Agrigento a tinte americane, battuta in amichevole un’ottima Cefalù

Agrigento a tinte americane, battuta in amichevole un’ottima Cefalù

Buford e Bell-Holter protagonisti della prima uscita casalinga di Agrigento, guidano la squadra di Ciani alla vittoria contro una generosa Cefalù.

Commenta per primo!

Prima uscita casalinga per la Fortitudo Moncada Agrigento che ospita una Cefalù molto ambiziosa, a testimonianza di ciò l’ingaggio di giocatori del calibro di Losi. Partita incredibilmente equilibrata, tanti errori ed esperimenti. Palpabile la stanchezza frutto della preparazione atletica.

Comincia bene il match per Agrigento che subisce il canestro di Malagoli ma reagisce con un attacco vivace guidato da Marco Evangelisti. Cefalú trova la via del canestro con un ispiratissimo Losi che regala assist al suo centro Malagoli, 12-9. Infortunio per Malagoli  che lascia il campo vistosamente dolorante mentre ritrova il campo Chiarastella dopo 5 mesi, applauditissimo dal suo pubblico.Cefalù sorpassa Agrigento con Losi padrone della gara, ma Bell-Holter ritrova il pareggio.Parziale importante di Agrigento che sorpassa nuovamente Cefalúinfiammando il palazzetto con uno splendido alley-oopsull’asse Zugno-Buford. Primo quarto chiuso sul 25-26 grazie al bel canestro di Mollura.

Si azzerano i punteggi, De Laurentiis e Terrasi aprono le marcature. La partita si mantiene molto equilibrata. Difese più intense in questo secondo quarto, che bloccano il punteggio sull’8 a 6. Ferraro si iscrive al match con un piazzato e un assist illuminante per Evangelisti. Bell e Paparella si danno battaglia a suon di triple. Si conclude un secondo quarto meno spettacolare del primo, ma sempre equilibrato. Punteggio sul 18-17 dopo l’appoggio al vetro di Bell.

Mollura segna la tripla che apre il terzo quarto, molto vivace adesso la gara, Zugno mette il piazzato del +2 ma risponde Terrasi con l’appoggio , 6-5.Tantissimi errori in questa terza frazione, punteggio bassissimo sul 9-10 a 2 minuti dalla fine, sugli scudi Buford e Tinto. 2/2 dalla lunetta per De Laurentiis e fallo antisportivo sanzionato a Mollura, ne approfitta Agrigento che con la tripla di Buford si porta sul +8. Si chiude il terzo quarto sul 20-12.

Ultimi 10 minuti di gioco per la prima amichevole casalinga della Fortitudo Agrigento. De Laurentiis appoggia il 2-0 ma Losi risponde con una tripla aperta. Piazza mette la bomba del nuovo sorpasso,Cefalú non demorde con Terrasi, 8-5. Pareggio di Paparella che cade male dopo il tiro e lascia il campo per infortunio. Muove bene il perno De Laurentiis che appoggia al vetro, grande protagonista di questo secondo tempo.Terrasi sblocca l’attacco di Cefalù che torna a -3 a 3 minuti dal termine. Losi metta la bomba del -1 e Piazza fa 2/2 dalla lunetta. Ultimo quarto concluso sul 18-15

Fortitudo Moncada Agrigento – Zannella Cefalù 82-72 (25-26; 43-43; 64-57)
Fortitudo Moncada Agrigento: Bucci 5 (1/5, 1/3), Buford 18 (5/7, 1/3, 5/7 tl), Cuffaro, Zugno 7 (2/4, 0/1, 3/4 tl), Evangelisti 9 (4/7, 0/4, 1/1 tl), A. Tartaglia ne, Ferraro 2 (1/1), M. Tartaglia ne, Chiarastella, De Laurentiis 13 (3/6, 0/1, 7/8 tl), Piazza 11 (1/5, 2/5, 3/6 tl), Bell-Holter 15 (5/10, 1/3, 2/5 tl). All. Franco Ciani
Zannella Cefalù: Biordi 9 (4/4, 0/1, 1/2 tl), Paparella 15 (0/1, 4/6, 3/3 tl), Malagoli 4 (2/3), Brusca ne, Losi 16 (1/3, 4/7, 2/2 tl), Lombardo (0/1 da tre), Mollura 10 (5/12, 0/2 tl), Sodero 5 (1/7, 1/2), Tinto 4 (1/2, 2/2 tl), Terrasi 9 (4/9, 1/2 tl). All. Fabio Nardone
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy