B SF G2 – Omegna sfrutta il fattore campo. Faenza battuta anche in gara 2

B SF G2 – Omegna sfrutta il fattore campo. Faenza battuta anche in gara 2

In gara 2 delle semifinali di play off di serie B, la Paffoni Fulgor Omegna batte 68 a 57 Rekico Faenza e porta la serie sul 2 a 0. MVP della partita Lorenzo D’Alessandro, autore di 11 punti, 4 rimbalzi e 4 assist, ma soprattutto è il giocatore che più ha aiutato Omegna nel momento di maggiore difficoltà.

di Elena Mugione

Paffoni Fulgor Omegna – Rekico Faenza 68 – 57

(21-20/33-32/58-41)

Paffoni Fulgor Omegna: Grande 14, Donadoni n.e., Bruno 7, Samoggia , D’Alessandro 11, Arrigoni 7, Ramenghi n.e., Balanzoni 17, Cantone 7, Gueye n.e., Bovio n.e., Scali 5.

All. Marcello Ghizzinardi

Rekico Faenza: Fumagalli 13, Costanzelli 5, Silimbani 7 , Samorì n.e., Casagrande 5, Venucci, Zampa 6, Petrucci, Chiappelli, Sgobba 21.

All. Friso

In gara 2 delle semifinali di play off di serie B, la Paffoni Fulgor Omegna batte 68 a 57  Rekico Faenza e porta la serie sul 2 a 0.

Omegna schiera Grande play, Bruno guardia, D’Alessandro ala piccola, Arrigoni ala grande, Balanzoni centro. Gli ospiti rispondono con Fumagalli play, Petrucci guardia, Chiappelli ala piccola, Costanzelli ala grande, Sgobba centro.

Nel primo quarto di gioco, entrambe le squadre provano a Donadoni partire forti, con i canestri di Grande per Omegna e di Sgobba per Faenza, per il 2 pari dopo un minuto di gioco. La squadra ospite prova ad allungare il vantaggio (2-4) grazie al canestro di Fumagalli in penetrazione, ma Omegna piazza il primo parziale importante di 8 a 0, grazie ai canestri di D’Alessandro, Arrigoni e Grande, per il +6 (10-4). Dopo due minuti senza canestri a segno, Sgobba porta sul -3 (10-7) la sua squadra, ma subito Grande da sotto, riporta Omegna sul +5 (12-7). La squadra ospite risponde con un parziale di 4 a 0, messo a segno grazie ai canestri di Sgobba e di Fumagalli, per il -1 Faenza (12-11). Grande dalla media trova il +2 (14-12), ma Sgobba dall’arco, trova la parità (14 pari), quando mancano tre minuti alla fine del quarto. Balanzoni con un gioco da tre riporta Omegna ad un possesso pieno di vantaggio, ma a sua volta, la squadra ospite, risponde con un gioco da tre di Sgobba, per la nuova parità (17 pari), quando mancano 2 minuti e mezzo alla fine del primo parziale. Chiudono il quarto, i canestri di Bruno e D’Alessandro (2/2 dalla lunetta) per Omegna e il canestro dall’arco di Zampa per Faenza, per il 21 a 20, a favore della squadra di casa.

Nel secondo quarto di gioco, parte fortissimo la squadra di casa che piazza un parziale di 7 a 0, grazie ai canestri di Sgobba e di Casagrande che la portano sul +6 (21-27). Il primo canestro del quarto di Omegna, arriva dopo più di tre minuti di gioco, ed è una tripla di Scali che porta la squadra ospite ad un possesso di svantaggio (24-27). Balanzoni da sotto, porta Omegna a -1 (26-27), ma Faenza risponde subito piazzando un parziale di 4 a 0, grazie ai canestri di Fumagalli in penetrazione e di Silimbani da sotto, per il +5 ospite (26-31). La Paffoni però non molla e piazza sul finire di secondo quarto, un parziale di 7 a 0, grazie ai canestri di Grande (tripla e 2/2 dalla lunetta) e Balanzoni (2/2 dalla lunetta) per il +2 rossoverde (33-31). Chiude il secondo parziale, un 1/ 2 dalla lunetta di Costanzelli, per il 33 a 32 per la squadra di casa.

Da segnalare in questa prima parte di gara, i 18 punti di Sgobba (con 7/10 al tiro) per Faenza e i 14 punti di Grande per Omegna.

Dopo la pausa lunga, Omegna inserisce Cantone al posto di Grande, mentre Faenza inserisce Silimbani e Venucci, al posto di Costanzelli e Chiappelli.

Nel terzo quarto di gioco, entrambe le squadre partono forte, con i canestri di Cantone e Arrigoni per Omegna e di Sgobba, Silimani e Fumagalli per Faenza, per il 40 a 38 per la squadra di casa dopo 4 minuti di gioco. Il primo parziale importante del terzo quarto è messo a segno proprio dalla Paffoni che con due triple di D’Alessandro e una di Cantone, un tiro dalle media e un gioco da tre di Bruno, si porta sul +16 (54-38). Faenza torna a segnare in questo quarto, quando manca un minuto e mezzo alla fine, con Sgobba (1/2 dalla lunetta) e con una tripla di Costanzelli, ma due canestri consecutivi di Balanzoni da sotto, portano Omegna sul 58 a 41 e +17, quando manca un quarto alla fine di gara 2.

Nell’ultimo quarto di gioco, Faenza prova a partire forte, piazzando mini parziale di 3 a 0, grazie all’1/2 di Zampa e al canestro in penetrazione di Costanzelli, per il -16 (58-44), dopo quasi due minuti di gioco. Balanzoni recupera subito lo svantaggio, mettendo a segno una tripla, per il 61 a 44. Zampa accorcia ancora lo svantaggio, portando sul -15 (61-46), ma Scali da sotto, riporta Omegna sul +17 (63-46). La squadra ospite prova a non mollare questa gara 2 e piazza un parziale importante di 6 punti a 0, grazie alle triple di Silimbani e di Casagrande, per il -11 (63-52), quando siamo quasi a metà dell’ultimo quarto di gioco. D’Alessandro dalla media, trova il +13 (65-52), ma Faenza trova un altro parziale, questa volta di 4 punti, grazie ai canestri di Fumagalli e Costanzelli, per il -9, quando mancano 4 minuti alla fine del quarto. Negli ultimi minuti di gioco, la tensione prende il sopravvento e la precisione viene a mancare per entrambe le squadre, tanto che in quattro minuti di gioco, segnano solo Balanzoni (1/2 dalla lunetta e canestro dalla media) e Fumagalli dalla lunetta (1/2 lunetta), per il risultato finale di 68 a 57, per la squadra di casa.

MVP della partita Lorenzo D’Alessandro, autore di 11 punti, 4 rimbalzi e 4 assist, ma soprattutto è il giocatore che più ha aiutato Omegna nel momento di maggiore difficoltà. Buone anche le prestazioni di Grande con 14 punti e di  Balanzoni con 17 per Omegna, mentre non sono bastati a Faenza i 21 punti di Sgobba e i 13 di Fumagalli.

Ora il prossimo appuntamento sarà giovedì 16 maggio, alle ore 20.30, presso il PalaCattani, per gara 3, della semifinale di play off di serie B, dove la Paffoni Omegna potrà chiudere i conti e concentrarsi sulla finale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy