Finali Nazionali U18: Venezia supera la Virtus Bologna, è scudetto Reyer!

Davanti a un PalaCrisafulli strapieno la Reyer Venezia vince lo scudetto Under 18 maschile battendo in finale la Virtus Bologna al termine di una bellissima sfida tra due ottime squadre e decisa soltanto nei minuti finali.

Commenta per primo!

Di Alessandro Elia

Umana Reyer Venezia-Unipol Banca Virtus Bologna 79-76
(23-14, 40-36, 60-61)
VENEZIA: Visconti 14, Antelli 15, Miaschi 11, Bergamo, Jerkovic 2, Criconia 5, Simioni 26, Cantoni, Ndoye, Petteno 3, Groppi 3. All. Buffo
VIRTUS BOLOGNA: Pajola 7, Graziani 3, Orsi, Gianninoni, Petrovic 22, Oxilia 5, Ranocchi 11, Carella 2, Rubbini 3, Rossi 3, Cerulli, Penna 20. All. Vecchi

Davanti a un PalaCrisafulli strapieno la Reyer Venezia vince lo scudetto Under 18 maschile battendo in finale la Virtus Bologna al termine di una bellissima sfida tra due ottime squadre e decisa soltanto nei minuti finali.
Arriva così la ciliegina sulla torta per la Reyer al termine di una stagione perfetta conclusa senza sconfitte e mettendo in mostra le sue stelline incastonate però in un ottimo gioco corale. Vince la Reyer e onore delle armi alla Virtus Bologna che ha smesso di credere nel tricolore soltanto nel finale e che paga un primo quarto deficitario che ha lasciato prendere convinzione agli orogranata.

E’ infatti la Reyer a partire meglio, 23-14 per la squadra di Buffo dopo 10′ con i veneziani ispirati in attacco e la Virtus poco incisiva. In avvio di secondo parziale Venezia tocca anche il +10 (33-23) con Pettenò ma la Virtus trova energia dalla panchina. Due triple di Ranocchi rimettono in piedi Bologna (33-29) e sul quel divario si andrà negli spogliatoi dopo i colpi di Antelli e Petrovic che chiudono un pregevole primo tempo.

Nella ripresa Bologna si avvicina fino al -1 (41-40) ma Venezia è capace di rispondere ancora e stavolta con Simioni e il dominatore della semifinale, Criconia. La Reyer va sul 60-53 ma stacca la spina troppo presto e nell’ultimo minuto di terzo quarto la Virtus recupera fino al sorpasso che arriva sulla sirena con Rossi (60-61).

L’inerzia nelle mani delle Vnere non spaventa la Reyer. L’inizio di ultimo quarto dei veneziani riporta il vantaggio con il solito Simioni vero fattore nel pitturato. 66-60 ma la Virtus trova ancora i punti che la tengono in corsa e con la tripla di Pajola ritorna al -1. Si arriva negli ultimi palpitanti minuti con la Reyer che è presa sulle spalle da Antelli. Gioco da tre punti della guardia di Cernusco mettono la Reyer sul 75-68 a meno di 2′ dalla fine. I liberi di Simioni danno a Venezia il +7 (77-70) ma guai a giudicare finita la partita quando in campo c’è Lorenzo Penna. Tripla ignorante del playmaker (77-73) e speranze virtussine intatte. Visconti replica al suo compagno di Nazionale (79-73) ma è ancora Penna a non volerne sapere di mollare. Nuova tripla e Virtus a -3 a 25″. L’ultimo attacco della Reyer è ben gestito dai lagunari. Il tempo scorre, la difesa bolognese regge ma non aggredisce e non commette fallo. Lo scudetto si cuce così sul petto orogranata e la festa della Reyer può iniziare.

Al termine premiazioni per le quattro squadre capaci di arrivare fino in fondo alla Finale Nazionale di Pordenone e quella del quintetto ideale formato da Massone (Biella), Penna (Virtus Bologna), Criconia (Reyer), Ebeling (Vis 2008) e Simioni (Reyer). Miglior allenatore della manifestazione il virtussino Vecchi.

Il pomeriggio di Pordenone era iniziato con l’assegnazione del terzo posto andato alla Pallacanestro Biella che ha superato la Vis 2008 Ferrara 61-50. Prima dello scudetto Eccellenza è stato assegnato quello Elite. Vittoria per la Dinamo Sassari che ha battuto la Pall.Vigodarzere (57-52). Terzo posto per Valdicornia vittoriosa 80-76 sul Pegaso Ragusa.

FINAL FOUR U18 ELITE Palazzetto dello Sport, Maniago

Finale 3°/4° posto

Pegaso Ragusa – Pall. Vigodarzere 67-41
Parziali: 11-8; 15-14; 23-13; 18-6
Ragusa: Antoci 5, Vanacore 12, Gebbia L., Gebbia A. 19, Comitini, Cannizzaro, D’Almeida 10, Stracquadanio 1, Chessari 6, Taddeo 14. All. Gebbia
Vigodarzere: Cocchi 2, Scattolin 4, Padovan 13, Meneghetti 3, Nostran 8, Maragno, Pierbon 5, Elardo 4, Ortolani 2, Calzarotto, Pasinato, Bortolan. All. De Nicolao

Finale 1°/2° posto

Valdicornia Basket – Dinamo Sassari 53-65
Parziali: 16-17; 11-16; 16-13; 10-19
Valdicornia: Bertini n.e., Bazzano 2, Padovano 5, Pedroni 18, Canuzzi 2, Bertoli 2, Simonelli, Cillerai n.e., Zanchi n.e., Pistolesi 9, Zdravkovic n.e., Durisic 15. All. Formica
Sassari: Basso n.e., Ruiu 16, Satta n.e., Tronci 1, Demuru 3, Casula 9, Pompianu 11, Scano n.e., Ennas n.e., Pennacchi n.e., Bitti 18, Sanna 7. All. Roggiani
FINALI UNDER 18 ECCELLENZA

Finale 3/4 posto

Vis 2008 Ferrara-Pall.Biella 50-61 (14-20; 12-15; 10-14; 14-12)
Vis 2008 Ferrara: Grazzi 4, Cervellati, Bianchi, Brilli, Chemello 6, Caselli 2, Kekovic 9, Fiore 7, Mastrangelo 12, Zanirato, Ebeling 8, Caridi 2. All. Franchella

Pall. Biella: Pollone 5, Mamukelashvili 13, Bergamaschi 6, Sartore, Marletta 13, Gremmo, Di Micco, Lai 2, Blair, Ambrosetti 7, Massone n.e., Wheatle 15. All. Danna

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy