B QF G1 – Con un’ultimo quarto deluxe San Miniato piega Lecco

B QF G1 – Con un’ultimo quarto deluxe San Miniato piega Lecco

Una Blukart determinata e concreta, che mantiene sempre un vantaggio di qualche possesso nei primi trenta minuti della gara, per poi scappare nel quarto quarto, si prende di autorità gara uno.

di La Redazione

Blukart Etrusca San Miniato – GIMAR Lecco 74 – 64
Etrusca: Grassi 6, Giacomelli 7, Stefanelli 13, Zita 3, Bertolini 9, Benites 8, Giarelli 18, Gaye 7, Perin 2, Capozio 1. All. Barsotti Ass. Ierardi e Carlotti
Lecco: Fumagalli 10, Peroni 10, Todeschini 12, Brambilla 1, Siberna 4, Balanzoni 14, Urbani, De Paoli 4, Quartieri 5, Spera 4. All. Meneguzzo Ass. Perego e Vitelli
Parziali: 19 – 15, 33 – 30, 49 – 47, 74 – 64
Arbitri: Andrea Bernassola e Gianluca Cassiano di Roma

Una Blukart determinata e concreta, che mantiene sempre un vantaggio di qualche possesso nei primi trenta minuti della gara, per poi scappare nel quarto quarto, si prende di autorità gara uno, mantenendo il fattore campo su Lecco nella prima serie playoff. La partenza dei ragazzi di coach Barsotti è da latini e bassi: mentre in fase offensiva Giarelli, top scorer della gara con 18 punti, trova subito 7 punti consecutivi, in fase difensiva la transizione di Bertolini e compagni lascia qualche buco di troppo, che Lecco sa sfruttare con le bombe di Peroni e Fumagalli. La Blukart trova energie fresche dalla panchina e il primo quarto si chiude con 5 punti di Grassi e Benites, per il +4 dei padroni di casa. Il secondo quarto vede l’Etrusca cercare una prima fuga, sempre rintuzzata dai ragazzi di coach Meneguzzo: la partita va avanti sul filo dell’equilibrio e solo un canestro con fallo allo scadere di Giarelli, per un gioco da tre punti dà il vantaggio di tre punti, sul 33 a 30, all’intervallo lungo. Nel terzo quarto si accende Stefanelli, che con un bel canestro in contropiede apre la contesa: LECCO reagisce con caparbia e riesce a trovare energie con i canestri di Todeschini e Balanzoni. Ancora tre bombe, due di Stefanelli e una di Giacomelli, tengono la Blukart avanti all’inizio dell’ultima frazione, di solo due lunghezze. È la quarta frazione il capolavoro dei ragazzi di coach Barsotti: San Miniato cambia il ritmo della propria difesa, imponendo il proprio ritmo e la propria intensità, con capitan Bertolini a guidare l’attacco con 7 punti e Sam Gaye a inchiodare una schiacciata al volo in contropiede su assist di Zita. La Blukart vola anche sul +15; Lecco prova a ricucire negli ultimi tre minuti, ma i padroni di casa gestiscono in modo concretamente il vantaggio, tra gli applausi del numeroso pubblico del Fontevivo. Adesso appuntamento per gara 2, mercoledì 3 maggio alle ore 21 a Lecco.

“Abbiamo vinto un’autentica battaglia, contro un’avversaria fisicamente più grande di noi e davvero molto atletica.” le parole di coach Barsotti a fine gara “Nei primi due quarti Giarelli è stato bravo a segnare molto, ma il lavoro difensivo da parte di tutti e dieci i ragazzi non è stato impeccabile. All’intervallo abbiamo messo a posto alcuni aspetti e dopo la battaglia punto a punto del terzo quarto, abbiamo raccolto i frutti dell’intensità difensiva e alzato le percentuali in attacco riuscendo a fare il break decisivo. Bravi tutti, ma non abbiamo ancora fatto niente, ci aspetta una gara 2 tostissima mercoledì a Lecco. Ci prepareremo al meglio per tentare di fare una grande gara e ottenere un altro risultato storico per la nostra Società.”.

FONTE: Uff. Stampa Etrusca Basket San Miniato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy