B SF G2 – Al PalaBattisti non c’è storia per Crema, Omegna vola sul 2 a 0

B SF G2 – Al PalaBattisti non c’è storia per Crema, Omegna vola sul 2 a 0

Nella gara 2 della semifinale di play off di serie B, tabellone 1, la Paffoni Fulgor Omegna batte Pallacanestro Crema 82 a 56, e si porta 2 a 0 nella serie. MVP della partita Marco Arrigoni con 10 punti, 13 rimbalzi e 6 assist.

di Elena Mugione

Paffoni Fulgor Omegna – Pallacanestro Crema 82 – 56

(23-10/39-28/62-42)

Paffoni Fulgor Omegna: Simoncelli 13, Dip 12, Fratto 15, Brigato , Villa 8, Torgano 4, Arrigoni 10, Ramenghi , Guala , Benedusi 3, Bruni 9, Di Pizzo 8.

All. Marcello Ghinizzardi

Pallacanestro Crema: Dagnello 5 , Peroni 7, Del Sorbo 3, Ciaramella , Poggi 4, Paolin 17, Ferraro 5, Molteni 2, Bianchi 11, Gazzillo, Amanti 2.

All. Stefano Salieri

Nella gara 2 della semifinale di play off di serie B, tabellone 1, la Paffoni Fulgor Omegna batte Pallacanestro Crema 82 a 56, e si porta 2 a 0 nella serie.

Omegna schiera Simoncelli play, Benedusi guardia, Torgano ala piccola, Arrigoni ala grande, Dip centro. Gli ospiti rispondono con Paolin play, Peroni guardia, Dagnello ala piccola, Ferraro ala grande, Poggi centro.

Nel primo quarto di gioco, Omegna parte subito forte con il suo centro Dip che segna 6 punti consecutivi (da sotto, dalla media e ancora da sotto), per il 6-0 dopo 2 minuti di gioco. Poggi dalla media accorcia le distanze (6-2), ma Torgano dalla media, porta ancora la squadra di casa sul +6 (8-2). Il numero 9 ospite segna ancora in contropiede (8-4), ma poi la squadra rossoverde piazza un parziale di 8 a 0, grazie alle triple di Simoncelli e Benedusi e al 2/2 di Dip dalla lunetta, che la portano sul +12, quando mancano 4 minuti alla fine del primo quarto (16-4). L’ex della partita Dagnello con un 1/2 dalla lunetta, spezza il parziale rossoverde, ma la squadra di casa piazza subito un parziale di 7 a 0, grazie ai canestri di Simoncelli in penetrazione, alla tripla di Bruni e al canestro da sotto sempre di Simoncelli, per il + 18 (23-5). Chiude il primo quarto, un parziale di 5 a 0, grazie ai canestri di Bianchi da sotto e alla tripla di Paolin, per il +13 e 23 a 10.

Nel secondo quarto di gioco, Omegna prova a partire subito forte, segnando in contropiede con Torgano (25-10), ma Crema risponde subito con la tripla di Ferraro, per il – 12 (25-13). Omegna, con la tripla di Villa, trova ancora il +15 (28-13), ma Peroni accorcia ancora le distanze (28-15). La squadra di casa prova ancora ad allungare con Frato da sotto (30-15), ma una tripla di Bianchi porta ancora Crema sul -12 (30-18). Il fallo antisportivo fischiato contro Dagnello, porta Omegna a piazzare un parziale di 5 a 0, grazie al 1/1 dalla lunetta di Fratto e ai due canestri di Arrigoni da sotto, per il +17 (35-18), quando siamo a metà quarto. Crema però non molla, e piazza a sua volta un parziale di 10 a 0, grazie alla tripla di Del Sorbo e ai 7 punti consecutivi di Paolin, per il – 7 (35-28). Chiude il secondo quarto, un parziale di 4 a 0 per Omegna, grazie ai canestri di Fratto e Dip da sotto, per il +11 e 39 a 28, per la squadra di casa.

Da segnalare in questa prima parte di gara, i 10 punti di Dip (con 3 rimbalzi) per Omegna e di Paolin per Crema.

Dopo la pausa lunga, Omegna inserisce Fratto e Bruni al posto di Torgano e Arrigoni, mentre Crema riparte con lo stesso quintetto di inizio partita.

Nel terzo quarto di gioco, Omegna prova a partire subito forte con Dip da sotto (41-28), ma il canestro di Paolin, riporta subito Crema sul -11 (41-30). La squadra di casa però, non sembra voler far rientrare gli ospiti e piazza subito un parziale di 8 a 0, grazie al canestro da sotto di Fratto e alle triple di Simoncelli e Bruni, per il +19 (49-30). Omegna prova ad allungare ulteriormente il vantaggio con la tripla di Simonceli e il canestro da sotto di Fratto, ma i 4 punti di Paolin tengono la squadra ospite sul -20 (54-34), quando siamo a metà quarto. Dagnello con un complessivo 4/4 dalla lunetta, prova a far rientrare la sua squadra in gioco, ma prima Arrigoni da sotto e poi Bruni dall’arco, trovano il massimo vantaggio di +21 (59-38). Massimo vantaggio che diventa +22 quando Fratto trova la tripla vincente, nonostante il canestro sul possesso precendente in contropiede di Amanti (62-40). chiude il terzo quarto, un 2/2 dalla lunetta di Peroni, per il 62 a 42 per Omegna.

Nell’ultimo quarto di gioco, Omegna piazza subito un parziale di 7 a 0, grazie alla tripla di Fratto, all’1/2 di Di Pizzo e alla tripla di Villa, per il +27 dopo 3 minuti di gioco (69-42). Sul possesso seguente, trova i primi punti del quarto Crema con un 3/3 di Paolin dalla lunetta, per il -24 (69-45). Un 2/2 di Villa dalla lunetta porta la squadra di casa sul +26 (71-45), ma la squadra ospite prova a rendere il parziale meno pesante con un 5 a 0 di Bianchi, quando siamo a metà quarto (71-50). Omegna però non vuole smettere di giocare e nonostante l’ingresso di alcuni giocatori con meno minutaggio, piazza un parziale di 6 a 0, grazie ai 4 punti di Arrigoni e al canestro da sotto di Di Pizzo, per il +27 (77-50). Bianchi continua la sua buonissima prestazione personale, segnando altri 4 punti, ma Di Pizzo, da sotto e dalla lunetta (1/2), trova il 28 (82-54). Chiude la partita, un 2/2 dalla lunetta di Molteni per la squadra ospite. Omegna vince quindi 82 a 56 e si porta 2 a 0 nella serie di semifinale.

MVP della partita Marco Arrigoni con 10 punti, 13 rimbalzi e 6 assist. In doppia cifra per Omegna anche Simoncelli con 13, Dip con 12 e Fratto con 15. A Crema invece, non è bastata la fantastica prestazione di Paolin, autore di 17 punti. In doppia cifra per la squadra ospite anche Bianchi con 11.

Ora il primo match point per Omegna sarà venerdì alle ore 21.00, al PalaCremonesi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy