U20F: L’Italia non ha vita facile, ma batte la Bosnia e conquista i quarti di finale!

U20F: L’Italia non ha vita facile, ma batte la Bosnia e conquista i quarti di finale!

Europei femminili U20F: Italia – Bosnia Erzegovina 76-69

ITALIA – BOSNIA ERZEGOVINA 76-69 (24-10;41-32; 54-55)

Nell’ottavo di finale odierno, l’Italia batte, non senza problemi, una Bosnia mai doma che le contende la vittoria fino agli ultimi secondi. Il punteggio finale è di 76-69 in favore delle azzurre che acquistano il pass per i quarti di finale e sono tra le prime 8 d’Europa. Italia in vantaggio per gran parte del match, ma sul finale di terzo quarto si fa sorprendere da un importante parziale di 15-0 bosniaco che permettono alle avversarie di mettere paura alle azzurre e di giocarsela fino alla fine. L’MVP del match è ancora lei, Cecilia Zandalasini, leader in campo e fuori, che con determinazione mette a segno 20 punti, 9 rimbalzi e 4 assist, sfiorando anche oggi la doppia doppia. Fondamentali anche le prestazioni di Francesca Pan con 18 punti, 4 rimbalzi e 5 palle rubate e di Martina Kacerik con 17 punti e 6 assist. Nel pitturato invece, buona prova di Lucrezia Costa con 11 punti. Per la Bosnia invece, da segnalare, le belle prestazioni di N. Delic con 17 punti e di A. Delic e Brcaninovic con 16 punti. Le azzurre conquistano dunque i quarti di finale che le vedrà affronta la Lettonia venerdì alle 19.30.

Cronaca

Parte fortissimo l’Italia in questo ottavo di finale e appena entra in campo, guidata da Cabrini, galvanizzata dal tiro della vittoria di ieri, piazza un parziale di 7-0 interamente firmato dalla tiratrice di Bordighera.  Dopo 3’ di gioco anche la Bosnia riesce a sbloccare il suo tabellino con un contro break di 5-0 di Delic, 7-5. Zandalasini e Kacerik rispondono con altri 5 punti azzurri, Brcaninovic prova a mettere una pezza, ma l’uragano Italia si scaglia ancora sulla Bosnia con un parziale di 8-0 ad opera di Costa, Pan e Zandalasini, 20-7. È ancora Delic e a tenere su le sue, rispondono Pan e Zandalasini, ma è il canestro di Markovic a chiude i primi 10′ di gioco e a fissare il punteggio sul 24-10.

Ad aprire il secondo quarto è il libero di Pan, ma i primi minuti sono tutti targati Bosnia che con un parziale di 8-0 firmato da Kovacevic e Brcaninovic si porta sul -7, 25-18. La risposta italiana è affidata al contro break di 5-0 ad opera di Pan e Vitari, Brcaninovic con due liberi riavvicina le sue, Pan va ancora a segno, ma arriva pronta la risposta di Delic con  altri 6 punti consecutivi che riportano sotto la Bosnia, 32-26. E’ ancora Pan che prova a spezzare l’inerzia avversaria, ma arrivano ancora i canestri di Markovic e Delic che riavvicinano a -4 la loro squadra, 34-30. Pan tiene a distanze le azzurre con un altro canestro, Delic va ancora a segno, ma sul finale di primo tempo arrivano i 5 punti consecutivi di Cecilia Zandalasini che a fine primo tempo portano l’Italia a +9 e fissano il punteggio sul 41-32.

E’ il canestro di Kovacevic ad iniziare il terzo quarto, Kacerik risponde con un gioco da tre punti, arriva il canestro di Brcaninovic, Cabrini trova bene Kacerik che colpisce da oltre la linea dei 6.75, ma la Bosnia va ancora a segno con Delic, 47-38. Le azzurre provano a portarsi avanti e ad incrementare il vantaggio con break di 5-0 firmato dalle ex geassine Kacerik e Zandalasini, ma poi devono fare i conti con il prepotente ritorno della Bosnia che con un parziale di 15-0 segnato grazie ai 9 punti di Delic e i canestri di Kovacevic e Brcaninovic, che permettono alla loro squadra di trovare il primo vantaggio del match, 52-53. Cabrini prova a spezzare il monologo bosniaco e a riportare avanti le sue, ma a chiudere il terzo quarto è il canestro di Brcaninovic che porta a +1 la Bosnia e fissa il punteggio sul 54-55 dopo 30′ di gioco. 

Ad inaugurare l’ultimo e decisivo quarto sono i canestri di Kacerik e Costa che riporta a +3 le azzurre, arriva il -1 di Markovic, ma è ancora Reani a portare sopra le sue, 60-57. La reazione bosniaca non si fa attendere però ed è affidata al break di 5-0 firmato Delic che riporta in avanti la sua squadra, 62-60. Costa dalla lunetta non fallisce e manda a segno due liberi, ma Kovacevic è glaciale e segna da oltre la linea dei 6.75, 62-65. L’Italia però non ci sta e prova a reagire con un break di 7-0 ad opera di Pan, Costa e Zandalasini che le permettono di tornare in vantaggio, 69-65 a 2:29″ dalla fine. Brcaninovic prova a tenere a stretto contatto le sue, ma le azzurre ora sono indomabili e vanno a segnare un parziale di 7-0 grazie ai canestri di Pan e Zandalasini, 76-67 a 26″ dalla fine. A 18″ dalla fine arriva il canestro bosniaco di Markovic, ma ormai non c’è più tempo. La partita si conclude con il punteggio di 76-69 a favore delle azzurre che entrano tra le prime 8 d’Europa.

MVP Basketinside.com: Cecilia Zandalasini (20 punti, 9 rimbalzi, 5 assist)

Italia: Vespignani 0, Policari 0, Porcu 0, Kacerik 14, Tagliamento NE, Zandalasini 20, Cabrini 9, Pan 18, Cordola 0, Vitari 2, Costa 11, Reani 2.

Bosnia: Vasilic NE, Delic A. 16, Delic N. 17, Glotic NE, Omerbasic NE, Zubac 0, Kovacevic 13, Brcina NE, Brcaninovic 16, Markovic 7, Boric NE, Milosevic NE.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy