Serie B – Assalto ad alta quota: l’Amatori a San Severo

Serie B – Assalto ad alta quota: l’Amatori a San Severo

San Severo-Amatori è una delle gare più importanti del campionato di serie B. Le due squadre si affrontano a sette giorni di distanza dalle sconfitte contro Bisceglie e Nardò.

Assalto ad alta quota: l’Amatori a San Severo
L’Amatori Pescara del presidente Carlo Di Fabio fa rotta su San Severo per sfidare la capolista, reduce da quindici vittorie e da una sconfitta, rimediata nell’ultimo turno nel derby contro Nardò. Gli abruzzesi, nonostante l’ultimo stop contro Bisceglie e i soliti problemi di infortuni, faranno di tutto per sovvertire il pronostico e regalare una gioia ai tifosi nel match contro gli indimenticabili ex Salvemini Di Donato.
Si sfidano le due regine del campionato, quelle che si sono conquistate il pass per la Coppa Italia; a tal proposito, sono state ufficializzate le coordinate del match dell’Amatori, che sfiderà la Paffoni Omegna a Fabriano, venerdì 2 marzo alle ore 14:00. La partita tra Amatori e San Severo non si può ridurre allo scontro tra le squadre che si sono classificate ai primi posti alla fine del girone di andata: queste due compagini, infatti, hanno caratterizzato la serie B degli ultimi anni, incrociando spesso le armi. Si sono scontrate nei playoff due anni fa (vinse l’Amatori 3-1), l’anno scorso hanno dato vita a partite molto importanti (con una vittoria per parte) e in generale tra i due sodalizi c’è grande rispetto reciproco e sana rivalità. In estate, l’Amatori ha intrapreso una nuova strada, chiudendo il ciclo sportivo dell’era Salvemini che ora guida proprio l’ambiziosissima corazzata giallonera.
I due già citati ex sono la punta dell’iceberg di un collettivo fortissimo, che vede sette senior di altissimo livello e che non a caso sta dominando la classifica. Il top player della squadra è probabilmente l’ala/pivot Massimo Rezzano, 205 centimetri di talento fisico e tecnico. L’ex Campli Bottioni dirige le operazioni in cabina di regia accanto al capitano Ciribeni e al tiratore ScarponiSmorto Malagoli sono i cambi di valore del quintetto pugliese, che concede, in media, tra i sei e i quattro minuti agli under VentroneIannelli Coppola. A livello di medie, Emidio Di Donato si sta confermando, come sempre, uno dei migliori rimbalzisti del campionato, soprattutto nella metà campo offensiva; Rezzano è il terzo realizzatore del campionato e Bottioni sta facendo vedere le sue doti su entrambi i lati del parquet (in evidenza sia per gli assist che per le palle recuperate).
Tornando sul fronte pescarese, in settimana Luca Bedetti ha ricominciato a lavorare con la squadra dopo due mesi e mezzo di stop: vedremo se potrà dare il suo contributo sul parquet già dalla partita contro San Severo, magari con qualche minuto di qualità. Intanto, è arrivata la convocazione in Nazionale Under 20 per Dario Masciarelli: l’ala pescarese attualmente è infortunata e vedremo se il suo problema gli permetterà o meno di rispondere alla convocazione di coach Dalmasson per il raduno del 15 e 16 gennaio. Comunque vada, una chiamata che dà valore al percorso del ragazzo, sempre nell’orbita delle rappresentative giovanili.
Coach Rajola ha presentato così la sfida: “trasferta abbastanza proibitiva, sia per il valore dell’avversario, che in casa ha sempre vinto e spesso ha dominato, sia per i nostri soliti problemi fisici. Bedetti ha ricominciato da un paio di giorni ad allenarsi dopo due mesi e mezzo di stop e questa è una buona notizia. Abbiamo cercato di lavorare al meglio sui dettagli necessari ad affrontare una squadra forte come San Severo, che è molto forte fisicamente e che ha sette senior al massimo livello della categoria. Per noi sarà stimolante vedere cosa possiamo fare in trasferta contro un avversario così forte: sarà un banco di prova fondamentale anche in ottica futura, perchè è questo il livello delle squadre che potremmo trovarci davanti in futuro, magari anche ai playoff”.
Appuntamento domenica 14 gennaio alle ore 18:00 al Palasport “Falcone e Borsellino” di San Severo. L’Ufficio stampa dell’Amatori sarà lì per raccontarvi la partita e aggiornare i tifosi e gli appassionati, quarto dopo quarto, sull’andamento del match. Chi volesse seguire la diretta minuto per minuto, potrà usufruire del servizio Netcasting della Lega Pallacanestro. Dopo la trasferta pugliese, l’Amatori sarà chiamata a giocare nuovamente fuori dalle mura amiche, il 21 gennaio nel derby contro Ortona.
Vincenzo De Fanis – Ufficio Stampa Amatori Basket 
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy