United Colors of Basketball: la Turchia supera l’Italia di un punto

United Colors of Basketball: la Turchia supera l’Italia di un punto

Commenta per primo!

ITALIA-TURCHIA 77-78 (17-19; 31-43; 50-55)

Prima sconfitta per l’Italia Under 20 in questo United Colors of Basketball: la Turchia si impone al PalaMaggetti con il punteggio di 77-78, al termine di una gara intensa e vibrante che ha regalato tante emozioni al discreto pubblico presente. Priva di Fontecchio e Laquintana per il turnover di coach Sacripanti, che vuole restare tutti i suoi uomini in vista dell’Europeo, l’Italia parte comunque con la faccia giusta, aggrappandosi ai canestri di Marini e restando in scia nel primo quarto contro la determinata formazione di coach Gunay. Il secondo quarto vede Aydin e compagni salire decisamente di tono, guadagnandosi la doppia cifra di vantaggio: l’attacco azzurro fatica soprattutto dall’arco ed il gap si dilata, fino al -12 con cui si chiudono i primi venti minuti. Al rientro dagli Merlaspogliatoi l’inerzia non cambia, e vede anzi la Turchia incrementare ulteriormente il gap sul +17: nel momento di massima difficoltà però, la Nazionale di casa produce un clamoroso parziale di 22-0 a cavallo degli ultimi due periodi, alzando ai massimi livelli il volume della propria difesa e trovando buone soluzioni in attacco, con gli ispirati Cappelletti e Spissu che calamitano tanti viaggi in lunetta. Spatti e Merlati fanno buona guardia sotto canestro contro i giganti biancorossi (solo 2 punti per il temibile Yasar), ma sul -5 è il solito scatenato Ozmizrak (MVP assoluto della contesa con 21 punti) a prendersi sulle spalle i suoi: un paio di triple fulminee ed altrettanti assist al bacio per i compagni, la Turchia impatta a quota 60 e supera gli Azzurrini, che restano comunque vivi fino agli ultimissimi possessi avendo la possibilità di pareggiare a 10″ dalla fine con una tripla di Cappelletti sputata dal ferro. Un libero di Birsen sigilla il risultato, inutile la bomba a fil di sirena infilata da Flaccadori: la Turchia ottiene i due punti e resta prima in classifica a punteggio pieno, in attesa della giornata conclusiva in programma domani.

ITALIA: Cappelletti 14, Basile 6, Vencato 2, Gloria 2, Spissu 5, Galli 2, Flaccadori 15, Spatti 5, Akele 5, Marini 11, Matrone, Merlati 11. Coach:Sacripanti.

TURCHIA: Gokalp, Sanli 12, Ural 3, Kanter 2, Birsen 8, Aldemir 8, Ozmizrak 21, Celep 4, Demir 10, Ozkan, Yasar 2, Aydin 8. Coach: Gunay.

ISRAELE-POLONIA 91-53 (15-17; 51-25; 70-34)

Un vero e proprio match a senso unico, il primo andato in scena nella giornata odierna dello United Colors of Basketball riservato alla categoria Under 20. L’Israele se l’è infatti aggiudicato senza alcuna difficoltà, come dimostra l’eloquente +38 maturato sul tabellone: per la verità l’avvio era stato piuttosto equilibrato, con la Polonia che affidandosi soprattutto alle triple di Niziol aveva chiuso avanti sul 15-17 la prima frazione. Nel secondo periodo cambia completamente la musica: con un devastante parziale di 36-8 i ragazzi di coach Shamir mettono il turbo e volano via, approfittando di un attacco turco in clamorosa confusione (23 palle perse a fine gara) e sfruttando un’ottima coralità, che porterà otto giocatori tra i 9 ed i 13 punti realizzati. Chiuso il primo tempo sul +26, la formazione israeliana non molla la presa ed anzi incrementa il gap nei due parziali successivi, superando anche le 40 lunghezze di margine contro una Polonia impotente, tradita dal duo Witlinski-Zolnierewicz (4/18 dal campo complessivo) che tanto bene aveva fatto contro gli Azzurri nella sfida inaugurale. La sfida si chiude così con un eloquente +38, specchio fedele
di quanto mostrato sul parquet dalle due squadre.

CLASSIFICA: Turchia 4, Italia 2, Israele 2, Polonia 0.

IL PROGRAMMA DI DOMANI:

ORE 17:00: POLONIA-TURCHIA

ORE 19:00: ITALIA-ISRAELE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy