B SF F8 – Amadori Tigers Cesena – Rekico Faenza: le voci del post partita

B SF F8 – Amadori Tigers Cesena – Rekico Faenza: le voci del post partita

Le parole dalla sala stampa dopo la prima semifinale di Coppa Italia di serie B fra Cesena e Faenza.

di Simone Franco

Giampaolo Di Lorenzo (coach Cesena): “Siamo molto contenti di aver fatto davvero qualcosa di speciale ma non possiamo pavoneggiarci, domani si torna in campo, c’è una finale da giocare. Abbiamo disputato una partita molto attenta con grande dedizione peraltro con una situazione fisica non ottimale per alcuni giocatori come Papa che continua ad andare in campo nonostante il mal di schiena mentre Trapani ha avuto qualche problemino alla caviglia. In ogni casa per domani abbiamo un Frassineti che ancora non è sceso in campo in questi due giorni che potrà darci una mano. Stiamo veramente dando tutto e c’è grande soddisfazione per aver raggiunto questo prestigioso traguardo battendo una squadra forte come Faenza.”
Brkic (capitano Cesena): “Abbiamo disputato una grande partita soprattutto in fase difensiva, così l’avevamo preparata e così è andata. Faenza è una buonissima squadra ma il fatto di giocare ogni giorno implica altri fattori come lo spirito e l’aggressività nei quali oggi noi siamo stati bravissimi.”
Massimo Friso (coach Faenza): “C’è poco da dire, Cesena ha dominato da entrambi i lati del campo gestendo tutte le loro soluzioni a proprio piacimento. Non ho molto altro da commentare, abbiamo tirato male e l’unica cosa da fare adesso è imparare da questa sfida perchè tra otto giorni ci sarà di nuovo un derby con i Tigers in campionato e vogliamo farci trovare preparati.”
Mattia Venucci (capitano Faenza): “Non abbiamo imposto l’identità ed il nostro ritmo oltretutto non mettendo la dovuta cattiveria agonistica. Siamo stati surclassati dal loro gioco.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy