Finali Nazionali U15M – Libertas Cernusco Campione d’Italia, battuta la Pallacanestro Varese in finale

Libertas Cernusco Campione d’Italia Under 15 Maschile. Battuta la Pallacanestro Varese 57-50. Federico Ferraris MVP

Commenta per primo!

La Libertas Cernusco è Campione d’Italia Under 15 Maschile. Nella Finale Scudetto di Bassano del Grappa, la formazione allenata da Marco Cornaghi batte nel derby lombardo la Teva Pallacanestro Varese 57-50.

“Ancora non posso credere che Cernusco sia sul tetto d’Italia – ha affermato Marco Cornaghi, allenatore della Libertas – la nostra è una società che milita in C Silver, ma qua abbiamo dimostrato di essere i più forti di tutti. Questa è una squadra con grande cuore, una squadra che non molla mai. Lo abbiamo fatto vedere nei Quarti contro l’Olimpia Milano e in Semifinale contro Bassano, dove abbiamo recuperato dal -18. Faccio i complimenti ai miei ragazzi, il nostro è uno scudetto meritato”. Cernusco ha dimostrato anche in finale di essere una squadra con grande carattere. Partiti in sordina, i milanesi hanno fatto la differenza nel secondo tempo, trascinati da un super Federico Ferraris, eletto MVP della finale e autore di 18 punti nella gara scudetto. Terzo posto alla Finale Nazionale U15 Maschile – Trofeo Claudio Papini, i padroni di casa dell’Orange 1 Bassano, che battono 64-54 l’Air Collection Pistoia.

“Abbiamo assistito a due belle finali – ha commentato Antonio Bocchino, allenatore delle Nazionali Under 15 e Under 16 Maschili – tra Cernusco e Varese è stata una Finale molto combattuta che alla fine ha premiato la Libertas. Cernusco ha dimostrato di essere una squadra che fa dell’agonismo e della presenza in campo le sue armi principali, Varese di avere giocatori che da un momento all’altro possono cambiare la gara. Come tutte le finali non è stato un incontro tecnicamente bellissimo, ma per cuore, atteggiamento, emotività e impegno profuso non si può rimproverare nulla ad entrambe le formazioni. Partita combattuta anche quella per il 3° posto, dove Pistoia, nonostante la defezione di Lorenzo Querci, ha provato a restare in partita fino alla fine; Bassano è stato bravo a non farsi raggiungere, dimostrando di essere una squadra molto futuribile”.

MVP della finale Federico Ferraris (Libertas Cernusco). Nel miglior quintetto della manifestazione, Andrea Bargnesi (Orange 1 Basket Bassano), Matteo Parravicini (Teva Pallacanestro Varese), Edoardo Buffo (Libertas Cernusco), Marco Borsetto (Orange 1 Basket Bassano) e Angelo Del Chiaro (Air Collection Pistoia). Miglior allenatore Luca Angella (Air Collection Pistoia). Al PalaAngarano anche Raffaella Masciadri, capitano della Nazionale Femminile e del Famila Schio.

Finale Nazionale Under 15 Maschile – Trofeo Claudio Papini

Finale Scudetto

Teva Pallacanestro Varese-Libertas Cernusco 50-57

Finale 3°-4° posto

Air Collection Pistoia-Orange 1 Basket Bassano 54-64

MVP

Federico Ferraris (Libertas Cernusco)

Miglior Quintetto

Andrea Bargnesi (Orange 1 Basket Bassano)
Matteo Parravicini (Teva Pallacanestro Varese)
Edoardo Buffo (Libertas Cernusco)
Marco Borsetto (Orange 1 Basket Bassano)
Angelo Del Chiaro (Air Collection Pistoia)

Miglior Allenatore

Luca Angella (Air Collection Pistoia)

CRONACHE E TABELLINI

Finale Scudetto

TEVA PALLACANESTRO VARESE-LIBERTAS CERNUSCO 50-57

Sono i quattro punti di Luca Brotto ad aprire le ostilità. Partita molto tattica in avvio, con le squadre che faticano a trovare buone soluzioni offensive: dopo 5’ Varese avanti 8-3. La Teva fa muro in difesa e scappa sul 12-4, coach Marco Cornaghi chiama timeout. Le due compagini sentono la pressione della Finale e le percentuali al tiro lo dimostrano: a fine primo quarto 1/13 dal campo per Cernusco, 6/20 per Varese e punteggio fermo sul 14-5 per i varesini. Si alza la qualità del gioco nella seconda frazione, a fare la gara è soprattutto Cernusco che torna a -5 (18-23) a 5’ dall’intervallo lungo. La tripla di Federico Ferraris e il gioco da tre punti di Federico Casati valgono il -1 (25-24), a metà gara la Teva conduce 27-24.

Il 5-0 di parziale in avvio di ripresa regala il sorpasso ai milanesi (27-29), che hanno qualcosa in più nella fase centrale del match e volano sul +6 al 27esimo (29-35). E’ Matteo Parravicini a scuotere la Teva, che al 30esimo è sotto di soli 2 punti: Varese 35, Cernusco 37. I Bufali provano a scappare con le triple di Ferraris e Matteo Franco (39-48), ma la Teva non molla un centimetro. Resiste però la Libertas: finisce 50-57, Cernusco Campione d’Italia 2016! Per Cernusco 18 punti di Federico Ferraris, il miglior realizzatore dell’incontro è stato Matteo Parravicini con 21 punti; doppia doppia per Omar Seck con 18 punti e 12 rimbalzi.

TEVA PALLACANESTRO VARESE-LIBERTAS CERNUSCO 50-57 (14-5, 27-24, 35-37)

TEVA PALLACANESTRO VARESE: Mai (0/1 da 3), Calzavara* (0/9, 0/3), Moscatelli, Bianchi, Iaquinta (0/1, 0/3), Montano Perez* 4 (2/3, 0/5), Parravicini* 21 (9/16, 0/10), Camurati, Seck* 18 (8/13 da 2), Passera ne, Brotto* 7 (2/4 da 2), Van Velsen. All: Bianchi

Tiri da 2: 21/46 – Tiri da 3: 0/22 – Tiri Liberi: 8/16 – Rimbalzi: 54 16+38 (Seck 12) – Assist: 7 (Parravicini 5) – Cinque Falli: Calzavara

LIBERTAS CERNUSCO: Buffo* 7 (2/6, 0/5), De Gregorio (0/1 da 2), Cazzaniga, Luisari* 2 (0/2 da 2), Ferraris* 18 (2/5, 4/9), Rivetti 2 (1/1, 0/1), Giulietti, Cremaschi* 8 (4/6, 0/2), Franco 9 (0/5, 2/4), Romano, Bumeliana* (0/1 da 2), Casati 11 (5/11, 0/3). All: Cornaghi

Tiri da 2: 14/38 – Tiri da 3: 6/24 – Tiri Liberi: 11/15 – Rimbalzi: 42 7+35 (Casati 13) – Assist: 6 (Luisari 3)

Arbitri: Grappasonno, Nonna

Finale 3°-4° posto

AIR COLLECTION PISTOIA-ORANGE 1 BASKET BASSANO 54-64

A partire meglio è l’Air Collection Pistoia (7-2), ma l’Orange 1 Bassano accelera e trova il sorpasso dopo 6’ (8-9). Nel finale di quarto allungano i veneti, che chiudono la prima frazione avanti 12-19. La formazione di casa tocca il +10 (19-29) al 15esimo, subisce il rientro dei toscani (25-29), ma a metà gara ha 9 lunghezze di vantaggio sugli avversari: 26-35.

Alla ripresa sono i ragazzi allenati da Nicola Pauletto a fare la partita e Bassano sul finire del secondo periodo raggiunge il +14: 39-53, punteggio con cui si chiude il terzo quarto. Pistoia prova a rientrare, torna a -10 (46-56) ma sono i 4 punti consecutivi di Harrison Nnana a raffreddare gli entusiasmi toscani. L’Air Collection ci prova fino alla fine ma Bassano controlla e vince 54-64. Per Bassano doppia doppia di Harrison Nnana (16 punti e 10 rimbalzi) e Leonardo Da Campo (12 punti e 19 rimbalzi), per Bassano di Angelo Del Chiaro (10 punti, 15 rimbalzi). Il miglior realizzatore della gara è stato Alessandro Mati con 24 punti.

AIR COLLECTION PISTOIA-ORANGE 1 BASKET BASSANO 54-64 (12-19, 26-35, 39-53)

AIR COLLECTION PISTOIA: Perrotta 1 (0/1, 0/1), Pastore* 2 (1/5 da 2), Banfi, Mangani (0/1, 0/1), Cannone* 11 (1/7, 2/7), Mati* 24 (7/16, 3/5), Simonelli 2 (1/3 da 2), Lovino (0/1 da 3), Guarducci (0/1, 0/1), Querci ne, Maiolini* 4 (2/6 da 2), Del Chiaro* 10 (3/9, 0/1). All: Angella

Tiri da 2: 15/49 – Tiri da 3: 5/17 – Tiri Liberi: 9/19 – Rimbalzi: 40 11+29 (Del Chiaro 15) – Assist: 8 (Pastore 3)

ORANGE 1 BASKET BASSANO: Scalco* 3 (0/3, 1/1), Bargnesi* 13 (4/11, 1/5), Borsetto* (0/5 da 2), Garbo, Marcon 3 (1/3 da 3), Poloniato 5 (1/2, 1/1), Bovo 10 (1/10, 2/2), Da Campo* 12 (6/16 da 2), Nnana* 16 (7/13, 0/2), Bizzotto 2 (1/1 da 2), Basso, Marchiorello. All: Pauletto

Tiri da 2: 20/61 – Tiri da 3: 6/14 – Tiri Liberi: 6/13 – Rimbalzi: 63 24+39 (Da Campo 19) – Assist: 13 (Bargnesi 7)

Arbitri: Medda, Cufari

Ufficio Stampa Fip

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy