U18F: l’Italia lotta ma non basta, la Francia in semifinale

U18F: l’Italia lotta ma non basta, la Francia in semifinale

L’Italia lotta fino in fondo ma è la Francia ad andare in semifinale.

FIBA.COM
FIBA.COM

La Francia batte l’Italia 60-52 e vola in semifinale. Serviva un’impresa, con le azzurre che sono davvero andate a un passo dal realizzarla. Merito soprattutto di una Cubaj in versione pazzesca, con la giocatrice della Reyer Venezia autrice di una partita clamorosa da 21 punti e 7 rimbalzi. Buona anche la prova di Pinzan, in doppia cifra con 10 punti a referto. Dopo un ottimo primo periodo, la formazione di Altobelli è però stata costretta a rincorrere per tutto il match, nonostante le transalpine non abbiano mai avuto la forza di scappare e metter la parola fine alla contesa. Il meno due a centoventi secondi dal termine sembrava aver riaperto l’esito finale, ma nel finale l’mvp Pouye e una super Lenglet hanno scritto la parola fine, costringendoci domani al tabellone valido per il quinto posto finale.

Italia: Pinzan-Fassina-Parmesani-Cubaj-Castello

Francia: Kerboeuf – Tahane- Pouye – Chartereau- Djaldi Tabdi

FRANCIA SHOW NEL 2 QUARTO, LE AZZURRE SOTTO– Avvio a ritmi bassissimi, con gli errori che la fanno da padrone tanto che dopo i primi sei minuti, le due squadre sono inchiodate sul 4-4. Le azzurre si affidano a Cubaj, che piazza altri due canestri in fila toccando otto punti sul proprio tabellino, ma la Francia resta incollata con Sissoko. A spezzare l’equilibrio arrivano così due triple, con Bacchini e Pinzan a firmare il 14-11 che chiude il primo quarto. Pinzan riapre la contesa realizzando il più cinque, ma le nostre avversarie iniziano a trovare con maggior continuità la via del canestro e grazie a Foppossi e Djekoundade, arriva la parità a quota 16. E’ ancora la numero undici transalpina a trovare i due punti del sorpasso, con Sissoko che appoggia il più quattro che obbliga Altobelli al minuto di sospensione. Botta e risposta tra Pinzan e Sissoko, ma è Foppossi a trovare il 16-28. Si sblocca Fassina mentre Cubaj va in doppia cifra personale, ma Pouye rimette le azzurre a meno sette. Il break finale nel segno di Fassina e Parmesani vale il 25-29 all’intervallo.

POUYE E LENGLET MANDANO LA FRANCIA IN SEMIFINALE- Nel terzo periodo le azzurre spingono fin da subito, con la coppia Cubaj-Castello che portano sul meno due la nostra nazionale. La Francia replica con Chartereau, ma Pinzan dalla lunga distanza manda a bersaglio il 32-33. Djekoundade da una parte e Cubaj dall’altra continuano a mettersi in mostra, ma l’Italia non molla e con Bacchini, è di nuovo a meno uno sul 37-38. Pouye e Lenglet riallontano le francesi, ma l’ultimo timbro lo mette Togliani, con l’1/2 del 40-44. Nell’ultimo quarto Foppossi e Trucco scrivono il 42-47 dopo trentadue minuti di gioco. Le azzurre però si esaltano: Cubaj suona la carica per il meno tre, ma sono Bacchini e Parmesani a ricucire lo strappo, riavvicinando fino al meno uno (48-49) le nostre ragazze. Immediato il timeout francese: Djaldi Tabdi e Pouye regalano quattro punti di margine alla Francia, ma Cubaj è straordinaria e da sotto inventa il 50-52 prima, poi il 52-54  a due minuti dal termine. Le francesi però si dimostrano lucidissime e con l’ennesimo break nel segno di Lenglet e Pouye, arriva il meno sei a un minuto (52-58) dal termine. Il libero di Chartereau e la palla persa di Bacchini valgono ormai i titoli di coda, con Lenglet che dalla linea della carità scrive il game set and match obbligando alla resa le nostre ragazze. La Francia vince 52-60 e raggiunge la Lettonia in semifinale.

MVP BASKETINSIDE.COM: Pouye

ITALIA-FRANCIA 52 60

Italia: Pinzan 10, A. Togliani 1, G.Togliani, Grassia ne, Fassina 3, Del Pero, Bacchini 7, Parmesani 4, Cubaj 21, Trucco 2, Castello 4, Novati ne.

Francia: Sissoko 8, Limouzin ne, Michaud, Kerboeuf 2, Djekoundade 7, Chartereau 9, Tadic, Tahane 4, Foppossi 9, Pouye 11, Djaldi Tabdi 2, Lenglet 8.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy