U20M: La Repubblica Ceca ha la meglio, l’Italia stecca all’esordio

Europei Maschili U20: Italia – Repubblica Ceca 71-82

ITALIA – REPUBBLICA CECA  71-82 (20-19; 30-33; 47-58)

L’esordio europeo della squadra di Sacripanti è amaro: gli azzurri sono costretti a capitolare sotto i colpi di una solida Repubblica Ceca con il punteggio finale di 71-82. L’Italia è molto in difficoltà su entrambi i lati del campo per gran parte del match, ma è nel secondo tempo di partita che i cechi costruiscono il break che poi gli regalerà la vittoria finale. L’MVP del match è il giocatore ceco Matej Svoboda che mette a segno 28 punti e 5 rimbalzi. Per gli azzurri invece, non bastano i 16 punti di Flaccadori e Mussini e i 9 di Moretti. Si tornerà in campo domani, per la seconda partita del girone contro il Belgio alle ore 13.

ITALIA: Candi – Moretti – Flaccadori – Totè – Severini

REP. CECA: Pulpan – Sehnal – Kroutil – Chaloupka – Jokl

La partita viene inaugurata dal canestro ceco di Kroutil, risponde subito Severini trovato benissimo da Moretti, ma la Rep. Ceca riesce a trova un mini break di 4-0 con Pulpan e Kroutil, 2-6. Il contro parziale italiano però non tarda ad arrivare ed è di 7-0 grazie ai canestri di Moretti, Flaccadori e Candi che portano in vantaggio gli azzurri, 9-6. La partita prosegue con una serie di botta e risposta di canestri tra entrambe le formazioni in cui si distinguono i 4 punti del “piccolo” del gruppo, Moretti, a 3.10” dalla fine del primo quarto il punteggio è di 15-14 in favore dell’Italia. Mussini prova ad allungare con due liberi, risponde Roub, poi Lupusor con 3 punti porta a +4 l’Italia, 20-16. A chiudere il primo quarto è però la tripla ceca di Svoboda che fissa il punteggio sul 20-19 dopo 10′.

La Repubblica Ceca ritorna in campo molto bene e trova subito il vantaggio nei primi minuti del secondo quarto con un parziale di 5-0 firmato da Roub e Pursl, 20-24. Flaccadori prova a caricarsi sulle spalle i suoi e ad accorciare, arriva la risposta di Dragoun, ma Flaccadori e Totè riescono a confezionare il nuovo vantaggio Italia, 26-25. Arriva però il contro parziale ceco di 5-0 grazie ai canestri di Jokl e Klimek che regala il nuovo +4 avversario, 26-30. La risposta azzurra è affidata a Flaccadori e La Torre che impattano a quota 30, ma sul finale di primo tempo arriva la tripla di Svoboda che ridà il vantaggio ai ceci e fissa il punteggio sul 30-33 dopo 20′.

L’Italia rientra in campo forte con 3 punti di Totè che le permettono di impattare il match, arriva la risposta di Kroutil, poi ancora Flaccadori, ma è la Rep. Ceca a spezzare un po il ritmo con un break di 5-0 firmato da Chaloupka e Svoboda, 35-40. L’italia però non ci sta e guidata da Moretti e Donzelli piazza un parziale di 7-0 che le regalano il nuovo +2, 42-40. La Repubblica Ceca però non si da per vinta e riaccuffa il vantaggio con un pesante parziale di 8-0 ad opera di Kroutil, Svoboda e Sehnal che le regalano il +6, 42-48. A spezzare l’inerzia del match ci prova Mussini con due liberi, la risposta di Sehnal è immediata, l’Italia prova a rifarsi sotto con la tripla di La Torre, ma l’ultimo minuto di gioco è tutto degli avversari che con un parziale di 7-0 ad opera di Sehnal, Svoboda e Pursl volano a +11. Il terzo quarto si conclude con il punteggio di 47-58 in favore dei cechi.

Al ritorno in campo per l’ultimo e decisivo quarto, la Repubblica Ceca piazza subito un break di 5-0 che la fa volare a +16, 47-63. Mussini prova a tener viva l’Italia con una tripla, risponde Dragoun sempre da tre punti e poi ancora Mussini e Flaccadori riportano l’Italia a -11, 55-66. I cechi però tornano alla carica con 5 punti consecutivi di Svoboda, prova a risponde ancora Mussini da oltre l’arco dei 6,75, ma gli avversari riescono a trovare un altro mini break di 4-0 grazie ai canestri di Svoboda e Pulpan, 58-75. Sono ancora Flaccadori e Mussini a provare a tenere su la loro squadra, ma Svoboda è veramente instoppabile e va a segnare un’altra tripla che regala il +15 ai cechi a 1.30” dalla fine, 63-78. Nell’ultimo minuto di gioco arrivano i liberi di Dragoun e Rossato e il canestro di Kroutil, 64-82. Gli ultimi 30” secondi gara sono tutti targati Italia, con la squadra di Sacripanti che mette a segno un break di 8-0 firmato da Rossato e Flaccadori, ma ormai per gli azzurri è troppo tardi. L’Italia esce sconfitta contro la Repubblica Ceca, il punteggio finale è di 71-82.

 

MVP Basketinside.com: Matej Svoboda (28 punti; 5 rimbalzi)

 

Italia: Mussini 16, Candi 2, Rossato 6, Mastellari 0, Lupusor 3, La Torre 5, Moretti 9, Flaccadori 16, Totè 7, Donzelli 5, Severini 2, Guariglia 0.

Rep. Ceca: Mares 0, Dragoun 6, Potocek NE, Pulpan 6, Klimek 3, Svoboda 28, Sehnal 7, Kroutil 10, Chaloupka 2, Jokl 4, Roub 8, Pursl 8.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy