B SF G1 – Orzinuovi non sbaglia in casa e sbaraglia Firenze

B SF G1 – Orzinuovi non sbaglia in casa e sbaraglia Firenze

In un Palambienti gremito l’Agribertocchi Orzinuovi travolge l’All Foods Firenze per 80-61 e porta a casa gara 1 di semifinale. I bresciani, se non per un ottimo terzo quarto di Firenze da cui coach Niccolai dovrà ripartire in prospettiva di gara 2, sono sempre sembrati in controllo del match.

Commenta per primo!

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Piunti 10, Fossati 4, Valenti 15, Perego 6, Bona ne, Zambon 4, Scanzi 13, Cantone 4, Ruggiero 17, Tourè 7 All. Crotti

ALL FOODS FIRENZE: Mazzucchelli 11, Bloise, Lucarelli 6, Bevilacqua, Sirakov 11, Longobardi 13, De Leone, Poltroneri 12, Marengo 2, Rosignoli 6 All. Niccolai

In un Palambienti gremito l’Agribertocchi Orzinuovi travolge l’All Foods Firenze per 80-61 e porta a casa gara 1 di semifinale. I bresciani, se non per un ottimo terzo quarto di Firenze da cui coach Niccolai dovrà ripartire in prospettiva di gara 2, sono sempre sembrati in controllo del match. Decisivi il solito Ruggiero, autore di 17 punti e un arrembante Giorgio Piunti da 10 punti e 8 rimbalzi. Per i viola inutili i 13 punti di Longobardi e gli 11 dell’ex Andrea Mazzucchelli. Momo Tourè dà il via alle danze in grande stile con una bomba in step-back, per la Fiorentina però Poltroneri accorcia subito le distanze: rimbalzo offensivo e due appoggiati al tabellone. Mazzucchelli si fa immediatamente rimpiangere dai suoi vecchi tifosi con due triple consecutive e dopo 4′ di gioco l’equilibrio è sostanziale; coach Niccolai chiama il primo time-out della sua partita sul punteggio di 9-10. La situazione di stabilità si mantiene costante fino alla fine del primo quarto, il punteggio è di 22-21. Da segnalare un gran canesto da tre di Scanzi, replicato poi dagli avversari per mano di Sirakov. Il secondo quarto, così come il primo, si apre all’insegna di Tourè che sguscia tra le maglie avversarie e segna due punti in lay-up, subisce il fallo e realizza il tiro libero. A metà della frazione l’Agribertocchi tenta la prima fuga, nonostante l’impressionante percentuale da fuori di Mazzuchelli; time-out per la panchina viola sul 34-28. Al rientro sul parquet il trend non cambia: le soluzioni offensive dei toscani paiono non intimorire la solida difesa orceana e dall’altra parte c’è un Ruggiero in stato di grazia che distribuisce palloni e non sbaglia dall’arco. Anche Scanzi non si fa attendere e suona la carica con una tripla che vale il +11 Orzinuovi, costringendo così coach Niccolai all’ennesimo time-out forzato sul 45-34. Questa volta la soluzione pensata dall’allenatore toscano è una zona 3-2 che viene però facilmente scardinata dai rapidi passaggi degli uomini di Crotti. L’arma principale dei bresciani fino a questo momento, oltre a un’invidiabile precisione da tre, è stato il dominio incontrastato a rimbalzo. Dopo la pausa lunga la squadra ospite sembra rinfrancata: 4 punti di Sirakov e due triple di Poltroneri riducono lo scarto di sole 3 lunghezze. A 2′ dalla fine del terzo quarto è time-out All Foods sul 55-50: dal -11 d’inizio frazione gli ospiti sono riusciti a rosicchiare lo scarto fino al -3, ma un fenomenale Scanzi in penetrazione acrobatica riporta a due i possessi di distanza. Cantone da due e una palla recuperata in difesa permettono a coach Crotti di chiamare time-out a 21” dalla fine per poter organizzare l’ultimo possesso: palla in mano a Ruggiero che viene triplicato e si fa stoppare; 57-52 il parziale. L’ultima ripresa comincia tragicamente per la Fiorentina: due facili di Perego da sotto, un missile dai 7 metri e un’altra straordinaria penetrazione di Ruggiero la ricacciano a -12 e costringono l’allenatore al time-out. La solfa comunque non cambia e le speranze fiorentine vengono spente dalle giocate dei talenti dell’Orzibasket. I restanti frangenti di gara sono di ordinaria amministrazione per la squadra di casa; all’ultimo suono della sirena il punteggio è di 80-61.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy