U20F: Zandalasini fa la voce grossa, buona la prima per l’Italia contro la Germania

Europei U20 femminili: Germania – Italia 54-61

BRIO4278GERMANIA – ITALIA 54-61 (15-21;30-32;39-49)

Buona la prima per l’Italia che al suo esordio europeo batte la Germania con il punteggio di 54-61. Non hanno vita facile però le ragazze di coach Riga, costrette a lottare per tutti i 40′ contro una Germania mai doma e molto combattiva. L’Italia per, affidandosi alle sue stelle, riesce a cavarsela e portare a casa questa prima importante vittoria. L’MVP del match è senza dubbio una fantastica Cecilia Zandalasini che mette a segno una doppia doppia con 21 punti, 10 rimbalzi e 6 palle rubate. Per l’Italia, fondamentali anche le prestazioni di Marzia Tagliamento, fattore importante del primo tempo che chiude a quota 16 punti e di Martina Kacerik con 11 punti, 5 assist e 4 palle rubate, ma sopratutto una difesa asfissiante che è stata senza dubbio uno dei fattori della vittoria finale delle azzurre. Per la Germania invece, da segnalare, i 20 punti e 9 rimbalzi di Stach.

ITALIA: Vespignani – Zandalasini – Tagliamento – Reani – Costa

Il primo canestro del match e dell’europeo azzurro è di Marzia Tagliamento, immediatamente però arriva la risposta tedesca con il gioco da tre punti di Ilmberger e il canestro di Stach che portano avanti la loro squadra, 5-2. Tagliamento impatta con un gioco da tre punti, ma sempre Ilmberger e Stach riportano a +4 le tedesche, complice una brutta difesa azzurra, 9-5. Zandalasini allora suona il primo campanello che fa risvegliare la squadra ed insieme a Tagliamento mette in piedi un parziale di 9-0 che porta l’Italia a +5, 9-14. Blume prova a scuotere la Germania, Zandalasini fa 2/2 dalla lunetta e Korner riporta a -3 le sue, ma è sempre la solita Tagliamento ad allungare ancora, 13-18. Ilmberger prova a ricucire lo svantaggio con due liberi, ma il primi 10′ si chiudono con la tripla di una magistrale Tagliamento che fa volare a +6 l’Italia. A fine primo quarto il punteggio è di 15-21 in favore delle azzurre.

L’Italia rientra bene in campo nel secondo quarto e con un mini break di 4-0 firmato da Pan e Reani si porta sul +10, 15-25. La Germania però non ci sta e segna un parziale di 8-2 grazie ai canestri di Stach e Klug che riportano le tedesche a -4, 23-27. Al break tedesco risponde la tripla di Pan, che incremente il vantaggio azzurro, ma le tedesche non si danno ancora per vinte e con Stach e Ilmberger ritrovano il -3, 27-30. Le squadre sono tese, fanno molta fatica in attacco e per alcuni minuti il tabellone del punteggio rimane fermo, ma a sbloccarlo è ancora la Germania con i liberi di Wilke che regalano il -1, 29-30. Italia molto in difficoltà in attacco, con un po di confusione e alcune palle perse, ne approfittano allora le tedesce che impattano a quota 30 con il libero segnato di Stach. Le azzurre chiudono però il primo quarto in vantaggio grazie al canestro finale di Reani che fissa il punteggio sul 30-32 dopo 20′ di gioco.

Al ritorno in campo, Zandalasini con un libero porta a +3 le sue, ma le tedesche si rifanno sotto con Stach, 32-33. Kacerik e Zandalasini confezionano un break di 6-0 che riporta in avanti le azzurre sul punteggio di 32-39. Arriva però il contro parziale tedesco di 5-0 firmato da Stach e Klug che fa riavvicinare a -2 la Germania, 37-39. La reazione italiana è affidata alla tripla di Tagliamento che torna a segnare dopo un digiuno di quasi 15′ e a Martina Kacerik, il fattore del terzo quarto, che con una difesa asfissiante ruba palla e va ad appoggiare in contropiede il +7 Italia, 37-44. Zandalasini allunga ancora con due liberi, Klug prova a reagire a spezzare l’inerzia italiana, ma l’ultimo minuto del terzo quarto è tutto firmato, ancora una volta, Cecilia Zandalasini che con 3 punti porta l’Italia a +10 a fine terzo quarto. Dopo 30′ di gioco il punteggio è di 39-49.

Nell’ultimo quarto le tedesche rientrano in campo benissimo e piazzano un break di 7-0 nei primi minuti grazie ai canestri di Wilke, Korner e Ilmberger e si rifanno sotto a -3, 46-49. Kacerik dalla lunetta prova a svegliare le azzurre, ma la Germania si rifà sotto con Wilke, Zandalasini dalla lunetta è impeccabile e porta a +4 l’Italia, 48-52. La risposta tedesca è affidata alla tripla di Stach che regala il -1, ma l’Italia e sopratutto Kacerik non si fa intimorire e risponde da oltre l’arco dei 6,75, 51-55. Con un gioco da tre punti Klug riaccorcia per la Germania, ma Kacerik e Cordola con un break di 6-0 chiudono definitivamente la pratica. L’Italia vince la prima partita del suo europeo, battendo le tedesche con il punteggio di 54-61.

MVP Basketinside.com: Cecilia Zandalasini (21 punti, 10 rimbalzi, 1 assist, 6 palle rubate)

Germania: Klug 10, Stock 0, Wilke 7, Korner 4, Rodefeld 0, Wenke 0, Zdravevska 0, Stach 20, Blume 2, Ilmberger 11, Schinkel 0, Sola 0.

Italia: Vespignani 0, Policari 0, Porcu 0, Kacerik 11, Tagliamento 16, Zandalasini 21, Cabrini 0, Pan 7, Cordola 2, Vitari 0, Costa 0, Reani 4.

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy