United Colors of Basketball: Italia e Turchia vincenti nella prima giornata

United Colors of Basketball: Italia e Turchia vincenti nella prima giornata

Commenta per primo!

ITALIA-POLONIA 75-72 (20-15; 40-38; 61-50)

Esordio sofferto ma vincente per gli Azzurrini di coach Sacripanti, al debutto nel torneo United Colors of Basketball riservato alla categoria Under 20. Una coriacea Polonia viene infatti piegata solo negli ultimissimi secondi, dopo una gara che ha quasi sempre visto avanti la nazionale italiana, mai capace però di dare la decisiva scrollata alla partita. L’inizio è contraddistinto dalle incursioni di Laquintana e Fontecchio, costanti spine nel fianco della difesa polacca che è costretta a fermarli con dei falli che li portano in lunetta. Il duo Zolnierewicz-Witlinski, nettamente il più pericoloso della squadra di Niedbalski (47 punti complessivi a fine gara, sui 72 di squadra) tiene a contatto gli ospiti, che anche nella seconda frazione restano aggrappati nel punteggio chiudendo l’intervallo a due sole lunghezze di margine sul 40-38. Al rientro dagli spogliatoi gli Azzurrini alzano l’intensità difensiva, producendo sul finire di terzo quarto quello che sembra essere il parziale decisivo, ispirato soprattutto dalla grinta di Spatti. Raggiunto il +11 sullo scoccare della penultima sirena però l’Italia si blocca anzichè chiudere la pratica, e pur incassando una pessima serata nel tiro dalla lunga distanza (2/12 a fine gara) Jeszke e compagni rientrano fino al -1 dell’ultimo minuto di gara. Decisiva nel finale la freddezza di Laquintana, e l’ottimo muro difensivo eretto (seppur a tratti) dagli uomini di Sacripanti, che ha impedito alla Polonia di completare la rimonta. I margini di miglioramento per questa Nazionale sono evidenti, iniziare però questo torneo con una vittoria è certamente una buona iniezione di fiducia.

ITALIA: Basile 6, Mazzantini 2, Laquintana 19, Spatti 4, Gloria, Spissu 9, Galli 6, Flaccadori 6, Fontecchio 13, Akele 6, Marini, Merlati 4. Coach:Sacripanti.

POLONIA: Niziol 3, Konopatzki ne, Czosnowski 2, Wadowski 3, Wlodarczyk, Bojanovski, Zolnierewicz 21, Jeszke 11, Witlinski 26, Stawiak, Kulka 6, Pruefer. Coach: Niedbalski.

TURCHIA-ISRAELE 81-71 (21-26; 44-39; 59-57)

Nel primo match di giornata la Turchia si è imposta per 81-71 ai danni di Israele, risolvendo nel finale una sfida molto equilibrata per tutto il suo svolgimento. Inizio di gara particolarmente intenso, soprattutto dal punto
di vista fisico: tanti i contatti ed i liberi assegnati dalla terna arbitrale, saranno addirittura 58 a fine partita (due terzi dei quali in favore della formazione israeliana). Guidata da un ottimo Sharon la formazione di coach Shamir chiude la prima frazione avanti 26-21, ma con il buon impatto di Aydin ed il lavoro sotto canestro della torre Yasar i biancorossi ricuciono il gap e chiudono avanti di cinque lunghezze all’intervallo lungo, sfruttando anche i canestri di Demir. Al rientro dagli spogliatoi sono le difese a salire in cattedra, un positivo Zalmason tiene lì i suoi ed Israele passa addirittura a condurre nella parte iniziale dell’ultimo quarto. A risolvere la contesa sono tre canestri dall’arco quasi consecutivi da parte turca, con Ozmizrak in particolare evidenza: in una sfida che ha visto per quasi tutto il suo svolgimento le due squadre litigare con il tiro pesante, i siluri del #10 biancorossi si rivelano decisivi per il meritato successo degli uomini di Gunay, pur con una doverosa menzione alla buona partita di Israele, mai doma e rimasta in partita per 38 abbondanti minuti.

CLASSIFICA:

Italia 2, Turchia 2, Israele 0, Polonia 0.

IL PROGRAMMA DI DOMANI:

ORE 18:30: POLONIA-ISRAELE

ORE 21:00: ITALIA-TURCHIA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy