B F G4 – Righetti suona la carica, l’Eurobasket sbanca Cassino e va alle Final Four

B F G4 – Righetti suona la carica, l’Eurobasket sbanca Cassino e va alle Final Four

VIRTUS CASSINO – EUROBASKET ROMA 89-99 (22-18; 50-47; 77-73)

Commenta per primo!

VIRTUS CASSINO – EUROBASKET ROMA 89-99 (22-18; 50-47; 77-73)

VIRTUS CASSINO: Grilli 15 (3/4; 2/4); Castelluccia 13 (2/4; 3/8), Berti 10 (2/4; 1/6); Ianes 11 (4/8), Carrizo 21 (6/9; 2/3), Ausiello, Gonzales ne, Lovatti 3 (1/2 da 3), Dei 10 (1/2; 1/2), Liburdi 6 (1/1; 0/1). All. Vettese, Ass. Mastrangelo

ROMA GAS & POWER: Dip 10 (5/6); Casale 3 (1/2 da 3); Fanti 16 (7/8); Stanic 24 (5/9; 2/5), Righetti 16 (3/6; 1/2); Staffieri 5 (1/1; 1/2), Birindelli 6 (3/5); Petrucci 11 (4/5; 1/2), Rizzitiello 8 (2/4 da 3), Gloria ne. All. Bonora, Ass. M. Pasquinelli e Pilot

Arbitri: Balducci e Santilli

Due giorni dopo la scintillante prova oltre 100 punti di gara 3, la Roma Gas & Power concede il bis con una prestazione anche migliore ed espugna ancora Atina, chiudendo sul 3-1 la finale del girone C della Serie B Citroen. La squadra di Davide Bonora, quindi, è la prima qualificata alla Final Four di Montecatini, che nel prossimo weekend (11-12 Giugno) mette in palio le tre promozioni per la A2

Stavolta Stanic e compagni compiono un’impresa ancor più bella, soffrendo lo strappo nel momento più delicato della partita (48-36 per la Virtus a metà secondo quarto), riportandosi subito a stretto contatto già prima dell’intervallo, quando il canestro di Righetti in penetrazione riporta ad un solo possesso di distanza la differenza tra le due squadre. E’ un brutto colpo per i padroni di casa, che non riescono ad allungare nonostante la roboante prestazione offensiva, che non permette alla Virtus di allungare praticamente mai. In un paio di circostanze, allora, l’Eurobasket mette anche il naso avanti (60-61), ma subisce la reazione rossoblu quando l’appoggio del +3 di Righetti è sputato dal tabellone e dall’altra parte Liburdi sorpassa e Castelluccia mette la bomba del +4 (77-73).

La durezza mentale, però, della Roma Gas & Power è di quelle che meglio si confanno a questa partita, allora sale letteralmente in cattedra Stanic, che si invola in contropiede frenato solo dall’antisportivo di Castelluccia e genera, sul 76-80, il break che cambia la partita. L’argentino segna cinque punti in fila per il sorpasso (liberi più fallo e canestro) e Rizzitiello firma la bomba del +8 (80-84) che sposta l’equilibrio, perché la Virtus si aggrappa solo ai liberi, ma Birindelli segna due canestri in fila dalla media e la bomba di Stanic scrive i titoli di coda sulla gara e sulla serie. Perché l’Eurobasket è anche granitica in difesa e avvicina nuovamente quota 100, potendo sprigionare sui liberi conclusivi di Righetti tutta la meritata gioia per il traguardo raggiunto.

Scherza e rende merito ai suoi a fine gara Davide Bonora: “Pensavo che dovessimo giocare ai 70 per vincere ed invece siamo stati capaci di fare due vittorie in trasferta segnando 100 punti e quando stavo per rimettere Dip ed avere un pivot di ruolo, Birindelli ha risolto la partita con cinque giocate decisive. Ma in generale faccio i complimenti ai ragazzi, per la grande applicazione messa in campo”.

Uff.Stampa Eurobasket Roma

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy