B POUT G4 – Crema batte ancora Scandiano, emiliani retrocessi in C

B POUT G4 – Crema batte ancora Scandiano, emiliani retrocessi in C

Crema replica la partita perfetta di domenica scorsa ed annichilisce la BMR Reggio Emilia.

di La Redazione

Crema replica la partita perfetta di domenica scorsa ed annichilisce la BMR Reggio Emilia, già in ritardo di 14 punti dopo i primi 10′.
Gli emiliani retrocedono in C Gold, mentre i rosanero cremaschi attenderanno le decisioni federali riguardanti la disputa o meno della prevista Final Four di Montecatini, sportivamente inutile alla luce delle certe rinunce all’iscrizione alla prossima stagione di alcune società.
L’equilibrio dura solo tre minuti, il tempo che serve a Crema per prendere le misure agli avversari e piazzare il primo break.
Due triple di Montanari impreziosiscono il 10-0 che dà la prima spallata alla formazione di Eliantonio.
Quando gli emiliani falliscono il facile appoggio per il -4 su Reggio Emilia cala la notte.
Crema tira da tre punti con percentuali vicine al 45%. Il penetra e scarica dei rosanero non viene mai efficacemente contrato dagli ospiti che perdono progressivamente terreno e fiducia.
A fine quarto sono addirittura 31 i punti di Crema, contro 17 degli avversari.
Ci si attende una reazione degli ospiti, ma l’ingresso in partita di Norcino, che piazza tre triple consecutive, spegne subito ogni velleità emiliana.
La BMR appare sfiduciata ed i ragazzi di Garelli dilagano.
L’intervallo dice 52 a 30 e la sorte degli ospiti appare segnata.
Nella ripresa la partita si fa dura.
Ne fa le spese Forti, colpito al volto ma in grado di continuare il match.
Tra un antisportivo ed un tecnico, Crema tocca anche i 33 punti di vantaggio e nemmeno l’espulsione di Rotondo (intenzionale + tecnico) ferma i rosanero.
Finisce 94 a 64 e per Crema è festa grande, in attesa dell’ufficializzazione della permanenza nel campionato di serie B.

Marco Cattaneo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy