Schio si muove anche nelle giovanili: è Matija Jogan il nuovo responsabile

Schio si muove anche nelle giovanili: è Matija Jogan il nuovo responsabile

Commenta per primo!

Aria di rinnovamento alla Kinder+Sport Schio: Matija Jogan è il nuovo allenatore delle categorie U18 e  U20 del settore giovanile.

Nella prossima stagione è attestato il cambiamento delle categorie giovanili: non ci saranno più le U15, U17 e U19 a favore delle U16 U18 e U20.

“Sono molto contento di essere entrato a far parte in questa società così importante e dalla lunga tradizione – dice il neo-coach Jogan – conosco molti dirigenti delle categorie giovanili che spesso ho incontrato alle finali nazionali, in particolare Nicoletta Caselin. Quando mi è stata prospettata l’idea di venire a Schio, conclusa la mia esperienza a Muggia, non ho avuto molte difficoltà a scegliere. Ci sono già stati dei colloqui con alcuni collaboratori e adesso non vedo l’ora di iniziare a fine Agosto con il lavoro sul campo”.

“Non era facile trovare un allenatore di alto profilo – dice Nicoletta Caselin, coordinatrice del Settore Giovanile Kinder+Sport – dopo due anni di lavoro intenso dentro e fuori da campo con Monica Stazzonelli. Abbiamo cercato un allenatore con esperienza ma anche capace di portare grande entusiasmo sia allo staff di tecnici che alle giocatrici: ci sono tutti i presupposti per raccogliere i frutti di un ottimo lavoro fatto in palestra in questi ultimi anni. Con Matija Jogan abbiamo trovato il giusto connubio tra queste due parti e la visione comune del modo di interpretare la pallacanestro giovanile è la prima garanzia che potremmo lavorare bene insieme”.

Coach Jogan, nato a Trieste, seguirà in maglia arancione il gruppo U18 e  U20 con ragazze nate tra il 1997 e il 1999 che parteciperà al campionato di serie B femminile come Basket Sarcedo grazie alla consolidata pluriennale collaborazione tra le due società. L’esperienza nel campionato seniores permetterà alle giovani giocatrici di maturare più velocemente affrontando avversarie più esperte e preparate.

Matija sarà affiancato da Silvia Martinello che continuerà nell’importante ruolo di assistente per valorizzare le caratteristiche di ogni giovane giocatrice e Caterina Todeschini che curerà la parte fisica.

 Il nuovo allenatore succede a Monica Stazzonelli che ha scelto di tornare a Bergamo dove inizierà un’esperienza con squadre maschili.

Un altro allenatore, Alessandro “Aller” Carollo, storica figura della pallacanestro di Schio, ha scelto nuovi stimoli dopo una pluriennale collaborazione che ha dato soddisfazione ad entrambe le parti e ha fatto maturare nella passione a 360° per il basket numerosissime bimbe e coinvolto le loro famiglie.

In forse Marina Pirani che dopo 6 anni a condurre i più importanti gruppi del settore giovanile di Schio, potrebbe darci un arrivederci per tornare a brevissimo a far parte dello staff Famila Basket.

A tutti loro un ringraziamento per la passione dimostrata in ogni momento e sempre andata oltre all’impegno richiesto, nello spirito di trasmettere stimoli e identità alle giovani che hanno scelto il basket come loro sport preferito.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy