B SF G1 – Bergamo implacabile nel derby contro Lecco

B SF G1 – Bergamo implacabile nel derby contro Lecco

Netta sconfitta per la GIMAR Lecco, che culla il sogno nei primi 10′.

Commenta per primo!

CO.MARK Bergamo – GIMAR Lecco 79-60 (19-23, 24-11, 17-14, 19-12)

CO.MARK Bergamo: Mario jose Ghersetti 13 (3/9, 2/2), Alessandro Panni 13 (3/5, 2/3), Rei Pullazi 12 (3/6, 2/5), Paolo Chiarello 9 (3/3, 1/1), Nicola Bastone 7 (2/5, 0/0), Marco Planezio 6 (0/0, 0/2), Simone Berti 6 (2/3, 0/1), Tommaso Milani 5 (1/3, 1/2), Nicolo Cazzolato 5 (0/1, 1/4), Dimitri Lauwers 3 (0/1, 1/2)
Tiri liberi: 15 / 19 – Rimbalzi: 32 6 + 26 (Dimitri Lauwers 7) – Assist: 17 (Tommaso Milani 5)

GIMAR Lecco: Davide Todeschini 9 (2/4, 1/1), Jacopo Balanzoni 9 (2/7, 1/1), Carlo Fumagalli 9 (0/6, 3/4), Daniele Quartieri 8 (3/7, 0/6), Giacomo Siberna 6 (0/1, 2/3), Gaetano Spera 5 (1/2, 1/4), Michele Peroni 5 (1/4, 1/3), Ludovico De paoli 4 (1/4, 0/0), Luca Brambilla 4 (2/3, 0/1), Emanuele Urbani 1 (0/1, 0/2)
Tiri liberi: 9 / 14 – Rimbalzi: 34 12 + 22 (Gaetano Spera 10) – Assist: 6 (Daniele Quartieri, Gaetano Spera 2)

Gran prova della Co.Mark BB14, che batte 79-60 la Gimar Lecco nella prima gara di queste Semifinali Play-Off. Una vittoria netta, maturata grazie all’ottimo apporto di tutti gli effettivi a disposizione di coach Ciocca, bravo nel giostrare i suoi e a tenere sempre la concentrazione al massimo. Una partita cominciata in salita per i padroni di casa, grazie soprattutto alle percentuali da tre di Lecco, che nel primo quarto hanno fatto la differenza. Una volta sistemata la difesa, e calati al tiro gli ospiti, Chiarello e compagni hanno preso in mano l’inerzia del match, conducendolo in porto. Non c’è tempo per rifiatare, visto che martedì sera si torna in campo per gara-2, sempre all’Italcementi, dove la Co.Mark BB14 vorrà portarsi a casa anche il secondo punto della serie. L’inizio, come detto, è degli ospiti, grazie a Todeschini e Siberna (3-5 al 2’). I ritmi, come si pensava, sono già alti sin dai primi possessi, Panni impatta in contropiede, ma Spera colpisce ancora dall’arco, seguito immediatamente da Todeschini (5-11 al 5’); Quartieri mette il +8 ospite in penetrazione, Ghersetti prova a dare la scossa col solito movimento in post-basso, ma la Co.Mark Bb14 subisce un po’ troppo i difesa, e dopo il nuovo +8 Lecco – a firma Balanzoni – coach Ciocca chiama time-out. Lecco non sbaglia dall’arco ancora con Balanzoni (7-18 al 7’), poi la Co.Mark BB14 si rialza: Chiarello sigla un jumper, Ghersetti spara dai 6.75 per la riscossa giallonera, che passa anche dall’energia di Planezio (14-18 al 8’); Peroni e Panni segnano da tre, Chiarello ricuce fino al-2, ed è Brambilla con un tap-in a chiudere il primo quarto sul 19-23 in favore della Gimar Lecco. È capitan Chiarello a tenere i suoi in scia con il primo canestro del secondo quarto, a cui replicano Spera e De Paoli dalla media (23-27 al 12’); Pullazi entra nel match con un ottimo canestro da sotto e un piazzato che vale il pareggio a quota 27, poi ancora l’ala romana trova il contropiede che vale il sorpasso, all’interno di 6-0 giallonero (29-27 al 14’). La difesa di casa ora lavora coi tempi giusti, facendo calare decisamente le percentuali da tre degli ospiti, ed è ancora Pullazi a sparare il +5 dall’arco, con il nono punto consecutivo. Meneguzzo ferma il gioco, Balanzoni ferma il parziale negativo dei suoi (32-29 al 16’), Todeschini accorcia ulteriormente dalla lunetta, poi Ghersetti ristabilisce le distanze con un gran gioco da tre punti. Arrivano i liberi di Quartieri e Planezio a muovere il punteggio (39-33 al 18’), Ghersetti mette il massimo vantaggio interno con il lay-up del +8, De Paoli fa 1/2 dalla lunetta, Berti sigla il 43-34 di metà partita. Peroni e Quartieri aprono bene per Lecco la ripresa, ma è solo una fiammata, poiché Panni risponde dall’arco (46-38 al 22’), e Chiarello ci mette il carico per il nuovo +9, facendo esplodere letteralmente l’Italcementi. Panni trova il gioco da tre punti per il massimo vantaggio interno sul 52-40 al 25’, costringendo coach Meneguzzo al time-out. Todeschini chiude il mini-break Co.Mark BB14, ma arriva un altro gioco da tre punti di Milani, prima che Ghersetti stoppi clamorosamente Fumagalli in contropiede e Pullazi faccia +15 . Fumagalli e Cazzolato vanno a segno da tre punti (60- 45 al 28’), Pullazi cancella De Paoli sotto canestro in entrata di ultimo minuto, Fumagalli tiene Lecco a galla con una tripla, e il quarto si chiude con la Co.Mark BB14 avanti 60-48. È Fumagalli il protagonista per gli ospiti, autore di una tripla insensata per il -9, Cazzolato rimette la doppia cifra di vantaggio dalla lunetta e Panni fa +13 in contropiede (64-51 al 32’), dopo una gran rubata su Quartieri. Anche Bastone va a referto con un libero (65-51 al 34’), Quartieri, ancora Bastone e un libero di Urbani fissano il 67-54 del 36’, Berti mette il lay-up del nuovo +15 a 3’38” dalla sirena. Milani inchioda la tripla del +17, che di fatto chiude il match in anticipo, grazie anche alla gran difesa di squadra. Gli ultimi squilli sono di Bastone, Lauwers e Siberna. Finisce 79-60 per la Co.Mark BB14.

Uff.Stampa Co.Mark Bergamo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy