U16F European Championship – L’Italia lotta ma non basta, Francia in finale

U16F European Championship – L’Italia lotta ma non basta, Francia in finale

E’ la Francia la finalista dell’Europeo Under 16.

Non basta una prova tutto cuore alle azzurre, capaci di rientrare dal -20 fino al meno -6. In finale va la Francia che trascinata dalla coppia Rupert (17pt+14rb) – Fauthoux (17pt) trova grandi percentuali dall’arco e riuscendo sempre a trovare il modo di ricacciare indietro l’Italia. Per la formazione di Riccardi menzione particolare per Panzera, in doppia doppia con 19 punti e 10 rimbalzi.

Italia: Rossini – Panzera – Spinelli – Pastrello – Gilli
Francia: Pardon- Wadoux – Rupert– Chery- Hamaoui

EQUILIBRIO IN CAMPO – Avvio di gioco tutto di marca francese, con Rupert e Hamaoui a siglare lo 0-4 iniziale. Gilli sblocca le azzurre, ma Rupert, Pardon e Wadoux colpiscono dall’arco tenendo a debita distanza la nostra nazionale. Panzera sale in cattedra impattando a quota 12, ma è ancora Wadoux dalla lunga distanza a tener avanti le transalpine. Il copione non cambia e dopo dieci minuti, l’Italia insegue col minimo scarto sul 17-20. Nel secondo periodo il break sull’asse Panzera-Stroscio vale il primo vantaggio di serata, ma la Francia continua con percentuali clamorose da tre punti, con anche Fauthoux a bersaglio. Le due squadre continuano a rispondersi colpo su colpo con Chery da una parte e Mattera dall’altra protagoniste. Fauthoux ricaccia l’Italia a meno sei, ma le azzurrine non mollano e con Mattera e Panzera rientrano fino al 31-32 che manda le due squadre al riposo.

TERZO QUARTO DECISIVO, FRANCIA IN FINALE – Dopo l’intervallo la Francia rientra fortissima, con Rupert e Fauthoux decisive nello scrivere il parziale che vale il 33-41 dopo tre giri di lancette, obbligando Riccardi a chiamare timeout. Al rientro in campo è però ancora monologo Francia, con Rupert e Drame a siglare il più quattordici portando il parziale del terzo periodo sul 2-15. Nel momento peggiore, è Mazza a scuotere le azzurrine con sei punti in un amen che riaprono completamente i giochi. Il 2/2 di Gilli vale il 47-53 che tiene vivo l’incontro in vista del quarto e decisivo periodo. Nell’ultima frazione Fauthoux prova a spegnere l’entusiasmo azzurro andando a segno dalla lunga distanza, ma Gilli e Orsili replicano immediatamente da sotto. Wadoux e Panzera colpiscono da tre punti, ma è il 2/2 di Fauthoux a valere ancora dieci punti di scarto sul 54-64. Le azzurre non ne hanno più e il bel canestro di Chery del 54-68 a due minuti e mezzo dalla fine manda i titoli di coda sulla gara. La Francia va così in finale vincendo 57-74.

MVP BASKETINSIDE.COM: Rupert

ITALIA – FRANCIA 57 74

Italia: Gilli 9, Mazza 6, Panzera 19, Colli, Camporeale, Pastrello 1, Rossini, Spinelli 2, Stroscio 4, Natali, Orsili 7, Mattera 9. Coach: Roberto Riccardi.
Francia: Fauthoux 17, Rupert 17, Wadoux 13, Pardon 3, Salaun 4, Drame 2, Djoumoi, Benedetti, Hoard, Hamaoui 2, Wembenyama, Chery 16.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy