Finali Nazionali U17F-Geas-Orogranata e Magika-Fortitudo Rosa le semifinali 2013

Finali Nazionali U17F-Geas-Orogranata e Magika-Fortitudo Rosa le semifinali 2013

Commenta per primo!

Mosciano Sant’Angelo – Saranno Geas Sesto San Giovanni-Orogranata Mestre e il derby emiliano Magika Pallacanestro Castel San Pietro Terme-Fortitudo Rosa Bologna le semifinali della Finale Nazionale Under 17 Femminile in corso di svolgimento a Mosciano Sant’Angelo.

Le campionesse in carica del Geas superano il Basket Venaria; la Magika sconfigge la Ginnastica Triestina con una tripla a 4” dal termine; l’Orogranata Mestre batte una coriacea Athena Roma, mentre fatica e non poco Bologna a superare l’ostacolo Torino, risolvendo solo nel finale.

In mattinata alcune atlete delle otto squadre, insieme ai dirigenti e agli arbitri impegnati nella Finale Nazionale, hanno preso parte al convegno di medicina dello sport “Cosa abbiamo fatto e cosa possiamo fare ancora per tutelare il cuore dei giovani atleti?” tenuto presso il Convento dei Sette Fratelli dal Professor Paolo Zeppilli, Ordinario di Medicina dello Sport e Scienze Motorie.

I risultati dei Quarti
Geas Sesto S. Giovanni-Basket Venaria 52-39
Il Geas è la prima semifinalista della finale Nazionale Under 17 Femminile. La formazione allenata da Cinzia Zanotti supera il basket Venaria 52-39. Partono forte le lombarde, che sono avanti di 16 dopo il primo quarto (26-10), distanza che non cambia a metà gara (32-16). Le piemontesi tornano cariche dall’intervallo e si riportano a -6 (33-39) quando mancano 10′. Complice la stanchezza, Venaria non riesce ad essere incisiva nell’ultimo quarto, il Geas controlla e vince conquistando la semifinale.

Geas Sesto S. Giovanni-Basket Venaria 52-39 (26-10, 32-16, 39-33)
Geas: Mistò 2, Kacerik, Picco 8, Tibè, Diouf, Grassia 6, Bonomi 3, Beretta 15, Trianti, Ranzini 4, Zandalasini 10, Galiano 4. All. Zanotti
Venaria: Barbero, Rizzati 8, Rebba 1, Colucci 2, Cordola 10, Tunno, Penz 9, Baima, Peiretti 8, Franzese, Casalone, Gallo 1. All. Ferrauto

Ginn. Triestina-Magika Pallacanestro 66-69
Partita subito emozionante, con le due formazioni che si rispondono colpo su colpo. I ritmi sono alti e dopo 10′ le due squadre sono separate da soli due punti: Ginnastica 20, Magika 18. L’equilibrio permane anche nel secondo quarto, ma sul finire di periodo la formazione giuliana tenta il primo mini-allungo, andando al riposo in vantaggio 44-38. I ritmi sono serrati anche nel terzo periodo. Ma è la Magika che prova a fare la partita, trovando il pari (50-50) a 4′ dalla fine del quarto e poi il sorpasso (52-51) 2’30” più tardi. Il controsorpasso di Trieste non tarda ad arrivare, ma sul suono della sirena la Magika trova il canestro del 54-53. Più determinate le emiliane del quarto periodo, ma Trieste non molla e rientra. Il punteggio è in parità, ci pensa una tripla di Montan a 4” dal termine a regalare alla Magika l’accesso alla semifinale.

Ginn. Triestina-Magika Pallacanestro 66-69 (20-18, 44-38, 53-54)
Ginnastica: Blasina 6, Zecchin 17, Trimboli S. 6, Samez 9, Silli 6, Città, Romano 19, Crocenzi, Gobbato, Trimboli V., Albano, Vesnaver 3. All. Giuliani
Magika: Schiavina, Montan 11, Tintorri, Lipparini 2, Franceschelli 8, Mantovani, Pazzaglia 8, Bardasi 5, Capucci 9, Santucci 26, Fabulli, Nako-Moni. All. Siletti

Athena Roma-Orogranata Mestre 40-51
Grande equilibrio nel primo quarto: dopo i primi 10′ il punteggio è in perfetta parità: 14-14. A metà del secondo periodo prova ad allungare Mestre: 25-17 a 4′ dall’intervallo. Allunga ulteriormente sul finire di tempo la squadra veneta, che a metà gara conduce 32-21. L’Athena prova ad accelerare al rientro in campo, ma l’Orogranata resiste e a fine terzo quarto le distanze rimangono invariate (31-40). Non si arrende l’Athena, ma Mestre resiste e vince 51-40.

Athena Roma-Orogranata Mestre 40-51 (14-14, 21-32, 31-40)
Athena: Bonini, Piacentini 2, Grimaldi 6, Ciavarella 18, Munnia 7, Tiberi 4, Galli, Ceresi, Verrecchia, Nisticò, Cirotti 3, Accettola. All. Casadio
Orogranata: Faoro 2, Armari 3, Pan 20, Muscariello, Gianolla 8, Zuin, Basso 4, Tamai, Gallina, Callegari 10, Bergamin 4, Lorenzin. All. Rocco

Fortitudo Rosa-Pall. Torino 62-44
Prova a scappare subito la Fortitudo, che a metà gara si porta sul +10 (15-5) costringendo al timeout Salvemini. Distanze invariate dopo 10′: 20-10 a favore delle emiliane. Torino cresce nel secondo quarto, torna sotto e grazie ad un parziale di quarto di 20-9 a metà gara è addirittura in vantaggio: 30-29. La partita continua ad essere avvincente. Quando mancano 10′ è nuovamente Bologna ad avere un vantaggio minimo: 39-38 per la formazione di Annunziata. La differenza Bologna la fa nell’ultimo quarto, vincendo 62-44.

Fortitudo Rosa-Pall. Torino 62-44 (20-10, 29-30, 39-38)
Fortitudo: Balliarano, Landi 9, Vespignani 9, Venturi, Iannelli, Capelli 2, Cabrini 13, Russo 19, Vitari 6, Angelini 4. All. Annunziata
Pall. Torino: Caron 7, Tarsia 8, Ramella Pajrin, Ramellini, Albano 12, Michelini 3, Tunzi 2, Gallucci 3, Chiabotto 5, Tosetto, Lambo, D’Ambrosio 4. All. Salvemini

Il calendario delle Semifinali (sabato 15 giugno) – Palazzetto Mosciano S. Angelo
ore 18.00, Geas Basket-Umana Orogranata
ore 20.00, Magika Pallacanestro-Fortitudo Rosa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy