B QF G3 – La Bakery chiude la serie, Cecina si ferma a Piacenza

B QF G3 – La Bakery chiude la serie, Cecina si ferma a Piacenza

Gran terzo quarto della Bakery, trascinata dal terzetto Birindelli-Pederzini-Stanic.

di La Redazione

Bakery Piacenza – La Buca del Gatto Basket Cecina 84-70 (21-26, 21-19, 23-8, 19-17)

Bakery Piacenza: Duilio ernesto Birindelli 23 (10/12, 0/0), Riccardo Pederzini 16 (5/7, 1/2), Nicolas manuel Stanic 16 (4/4, 2/4), Riccardo Perego 8 (4/8, 0/0), Davide Liberati 8 (1/1, 1/1), Santiago Bruno 6 (0/1, 2/4), Roberto Maggio 3 (0/1, 1/5), Angelo Guaccio 2 (0/1, 0/3), Filippo Guerra 2 (1/3, 0/2), Luca Bracchi 0 (0/0, 0/0), Simone Libè 0 (0/0, 0/0), Francesco Galli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 14 – Rimbalzi: 25 4 + 21 (Riccardo Perego 7) – Assist: 21 (Roberto Maggio 8)

La Buca del Gatto Basket Cecina: Leonardo Salvadori 20 (4/5, 2/6), Andrea Spera 14 (5/12, 0/0), Giuliano Biancani 12 (2/2, 2/5), Sam Gaye serigne 10 (1/2, 2/6), Francesco Forti 6 (1/3, 1/6), Simone Lasagni 5 (1/3, 1/5), Lorenzo Turini 3 (1/3, 0/0), Andrea Barontini 0 (0/0, 0/0), Giacomo Guerrieri 0 (0/0, 0/1), Elias Donati 0 (0/0, 0/0), Mario alberto Gigena 0 (0/0, 0/0), Khadim Diouf 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 19 – Rimbalzi: 28 10 + 18 (Andrea Spera 12) – Assist: 14 (Francesco Forti 7)

Al PalaBakery va in scena l’attesissima e decisiva Gara3. Dopo la risposta positiva di mercoledi’sera, la Bakery spera oggi di incrementare il sogno delle semifinali. Cecina nelle precedenti uscite si è rivelato un avversario non poco ostico per i ragazzi di Coppeta, che ritornano oggi a Piacenza per la seconda volta.

Una tripla di Santiago Bruno apre il match che viene subito annullata da una tripla di Lasagni in un’atmosfera già incandescente dai primissimi minuti. 2 appoggi al ferro di Perego dicono 7-3 per i biancorossi. Cecina continua a spingere e rientra in partita con Spera e Gaye ma ci pensa una tripla di Pederzini a dire nuovamente vantaggio Bakery. Parziale 10-8.

Riky Perego incredibile con continue giocate che incrementano il vantaggio di Piacenza e il suo bottino personale, già a quota 8. A 4 minuti dalla sirena siamo sul 14-10.

Una tripla di Salvadori e 2 punti di Spera dicono il primo vantaggio Cecina che viene subito infranto da 2 su 2 dalla lunetta di Pederzini. Cecina rientra di prepotenza in partita, portandosi a +3 quando mancano 2 minuti alla fine del quarto. Una bellissima tripla di Forti su contropiede porta addirittura al +6 Cecina. Un tiro allo scadere di Birindelli riduce lo svantaggio Bakery. Parziale primo quarto 21-26.

Una bella azione di Birindelli apre il secondo quarto seguita da una fuga solitaria di Liberati che mette a segno un gicoco da 3 raggiungendo il pareggio. E’già una super Bakery. Ancora Birindelli seguito da una bella giocata di Pederzini che riportano la Bakery in vantaggio sul 31-27. Una giocata tutta argentina firmato Bruno-Stanic portano a una bellissima tripla del secondo che fa esplodere il PalaBakery. Punteggio 34-29. Un’altra bella prova di Stanic che trova 2 punti, “annullati” dal contropiede successivo di Cecina , finalizzato da Spera.

Continue Incursioni di Gaye e Spera riportano la squadra toscana in partita con laBakery che sembra essere in balia degli avversari. Parziale 40-42. 3 tiri liberi di Salvadori portano Cecina a +5 ribattuto da un contropiede di Maggio finalizzato da Birindelli. Bakery a -3 a fine primo tempo.

Birindelli apre il terzo quarto ma Lasagni infrange il -1 con una bella tripla. La Bakery non ci sta e cosi’ arrivano 2 triple di Pederzini e Stanic che riportano i biancorossi in vantaggio sul 49-48. E come se non bastasse, arrivano i 3 punti anche di Santiago Bruno che incendiano il Palabakery con ora Piacenza a +4 sugli avversari. Una supergiocata di Stanic porta Piacenza sul 54-48 in un clima a dir poco emozionante. Una tripla di capitan Biancani riporta i rossoblu in partita sul -3 quando mancano 3 minuti alla fine del quarto. Parziale 56-53. Dopo il 2 su 2 dalla lunetta, Davide Liberati decide di far esplodere il Palabakery con una tripla di gran classe, portando Piacenza a +8. A ‘1 minuto dalla fine, Piacenza è avanti 63-53. Il palazzetto è in delirio per i suoi beniamini che grazie a Birindelli(13p), concludono il terzo quarto a +12.

2 su 2 dalla lunetta del solito Birindelli aprono il quarto, avvolto dall’entusiasmo di tutti i tifosi biancorossi. Uno Stanic che aveva deluso in gara1 oggi si rivela un alieno mettendo a segno il suo 16esimo punto e mantiene Piacenza salda sul +16. Birindelli vola a quota 21 punti portando i suoi sul +20. Parziale che fa sembrare a una partita a senso unico ma Cecina nelle precedenti usicte e anche nella medesima, ha dimostrato di avere potenziale e una grande forza che ora però è surclassata dal pubblico piacentino e dall’immensa forza dei ragazzi di coach Coppetta. Birindelli, dopo il 23esimo punto, esce fra gli applausi in una gara giocata alla grande. Cecina prova a rientare con giocate di Forti e Spera che portano la squadra toscana a -16. Capitan Biancani è l’ultimo a mollare, tanto che mette a segno una tripla che dice 77-64. Una tripla di Maggio sembra capitolare il match sul 82-64 quando mancano meno di 3 minuti. Un’alley-oop di Filippo Guerra fa alzare l’intero palazzetto, in un match che ormai ha detto tutto, sul 84-70 a 1 minuto dal termine. Il match finisce cosi’, con la Bakery Piacenza che accede alla semifinali dopo un match giocato in modo superbo.

FONTE: Uff. Stampa Pall. Piacentina

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy