B POUT G2 – Niente bis per la Bmr, al PalaRegnani passa Crema e fa 1-1

B POUT G2 – Niente bis per la Bmr, al PalaRegnani passa Crema e fa 1-1

Gara tre si giocherà domenica prossima alle 18 a Crema.

di La Redazione

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-PALLACANESTRO CREMA 77-84

BASKET 2000 SCANDIANO: Graziani, Zampogna 2, Farabegoli, Mastrangelo 20, Gatto 9, Marchetti 14, Caiti ne, Crusca, Germani 15, Garofoli ne, Bertocco 17, Piccinini. All. Eliantonio.

PALLACANESTRO CREMA: Norcino 5, Forti 8, Toniato 12, Enihe 14, Gianninoni ne, Di Meco 10, Legnini, Benzi ne, Brighi 9, Montanari 19, Bissi ne, Rotondo 7. All. Galetti.

Arbitri: Soavi e Bartolini di Pesaro.

Note: parziali 22-25, 38-44, 64-73. Usciti per falli Rotondo e Di Meco.

La Bmr cade in casa e concede l’1-1 nella serie playout a Crema, che passa al PalaRegnani dopo aver condotto per quasi tutta la partita. L’inizio di contesa è ben diverso da gara uno, dove la Bmr era riuscita addirittura ad arrivare a +20: Crema scappa via con 5 punti consecutivi di Toniato, cui i padroni di casa replicano con un ottimo Mastrangelo, già in doppia cifra dopo nemmeno 8’; gli ospiti volano a +7 nel finale di primo quarto con la quinta bomba realizzata nei primi 10’, Bertocco segna due canestri di fila per il 22-25 con cui le due squadre vanno al primo riposo. Nella seconda frazione Di Meco (5/5 da due) riporta Crema sopra di 6 lunghezze, Bertocco replica dall’arco per il 28-31 prima che Rotondo trovi sempre dai 6,75 il canestro del 28-34; Marchetti riporta due volte i suoi a stretto contatto, senza però che la Bmr riesca mai ad agganciare gli avversari, poi nel finale un gioco da tre punti di Montanari fissa il punteggio sul 38-44 di metà gara.

La ripresa vede il terzo e quarto centro dalla lunga distanza di Enihe che valgono il massimo vantaggio esterno sul 43-52; buon per i locali che Marchetti replica subito da 3, prima di porgere l’assist a Germani per il 48-52. Mastrangelo impatta a quota 55, ponendo fine ad un lungo inseguimento, mentre l’1/2 di Marchetti vale il vantaggio interno sul 61-60, che dura pochissimo vista la bomba di Brighi. Nel finale di terzo quarto due fiammate di Montanari ed un canestro di Toniato valgono il 64-73 con cui si entra nell’ultima frazione di gara. I liberi di Bertocco valgono nuovamente il -1, grazie al parziale di 8-0 con cui i bianco-rosso-blu iniziano il quarto periodo, ma ancora una volta Crema è implacabile e rimette la freccia grazie a Toniato; nel finale si segna col contagocce e ciò non aiuta chi insegue, nonostante Mastrangelo e Gatto firmino il -4 sul 77-81. Fonti fa 0/2 ai liberi ma Crusca fallisce dall’arco, poi sono ancora Crusca e Mastrangelo a non trovare il canestro che avrebbe portato la Bmr a -2. Gara tre si giocherà domenica prossima alle 18 a Crema.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy