B QF G2 – Crema sbanca Piombino e chiude i conti

B QF G2 – Crema sbanca Piombino e chiude i conti

Solbat Basket Golfo Piombino-Pallacanestro Crema 67-87 (Crema vince la serie 0-2)

di La Redazione

Solbat Basket Golfo Piombino – Pallacanestro Crema 67-87 (25-20, 20-30, 12-16, 10-21)

Solbat Basket Golfo Piombino: Edoardo Persico 24 (8/10, 0/0), Camillo Bianchi 14 (1/2, 4/8), Edoardo Pedroni 12 (0/0, 3/5), Dorde Malbasa 6 (1/4, 1/1), Edoardo Fontana 5 (2/6, 0/4), Alessandro Procacci 2 (1/2, 0/1), Alessio Iardella 2 (1/8, 0/1), Giacomo Guerrieri 2 (1/2, 0/1), Yuri Bazzano 0 (0/0, 0/0), Riccardo Crespi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 16 – Rimbalzi: 20 3 + 17 (Edoardo Fontana 7) – Assist: 17 (Alessio Iardella 6)

Pallacanestro Crema : Andrea Dagnello 19 (3/5, 4/8), Massimiliano Ferraro 19 (3/5, 3/6), Giovanni Poggi 18 (7/10, 0/1), Michele Peroni 12 (0/3, 4/9), Francesco Paolin 10 (2/3, 1/2), Tommaso Bianchi 7 (2/5, 0/1), Eugenio Amanti 2 (1/2, 0/0), Daniele Ciaramella 0 (0/0, 0/0), Mattia Molteni 0 (0/0, 0/0), Fabio Gazzillo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 18 – Rimbalzi: 37 11 + 26 (Massimiliano Ferraro 13) – Assist: 22 (Michele Peroni 7)

Un secondo tempo di altissimo livello vale per la Pallacanestro Crema la conquista della semifinale del campionato di serie B, la prima nella storia della società.

Privi di capitan Del Sorbo, oltre che di Molteni e Ciaramella, i leoni cremaschi hanno stretto i denti e dimostrato con i fatti di volere la vittoria piu degli avversari, apparsi stanchi in alcuni uomini chiave, segnatamente Procacci e Fontana.

Gli uomini di Salieri hanno vinto a rimbalzo la propria partita, sopperendo con grinta e reattività al gap di centimetri e raccogliendo 43 carambole contro le 20 degli avversari.

Crema parte forte e conduce per gran parte della prima frazione, ma subisce un parziale di 8/0 nel finale di quarto che permette a Piombino di chiudere avanti per 25 a 20.

La difesa cremasca fatica su Persico (12 punti col 100% dal campo) ma è sostenuta da un ottimo Ferraro.

Nella seconda frazione i cremaschi schiacciano sul pedale dell’acceĺeratore raggiungendo anche il vantaggio in doppia cifra, grazie ad un parziale di 13/0 iniziato con tre triple consecutive di Peroni.

I toscani limitano i danni a fine frazione ed il riposo lungo arriva sul 50 a 45.

Piombino prova a rientrare ma concede troppe seconde e terze opportunità a Crema, nelle cui fila Ferraro e Poggi giganteggiano a rimbalzo.

Persico e Pedroni creano qualche imbarazzo ma Crema arriva al 66 a 57 al 30%.

L’ultimo quarto è puro miele per Crema che allunga subito, arrivando al +15 con un libero di Bianchi susseguente ad un antisportivo.

Pedroni riporta sotto Piombino, ma nell’unico momento di difficoltà Poggi piazza due stoppate consecutive che tengono a galla i suoi. Crema riprende la marcia e mano a mano che i minuti passano é evidente che Piombino non ci crede più.

Un canestro di Dagnello, dimenticato sotto il tabellone dalla difesa di casa, é il segnale della resa.

Crema passa in semifinale attendendo la vincente tra Omegna e Desio, rendendo indimenticabile la stagione.

Il commento di coach Salieri:”Abbiamo giocato una grande partita, da squadra matura, che ha eseguito alla perfezione il piano partita. Ancora una volta la nostra difesa è stata determinante così come la pulizia di gioco in attacco, dove gli adattamenti adottati hanno pagato tantissimo. Voglio fare i complimenti ai miei giocatori perché hanno messo in campo cuore, determinazione e tanto carattere, mantenendo lucidità e andando oltre le assenze di Molteni e Del Sorbo, supplendo poi all’infortunio occorso durante la gara a Paolin. È la dodicesima vittoria esterna questa! Un risultato storico per la società che premia ed esalta il grande lavoro di un gruppo di ragazzi straordinari. Adesso però testa alla semifinale! ”

FONTE: Uff. Stampa Pall. Crema

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy