Serie B – Allianz San Severo, blitz a Pescara

Serie B – Allianz San Severo, blitz a Pescara

Scarponi e Rezzano trascinano i gialloneri al successo al PalaElettra.

Commenta per primo!

Due su due per la Allianz Cestistica San Severo che, seppur rimaneggiata, dopo la vittoria casalinga su Nardò espugna il PalaElettra di Pescara per 71 a 65.

Coach Salvemini deve fare i conti con gli infortuni di Smorto e Malagoli, in campo solo per pochi minuti, e manda in campo il solito quintetto Bottioni-Ciribeni-Scarponi-Di Donato-Rezzano; dal canto suo coach Rajola non può contare su capitan Grosso e parte con Caverni-Leonzio-Bedetti-Drigo-Capitanelli.

Inizio a ritmi blandi, il primo tentativo di allungo è dei padroni di casa con Drigo (12-8 al 7′), immediatamente rintuzzato da Ciribeni e Rezzano che fissano il punteggio sul 16-15 alla prima pausa.

Il match si accende nel secondo quarto: l’ex Di Donato sigla il sorpasso dai 6.75, lo imita Scarponi che con due bombe consecutive da il primo scossone alla gara, 16-25 al 13′ e timeout Pescara. Al rientro Leonzio e Caverni accorciano (21-25), sale in cattedra Rezzano ed al riposo lungo è +9 Allianz, 28-37.

Rientro dagli spogliatoi ancora di marca ospite, Rezzano e Bottioni spingono i viaggianti al massimo vantaggio (30-44 al 22′), Drigo e Capitanelli tengono in vita Pescara, 36-44 al 24′, ma è ancora Scarponi dalla lunga distanza a far esplodere i circa 300 supporters gialloneri al seguito, 36-49 al 25′ e nuovo timeout Rajola.

Comincia qui una nuova partita: Scarponi stoppa Leonzio, la palla finisce casualmente nelle mani di Capitanelli che fa meno 10, l’Allianz va fuori giri ed i biancorossi con Drigo e Bedetti accorciano ulteriormente, 48-52 al 27′. Rezzano dà nuovamente ossigeno ai suoi con la bomba del +7, ma ormai Pescara è rientrata e con Leonzio sbaglia la tripla della parità alla terza sirena, 52-55.

In avvio di ultimo periodo un inspiegabile tecnico per flopping a Bottioni fa mettere la testa avanti ai locali, 57-55 al 31′, ma Rezzano e Scarponi sono incontenibili e ridanno il vantaggio ai neri, 59-61 al 35′. Capitanelli sigla l’ultima parità del mach (61-61), il tecnico per simulazione questa volta lo prende Leonzio ed un chirurgico Scarponi punisce l’Amatori realizzando il libero e la tripla sul possesso seguente, 61-65 al 37′ ed allungo decisivo. Pescara non ne ha più, ci pensa così il solito Rezzano (29) a chiudere i conti dalla lunetta.

Amatori Basket Pescara – Allianz Pazienza Cestistica San Severo 65-71 (16-15, 12-22, 24-18, 13-16)
Amatori Basket Pescara: Luca Bedetti 18 (9/13, 0/1), Andrea Capitanelli 15 (5/9, 1/3), Mathias Drigo 14 (5/8, 1/4), Michele Caverni 8 (2/6, 0/3), Ennio Leonzio 7 (1/5, 1/7), Matteo Bini 3 (1/3, 0/2), Luca D’eustachio 0 (0/0, 0/1), Leonardo Del sole 0 (0/1, 0/0), Andrea Grosso 0 (0/0, 0/0), Alessandro Boscherini 0 (0/0, 0/0), Luca D’eustachio 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 35 10 + 25 (Andrea Capitanelli 12) – Assist: 19 (Michele Caverni 7)
Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Massimo Rezzano 29 (4/8, 4/11), Ivan Scarponi 19 (0/2, 6/14), Leonardo Ciribeni 8 (2/4, 1/7), Emidio Di donato 7 (2/3, 1/4), Riccardo Bottioni 6 (3/7, 0/2), Riccardo Malagoli 2 (1/1, 0/0), Antonio fabrizio Smorto 0 (0/1, 0/3), Vincenzo Ventrone 0 (0/0, 0/0), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Iannelli 0 (0/0, 0/0), Vittorio Mecci 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 13 – Rimbalzi: 35 10 + 25 (Emidio Di donato 11) – Assist: 15 (Leonardo Ciribeni 6)
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy