’Under 17 2015.

Nell’ultimo incontro di giornata l’Unipol Banca Virtus Bologna ha battuto il College Basketball Borgomanero 62-53.

Domani a Maniago il via alla Final Four Under 18 Elite. Le due semifinali sono Valdicornia Basket – Pegaso Ragusa (ore 16:00), e Dinamo Sassari – Pall. Vigodarzere (ore 18:00)

I risultati dei Quarti

PalaCrisafulli – Pordenone

Vis 2008 Ferrara – Stella Azzurra 73-67
Umana Reyer Venezia – Mens Sana Basket 1871 67-60
Officina Fattori Pistoia – Banca Sella Biella 56-62
Unipol Banca Virtus Bologna – College Basket Borgomanero 62-53

Il programma delle Semifinali
PalaCrisafulli – Pordenone
(tutte le gare in streaming su fip.it/giovanile Per le statistiche clicca qui).

ore 18:00 Vis 2008 Ferrara – Umana Reyer Venezia
ore 20:00 Banca Sella Biella – Unipol Banca Virtus Bologna

Final Four Under 18 Elite

ore 16:00 Valdicornia Basket – Pegaso Ragusa
ore 18:00 Dinamo Sassari – Pall. Vigodarzere

Vis 2008 Ferrara – Stella Azzurra 73-67

Il primo incontro al PalaCrisafulli di Pordenone si è aperto nel segno di Nikolic (25pt, 11r, 7 as), che ha firmato con 10 punti nel quarto d’apertura l’abbrivio di marca stellina. Ferrara ha però risposto prontamente, potendo contare sull’accoppiata Ebeling (11)-Kekovic (21pt, 8r), attenti in fase difensiva ed eccellenti terminali offensivi. Su questo tandem gli emiliani hanno prima messo la freccia a fine primo quarto, e poi costruito un minisolco durante il secondo periodo (40-31), reso più contenuto all’intervallo da Gazzillo (40-35).
Anche nel terzo periodo la squadra di coach Franchella ha condotto la gara – ottimo il supporto di Chemello (16) e Bianchi (16pt, 11r) – mentre nell’altra metà campo il più lucido è rimasto Nikolic che, in collaborazione con Ulaneo, ha mantenuto viva la Stella Azzurra in un momento molto delicato del match (la bomba dall’angolo è valsa il 52-52 a 2′ dall’ultimo riposo lungo). Salita la tensione è aumentato anche l’agonismo: storie tese fra Ebeling e Nikolic hanno innescato una serie di giri in lunetta, dai quali ne ha beneficiato maggiormente Ferrara che è andata all’ultimo riposo sul 58-54.
La bomba di Kekovic ha mandato sù di giri la Vis (63-57). Ad Ulaneo e Ianelli, più il solito Nikolic, il compito di mantenere strette le distanze con i rivali. A 4’41” dalla fine i capitolini hanno dato la sferzata alla gara, con il sorpasso firmato da Sikiras, fino a quel momento molto timido al tiro (64-63).
All’ultimo giro d’orologio è stata però Ferrara a presentarsi davanti (67-65 con il canestro di Bianchi). Possesso pieno per gli emiliani, beneficiari allo scadere dei 24” di una palla vacante nel pitturato che Bianchi ha appoggiato per il 69-65. Finita? Non ancora. Il 2/3 dalla lunetta di Trapani aveva infatti ridato colore alla Stella, ma la palla persa in attacco ha innescato il contropiede di Ebeling, che con una schiacciata ha chiuso la gara e mandato Ferrara fra le prime 4 d’Italia.

VIS 2008 FERRARA – STELLA AZZURRA 73 – 67 (20-18, 40-35, 58-54, 73-67)
VIS 2008 FERRARA: Grazzi, Cervellati* 2 (1/1 da 2), Bianchi* 12 (6/12 da 2), Brilli 2 (1/4 da 2), Chemello 16 (4/5, 1/2), Caselli 2 (1/1 da 2), Vivarelli NE, Kekovic* 21 (4/8, 4/14), Fiore NE, Mastrangelo* 7 (3/5, 0/3), Ebeling* 11 (2/3, 1/4), Caridi NE
Tiri da 2: 22/39 – Tiri da 3: 6/23 – Tiri Liberi: 11/19 – Rimbalzi: 42 12+30 (Bianchi 11) – Assist: 17 (Mastrangelo 8)
Allenatore: Franchella Edoardo, Assistente: Spettoli Fabio
STELLA AZZURRA: Alibegovic, Trapani* 12 (2/10, 1/7), Bartoli, Nikolic* 25 (6/12, 3/9), Antonaci* 4 (2/3 da 2), Sikiras* 8 (2/6, 0/2), Ulaneo 7 (3/4 da 2), Vitale* 4 (0/5, 1/10), Gazzillo 3 (1/1 da 2), Drigo NE, Fedeli NE, Ianelli 4 (1/4 da 2)
Tiri da 2: 17/45 – Tiri da 3: 5/28 – Tiri Liberi: 18/22 – Rimbalzi: 49 23+26 (Nikolic 11) – Assist: 13 (Nikolic 7) – Cinque Falli: Ulaneo
Allenatore: D’Arcangeli Germano, Assistente: Cottignoli Mario
Arbitri: Dionisi A., Perocco A., Borgo C.

Umana Reyer Venezia – Mens Sana Basket 1871 67-60

Venezia da imbattuta, Siena da rivelazione. Un Quarto che si preannunciava ricco di spunti ha da subito mantenuto le promesse. Tanto talento in entrambi i quintetti, trascinati da Masciarelli e Visconti, quasi perfetti al tiro per per tutto il primo periodo (il numero 17 mensasino con 3 su 4 da 3 ha mandato i suoi al primo riposo sul 20-18. Chiuderà con 27 punti).
Pur non riuscendo a dare una spallata significativa agli avversari, i toscani hanno tenuto la gara per quasi tutto il secondo periodo. A 2 minuti dal riposo lungo i veneti hanno messo la freccia, con la tripla di Criconia e il gancio di Simioni (31-28), ma ancora una volta il quarto si è chiuso con la Mens Sana avanti, grazie al gioco da 3 di Bucarelli (di spessore la prestazione del n.21. 10 punti, 11 rimbalzi e 6 assist).
Siena ancora in grande attenzione al rientro dalla pancia del PalaCrisafulli. Lasciando a Masciarelli il compito di aggredire il canestro avversario e limitando al massimo Visconti (12), i mensanini hanno mantenuto il vantaggio e tolto uno sbocco offensivo importante agli orogranata. I quali, per contenere il gap sul livello di guardia, hanno trovato in Pettenò e Jerkovic (9 rimbalzi) più Simioni (18 punti) nel pitturato, i terminali preferiti.
A 10 minuti dalla Semifinale l’inerzia della partita ha subito un brusco cambiamento. A dare la scossa alla Reyer, praticamente sempre costretta a rincorrere nell’arco della gara, ci ha pensato Criconia, autore delle due penetrazioni consecutive per il 55-54.
La squadra di coach Catalani ha accusato il colpo, vivendo il primo momento di black out realizzativo dall’inizio della partita, ma si è affidata ancora a Masciarelli per la tripla del 57-59 a 2′ dalla fine. Negli ultimi scampoli la Reyer ha però consolidato il vantaggio dalla lunetta, chiudendo 67-60.

UMANA REYER VENEZIA – MENS SANA BASKET 1871 67 – 60 (18-20, 33-35, 47-51, 67-60)
UMANA REYER VENEZIA: Visconti* 12 (2/5, 2/8), Antelli* 11 (4/8, 0/2), Miaschi* 8 (1/4, 1/2), Bergamo NE, Jerkovic 3 (0/1, 1/3), Criconia* 7 (2/2, 1/7), Simioni* 18 (8/12, 0/1), Cantoni NE, Ndoye, Petteno 6 (3/6, 0/1), Groppi 0 (0/2 da 2)
Tiri da 2: 20/40 – Tiri da 3: 5/24 – Tiri Liberi: 12/16 – Rimbalzi: 49 6+43 (Jerkovic 9) – Assist: 14 (Visconti 5)
Allenatore: Buffo Alberto, Assistente: De Marchi Giacomo
MENS SANA BASKET 1871: Pannini NE, Panichi NE, Tonini NE, Campori 4 (2/3, 0/2), Angeli 2 (1/3 da 2), Ceccarelli* 2 (0/2, 0/4), Campelli 0 (0/1 da 3), Cepic* 2 (1/4, 0/1), Masciarelli* 27 (3/11, 5/8), Erkmaa* 13 (6/8, 0/6), Bucarelli* 10 (4/17, 0/3), Belli
Tiri da 2: 17/48 – Tiri da 3: 5/25 – Tiri Liberi: 11/14 – Rimbalzi: 46 11+35 (Bucarelli 11) – Assist: 10 (Bucarelli 6)
Allenatore: Catalani Michele, Assistente: Franceschini Filippo
Arbitri: Guarino M., Callea M., Perciavalle A.

Officina Fattori Pistoia – Banca Sella Biella 56-62

Le prime perle del Quarto fra Pistoia e Biella le ha regalate Mamukelashvili, il georgiano classe ’99 in forza a Biella che con due triple consecutive ha alzato il volume della Banca Sella nell’inizio gara. Pistoia si è affidata invece alla fisicità di Divac (5 punti, 11 rimbalzi) e Di Pizzo (14 punti), bravi a muoversi nel pitturato e a firmare i primi canestri dei toscani. Per entrambi però, ogni conclusione è stata contestata dall’onnipresente Wheatle, padrone dei rimbalzi e primo motore della manovra piemontese.
Se nel primo quarto le palle recuperate avevano dato ai ragazzi di coach Danna opportunità per creare un lieve margine (19-13), a metà del secondo periodo è stata Pistoia ad intercettare la manovra avversaria, involando in transizione Biagi e Angelucci. Le due retine hanno continuato a muoversi frequentemente, ma è stata Biella a dettare sempre l’andatura grazie agli extrapossessi garantiti da Wheatle (sulla sirena di metà gara Massone ha mandato negli spogliatoi Biella sul 37-31).
Nel segno di Mamukelashvili anche l’inizio del terzo periodo, in cui Biella ha toccato la doppia cifra di vantaggio (45-35). Il massimo gap toccato è costato però uno sforzo pagato dai ragazzi di coach Danna negli ultimi scampoli del quarto, in cui Pistoia ha alzato la pressione e dimezzato lo svantaggio a 5 punti (47-42).
Con l’asse Massone- Mamukelashvili Biella ha ripreso ossigeno (tripla del georgiano per 53-42). Pistoia, con lo Scudetto Under 17 conquistato lo scorso anno a Treviso, è stata ben lontana dal volersi arrendere, e con Galli è tornata al -3 (51-56).
Bellissima l’ultima fase della gara. Massone in zona magica ha dispensato un paio di assist da urlo (59-51), la bomba di Galli ha dato coraggio a Pistoia (60-56). La voglia di Biella ha prevalso sulla fatica e sugli avversari, e nell’ultimo minuto ha gestito il vantaggio fino al 62-56.

OFFICINA FATTORI PISTOIA BASKET – BANCA SELLA BIELLA 56 – 62 (13-19, 31-37, 42-47, 56-62)
OFFICINA FATTORI PISTOIA BASKET: Taflaj* 9 (4/9, 0/1), Biagi 11 (4/7, 1/1), Angelucci 2 (1/2, 0/2), Cipriani, Galli* 11 (3/5, 1/1), Pomposi NE, Divac* 5 (1/7, 1/7), Maspero* 4 (2/9 da 2), Di Pizzo* 14 (6/11 da 2), Converso NE, Tartamella NE
Tiri da 2: 21/50 – Tiri da 3: 3/12 – Tiri Liberi: 5/10 – Rimbalzi: 35 9+26 (Divac 12) – Assist: 9 (Biagi 4) – Cinque Falli: Taflaj
Allenatore: Biagini Cristiano, Assistente: Marcello Matteo
BANCA SELLA BIELLA: Pollone* 0 (0/1, 0/2), Mamukelashvili* 18 (3/5, 4/9), Bergamaschi 0 (0/1, 0/3), Sartore, Marletta* 4 (2/7 da 2), Gremmo NE, Di Micco NE, Lai NE, Blair NE, Ambrosetti 12 (1/2, 3/7), Massone* 14 (3/10, 2/6), Wheatle* 14 (4/10, 1/2)
Tiri da 2: 13/36 – Tiri da 3: 10/29 – Tiri Liberi: 6/16 – Rimbalzi: 46 16+30 (Wheatle 18) – Assist: 11 (Massone 6)
Allenatore: Danna Federico, Assistente: Baroni Luca
Arbitri: Gonella E., Bartolomeo A., Wassermann S.7

Unipol Banca Virtus Bologna – College Basketball Borgomanero 62-53

Chiare le intenzioni della Virtus Bologna nell’avvio di gara: mettere sotto sorveglianza speciale Flavio Gay, miglior media realizzativa del torneo (22.5 punti a partita), e aggredire il canestro avversario con la fisicità di Petrovic (7 punti nel primo periodo) e Carella (14p, 9r). Piano partita portato a termine con diligenza dalle Vu Nere, che hanno condotto la gara dalla palla a due e toccato, a inizio secondo periodo, un vantaggio cospicuo (21-13).
Con Gay disinnescato dalla lunga distanza, Borgomanero ha lottato nel pitturato con Okeke (fra i migliori rimbalzisti della Finale Nazionale) e Buldo (8) per rimanere in scia ai rivali. Per ampi tratti del secondo periodo i piemontesi ne hanno trovato beneficio, ma a 2′ dall’intervallo lungo Pajola e Penna (14) hanno dato una scrollata importante alla gara (33-20 a metà gara).
Il College è rientrato in campo con un’altra faccia. In meno di due minuti ha dimezzato lo svantaggio (33-27), alzando l’intensità difensiva e correndo rapido in contropiede. La Virtus ha accusato la variazione sul tema, ma sul finale del periodo è ritornata ad avere un vantaggio di rilievo (46-35 con Oxilia).
Spartito con le stesse note negli ultimi 10 minuti: Virtus Bologna davanti ma senza mai dare il colpo del ko, Borgomanero volenterosa ma ricacciata sempre indietro quando si è avvicinata troppo ai felsinei. Con questo andamento le due squadre hanno atteso la sirena conclusiva, che ha mandato al penultimo round i ragazzi di coach Vecchi.

UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA – COLLEGE BASKETBALL 62 – 53 (19-12, 33-20, 51-36, 62-53)
UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA: Pajola* 6 (2/6, 0/1), Graziani 4 (2/4 da 2), Orsi NE, Gianninoni 0 (0/1, 0/3), Petrovic* 11 (4/8, 1/1), Oxilia* 9 (3/8, 1/4), Ranocchi 2 (1/2 da 2), Carella* 14 (5/9 da 2), Rubbini, Rossi 2 (0/2 da 3), Cerulli, Penna* 14 (5/11, 0/7)
Tiri da 2: 22/49 – Tiri da 3: 2/18 – Tiri Liberi: 12/19 – Rimbalzi: 46 10+36 (Carella 9) – Assist: 11 (Penna 5)
Allenatore: Vecchi Federico, Assistente: Nieddu Francesco
COLLEGE BASKETBALL: Dal Maso 2 (1/1 da 2), Gay* 15 (5/10, 1/15), Zanoletti NE, Borsato 0 (0/1 da 3), Oglina, Tsirikidze 0 (0/2 da 2), Cesani* 6 (3/9, 0/2), Gnecchi NE, Okeke* 16 (7/18 da 2), Buldo* 8 (3/4 da 2), Pioppi* 6 (0/3, 1/7), Brustia NE
Tiri da 2: 19/47 – Tiri da 3: 2/25 – Tiri Liberi: 9/18 – Rimbalzi: 51 17+34 (Okeke 13) – Assist: 10 (Gay 5) – Cinque Falli: Gay, Okeke, Buldo
Allenatore: Di Cerbo Stefano, Assistente: Bussoli Marco
Arbitri: Morassutti A., Bongiorni A., Ferretti F.

I risultati della 1a giornata

Palazzetto dello sport – Brugnera
Girone A
Stella Azzurra – Tiber Basket 70-66
Mens Sana Basket 1871 – Unipol Banca Virtus Bologna 50-64

Palasport Micheletto – Sacile
Girone B
Officina Fattori Pistoia – Novipiù Junior Casale 74-69
PMS Basketball – Pall. Aurora Desio 70-50

Palazzetto dello Sport – Loc. Torre
Girone C
Umana Reyer Venezia – Grissin Bon Reggio Emilia 69-63
Banca Sella Biella – Carismi Don Bosco Livorno 80-60

Girone D
Eurobasket Roma – US Empolese 55-51
College Bk Borgomanero – Vis 2008 Ferrara 64-67

I risultati della seconda giornata – 13 giugno 2016

Palasport Micheletto – Sacile
Girone A
Stella Azzurra – Mens Sana Basket 1871 63-54
Unipol Banca Virtus Bologna – Tiber Basket 85-45

Palazzetto dello Sport – Brugnera
Girone B
Officina Fattori Pistoia – Pall. Aurora Desio 84-57
PMS Basketball – Novipiù Junior Casale 76-72

Palazzetto dello Sport – loc. Torre
Girone C
Umana Reyer Venezia – Carismi Don Bosco Livorno 79-56
Banca Sella Biella – Grissin Bon Reggio Emilia 68-57

Girone D
Eurobasket Roma – College Basketball Borgomanero 58-71
Vis 2008 Ferrara – US Empolese 84-56

I risultati della terza giornata – 14 giugno 2016

Palazzetto dello Sport – loc. Torre
Girone A
Tiber Basket – Mens Sana Basket 1871 57-88
Palasport Micheletto – Sacile
Stella Azzurra – Unipol Banca Virtus Bologna 51-61

Palazzetto dello Sport – loc. Torre
Girone B
Novipiù Junior Casale – Pall. Aurora Desio 82-72
Palasport Micheletto – Sacile
Officina Fattori Pistoia – PMS Basketball 64-49

Palazzetto dello Sport – loc. Torre
Girone C
Grissin Bon Reggio Emilia – Carismi Don Bosco Livorno 54-70
Palazzetto dello Sport – Brugnera
Umana Reyer Venezia – Banca Sella Biella 78-62

Palazzetto dello Sport – loc. Torre
Girone D
US Empolese – College Basketball Borgomanero 72-80
Palazzetto dello Sport – Brugnera
Eurobasket Roma – Vis 2008 Ferrara 45-70

Classifiche

Girone A

Virtus Bologna 6
Stella Azzurra 4
Mens Sana 1871 2
Tiber Basket 0

Girone B

Pistoia Basket 6
PMS Basketball 4
Junior Casale 2
Aurora Desio 0

Girone C

Reyer Venezia 6
Pall. Biella 4
Don Bosco Livorno 2
Pall. Reggiana 0

Girone D

Vis 2008 Ferrara 6
College Basketball 4
Eurobasket 2
Us Empolese 0

I risultati degli Spareggi

Stella Azzurra – Novipiù Junior Casale 65-49
Authos PMS Basketball – Mens Sana Basket 1871 57-73
Banca Sella Biella – Eurobasket Roma 83-58
College Basketball Borgomanero – Carismi Don Bosco Livorno 74-55

FONTE: Ufficio Stampa FIP

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy