U18F: l’Italia prima rimonta, poi spreca. Vince il Belgio dopo un supplementare

U18F: l’Italia prima rimonta, poi spreca. Vince il Belgio dopo un supplementare

Le azzurre giocano un quarto periodo eccezionale, ma subiscono la beffa nel finale. E nell’overtime è festa per il Belgio.

L’ Italia s’inchina al Belgio e dopo la sconfitta di ieri contro la Francia, fa il bis nella giornata odierna e sarà costretta a giocare domani l’ultima gara valida per un modesto settimo posto. Una macchia, soprattutto quella odierna, che lascia l’amaro in bocca perchè rovina un Europeo in cui forse si sarebbe potuto fare di più. Anche oggi le azzurre devono fare “mea culpa”: brave e determinate a non mollare quando la gara sembrava segnata,  capaci di rientrare con un quarto periodo che per 9 minuti e 40” era stato da incorniciare. Poi l’ingenuità finale, con Resimont (26 punti, giocatrice pazzesca) che fa 2+1 e manda tutti all’overtime quando l’inerzia era cambiata. Nell’extra time le azzurre si sono spente, con il Belgio che si è imposto 64-59.

Belgio: Devos-Resimont- Be. Massey- Bi.Massey–Henket

Italia: Pinzan – A.Togliani – Parmesani-Cubaj-Castello

PERFETTO EQUILIBRIO AL 20′– Dopo aver sfiorato l’impresa con la Francia, c’è il Belgio di fronte nella semifinale che può portare al quinto posto. Inizio nel segno di Parmesani che piazza i primi quattro punti della contesa, mentre il Belgio replica con Massey. Le azzurre però hanno la giusta grinta, Anna Togliani dall’arco fa più cinque, poi è il turno di Castello andare a bersaglio con le nostre avversarie che faticano molto. A svegliare le giallo nere è Resimont, che sale in cattedra mettendo una serie di punti consecutivi che valgono il sorpasso sul 12-9. L’ultimo acuto è di Trucco, che decreta il 12-11 alla prima sirena. Nella seconda frazione, sono le difese ad aver la meglio sugli attacchi: entrambe le formazioni infatti tirano decisamente male. Cubaj e Baggio si danno botta e risposta dalla lunga distanza, ma è il tiro da tre punti di Vanderhoydonks a mettere due possessi di scarto sul tabellone di gioco. Pinzan e Castello però piazzano un contro break, firmando il 19-19 dell’intervallo.

L’ITALIA PRIMA INSEGUE, POI SORPASSA MA E’ OVERTIME– Al rientro in campo il Belgio vola via: tripla di Beckey Massey seguita dalla bomba di Billie Massey per il 29-21 immediato. Le azzurre faticano a contenere le sfuriate delle nostre avversarie, con Bacchini che prova a limitare i danni col 2/2 dalla lunetta. La bomba di Pinzan dall’arco sembra rimettere la partita sui giusti binari, ma Descamps e Resimont rispondono alla grande, trascinando il Belgio fino al 37-29 al trentesimo. Nell’ultimo periodo di gioco Castello e ancora Pinzan trovano il meno quattro, ma due canestri in fila di Billie Massey riallontanano le azzurre, sotto 41-33 a sette minuti dal termine. Immediato il timeout di coach Altobelli, che di fatto rianima la squadra: Pinzan buca subito dall’arco, poi la imita Anna Togliani e in un amen, è meno due sul cronometro. La partita si accende, Billie Massey ed Henket provano a chiuderla, ma l’Italia è più viva che mai e con Trucco e la tripla di Castello, è incollata alle avversarie, sul 46-44 a quattro minuti dalla fine. Resimont e Descamps provano il nuovo allungo (51-46 al 37′),  ma Castello e Pinzan rispondono da campionesse firmando il 51-51 a 1’20” dal termine. E’ la stessa numero quattro a prendersi ancora la responsabilità, trovando il sorpasso sempre dall’arco per il 51-54 a venticinque secondi. Si entra così nei secondi del fallo tattico: Henket fa 1/2, Anna Togliani pure e con quattordici secondi da giocare, è sempre uno il possesso pieno che separa le due squadre. Sul più bello però, le azzurre decidono inspiegabilmente di difendere e a sette secondi dal termine, Resimont si ricorda di essere una grande giocatrice trovando la giocata del 2+1 che porta all’ennesima parità le due formazioni. L’Italia chiama subito timeout, ma l’ultima azione è mal costruita e il tiro di Pinzan vede solo il ferro mandando tutti al supplementare sul 55-55.

ITALIA SPENTA, VINCE IL BELGIO– Nell’overtime è ancora Resimont a guidare le compagne, andando subito a segno da tre. Le azzurre ci provano con Parmesani, la sola a predicare nel deserto nel tempo supplementare, ma dall’altra parte arrivano il canestro pesante di Billie Massey e il 2/2 di Resimont per il 63-59 a due minuti dal termine. L’Italia non ne ha più per rientrare e il libero finale di Resimont serve solo a decretare il finale sul 64-59.

MVP BASKETINSIDE.COM: Resimont

BELGIO 64 ITALIA 59

Belgio: Lukusa, Vanderhoydonks 3, Devos, Descamps 6, Saucin ne, Baggio 3, Resimont 26, B.Massey 7, B.Massey 16, Henket 3, Vervaet, Peuters.

Italia: Pinzan 17, A.Togliani 7, G.Togliani, Grassia ne, Fassina ne, Del Pero, Bacchini 2, Parmesani 14, Cubaj 3, Trucco 6, Castello 10, Novati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy