Finale U17M: Milano è gloria, batte Siena e conquista lo scudetto

Finale U17M: Milano è gloria, batte Siena e conquista lo scudetto

Commenta per primo!

L’ Olimpia Milano batte la Virtus Siena 58-55 e si laurea campione Under 17 2013. Secondo tricolore giovanile in 3 anni per i meneghini. Gran risultato per un gruppo che ha dimostrato di aver fatto dell’unità, della grinta e del gioco di squadra i punti di riferimento per arrivare fin qui. Nonostante coach Galbiati non abbia avuto a disposizione le grandi individualità delle altre squadre, è riuscito a costruire una grande identità di squadra. Singolarmente è stato Navarini il trascinatore dell’Olimpia: spesso vittima di infortuni durante queste finali, ha giocato i momenti decisivi dell’overtime contro Casalpusterlengo su una gamba sola, è stato il miglior realizzatore contro Cantù e oggi ha chiuso con 9 punti e 5 assists. Da non sottovalutare anche l’impatto sotto le plance di Manuel Pastori in tutta la competizione. Oggi per lui 13 punti e 11 rimbalzi. Degne di nota anche le prestazioni di Giosuè Hamadi, eroe dei quarti di finale e oggi top scorer a quota 13. Spesso prezioso anche Picarelli, come del resto chi oggi ha avuto poco spazio, ad esempio Carzaniga. È comunque un successo che ha visto indiscutibilmente protagonisti tutti i 12 ragazzi convocati da Galbiati per la competizione marchigiana. Per i senesi giornata no di Oliva, fino alle semifinali MVP della competizione ma oggi fermo a 6 punti con 0/9 dal campo.
Partita che inizia lentamente e Milano segna solo dopo un minuto e mezzo con una bomba di Fumagalli. Lo stesso numero 7 dei biancorossi mette altri 5 punti e insieme a Navarini fissa il punteggio sul 16-16. Siena poi si spegne: niente realizzazioni per quasi metà secondo periodo, ma Milano non ne approfitta. La Virtus si sblocca e Cuccarese ne mette 4 consecutivi: 27-23. Picarelli, Hamadi e Navarini però si accendono dalla lunga distanza e piazzano 3 bombe consecutive: 10-0 di parziale, 27-33 all’intervallo. Anche il terzo quarto inizia sulla falsa riga degli altri due: solo 5 punti complessivi nei primi 5’, con il tabellone che dice 29-36. Manganelli, Cuccarese e Ceccatelli però realizzano 9 punti tutti dalla lunetta e permettono alla Virtus di impattare a quota 40. Pastori sale in cattedra ma i toscani continuano a convertire liberi su liberi, ai quali Vercesi e Hamadi rispondono per l’Olimpia. Pastori poi è perfetto in un’importantissima gita in lunetta a 10” dalla fine: 58-53 per i biancorossi. Oliva ne mette 2, Milano perde palla ma Manganelli sbaglia il tiro del pareggio: Milano in gloria, è campione d’Italia under 17.
Nella finale per il terzo posto la Virtus Siena ha trionfato 67-59 su Cantù.

OLIMPIA MILANO 58-55 VIRTUS SIENA (16-17; 33-27; 40-40)
MILANO: Navarini 9, Fumagalli 8, Colombo NE, Restelli 4, Carzaniga, Vercesi 2, Pecchia 3, Bristot, Pastori 13, Hamadi 13, Di Meco, Picarelli 6.
SIENA: M.Pagano NE, Mucci, Oliva 6, Manganelli 7, Vada 2, Cessel 2, Guariglia, Cuccarese 18, G.Pagano, Ceccatelli 15, De Martino NE, Furfaro 5.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy