B SF G2 – Campli sgambetta Barcellona e le strappa il fattore campo

B SF G2 – Campli sgambetta Barcellona e le strappa il fattore campo

Non bastano Rodriguez e Milojevic, in grande spolvero Bottioni e Petrucci,

Commenta per primo!

Basket Barcellona – Globo Campli 56-63 (12-15, 13-14, -, -)

Basket Barcellona: Yancarlos Rodriguez 15 (2/3, 3/7), Bogdan Milojevic 12 (3/6, 0/0), Michael Teghini 9 (3/4, 1/5), Luigi Brunetti 6 (3/6, 0/2), Fabio Stefanini 6 (1/2, 0/4), Daniele Grilli 4 (0/4, 1/6), David Paunovic 2 (1/5, 0/2), Giuseppe Ippedico 2 (1/2, 0/0), Fabio Caldarola 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Varotta 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 18 – Rimbalzi: 30 12 + 18 (Luigi Brunetti 8) – Assist: 5 (Bogdan Milojevic 2)

Globo Campli: Riccardo Bottioni 16 (7/9, 0/0), David Petrucci 11 (2/2, 2/4), Riziero Ponziani 10 (4/8, 0/1), Onorio Petrazzuoli 9 (3/5, 1/3), Bruno Duranti 7 (3/4, 0/4), Alberto Serafini 4 (2/2, 0/2), Simone Gatti 3 (1/1, 0/4), Matteo Norbedo 2 (1/1, 0/1), Nicolas D’arrigo 1 (0/0, 0/1), Lucio Salafia 0 (0/1, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 13 – Rimbalzi: 26 4 + 22 (Riziero Ponziani 6) – Assist: 12 (Bruno Duranti 6)

A Barcellona Pozzo di Gotto va in scena la gara della vita da parte dei ragazzi di coach Millina, che ribaltano gara uno di semifinale e portano la serie sul 1-1 adesso con il fattore campo a favore. Se da parte Siciliana questa volta c’era ottimismo credendo di aver abbattuto il leone nella savana, capitan Petrucci e la sua ciurma hanno mostrato di avere la “pellaccia” dura degna dei playoffs che stanno disputando. E per chi si aspettava del secondo blackout di gioco della truppa farnese si dovuto accontentare solamente di quello reale per due volte, dell’impianto elettrico del Pala Alberti. Gara 2 parte con le formazioni che la vogliono portare a casa a tutti i costi per non complicarsi da ambo i lati il percorso nella serie al meglio delle 5. Il primo quarto nonostante Campli mantenga meglio il quarto viaggia sull’equilibrio e si assiste a una gara sulla falsa riga di quella di domenica, anche se Barcellona sembra meno lucida. Bottioni viaggia a buoni ritmi insieme a Serafini e Duranti in difesa. La sirena emette il primo verdetto 12-15 per i corsari abruzzesi. secondo quarto che stenta a decollare per via sempre di un gioco a folate e la fisicità dei padroni di casa in difesa, che non la mandano a dire quando c’è da fermare una penetrazione dei bianco/rossi. I primi 5 minuti sono in equilibrio con Campli sempre avanti anche se i Siciliani provano più volte a impattare il punteggio. Poi a meno di 4 minuti dalla fine il caos blackout elettrico al Pala Alberti, luce solo su parte degli spalti e nei corridoi di servizio della struttura con solo la luce del tabellone e delle uscite di emergenza ad illuminare il campo una semifinale “tet a te” per i più romantici. La situazione si risolve dopo 10 minuti buoni di fermo gioco, dove Barcellona di coach Nisic cerca di approfittare del spezzo ritmo avvenuto. Parziale di quarto 12-13 ma si va a riposo sul 25-29 per la Globo Infoservice di coach Millina. Al rientro dall’intervallo nuovo blackout luci dell’impianto siciliano, si riparte dopo 5 minuti di fermo aggiuntivi rispetto alla pausa classica. I farnesi giocano meglio, riescono a prendere un vantaggio che arriva anche a +10 quasi a metà quarto. Poi di nuovo Barcellona con Rodriguez e Milojevic accorciano fino al -4 e riaffiorano i fantasmi di gara 1. Questa volta Gatti & Soci sfoderano la calma del surfista quella con cui “aspetti l’onda, e parti alla conquista di una strada sempre diversa di una vita che sembra persa, che si riprende in un colpo di reni…” insomma la “la calma serena e orgogliosa di chi crede,di chi osa!” Col passare dei secondi i bianco/rossi si compattano e non perdono il bandolo della matassa entrano nel tempino decisivo sul 38-45. Ultimo quarto combattuto dove l’apoteosi della forza mentale espressa dalla squadra farnese è la tripla di Onorio Petrazzuoli presa di forza e volontà che porta +4 i farnesi a meno di un giro di orologio dalla fine. Finisce il match con i liberi di Ponziani che segnano il definitivo 56-63. La serie è adesso sul 1-1 con gara 3 e gara 4 nel catino farnese del PalaBorgognoni, appuntamento per venerdì 19 alle 21.00 e domenica 21 alle ore 18.00.

FONTE: Uff. Stampa Campli Basket Nino D’Annunzio 1957

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy