B SF G3 – Cassino si riscatta, +25 a Palestrina e 2-1 nella serie

B SF G3 – Cassino si riscatta, +25 a Palestrina e 2-1 nella serie

Dopo la bella prestazione di tre giorni fa, Palestrina non riesce a ripetersi e viene battuta dalla BPC Virtus Cassino che così si porta 2 a 1 nella serie .

Commenta per primo!

Gara tre della serie tra la Virtus Cassino , targata Banca Popolare del Cassinate, e la Pallacanestro Palestrina 1962 va ai rossoblù di coach Vettese.  Dopo la bella prestazione di tre giorni fa, Palestrina non riesce a ripetersi e viene battuta dalla BPC Virtus Cassino che così si porta 2 a 1 nella serie .

Gli uomini di coach Luca Vettese reagiscono alla grande dopo la pesantissima e forse condizionante “sberla” presa al PalaIaia in gara 2 da parte degli arancio verdi prenestini . La gara si incanala nel binario dell’inerzia cassinate fin dalle prime battute del secondo quarto di gioco mettendo le cose in chiaro fin da primissimi possessi dei secondi dieci minuti allorquando sul 25 a 22 Carrizo suona la carica e pone, con una prestazione monstre, una pesante impronta sul match . Una gara buona per tutto il collettivo rossoblu, che fornisce una ennesima prestazione convincente , una grande prova di forza e guarda adesso alla gara di domenica per cercare , ma ovviamente non sarà affatto semplice , di chiudere la serie .

“Sinceramente , fatta salva una partenza ad handicap , a livello offensivo la mia squadra ha giocato discretamente per 12 – 13 minuti” esordisce a fine gara il coach prenestino Lulli “purtroppo però sul 25 a 22 abbiamo commesso errori in transizione difensiva e loro li hanno puniti. Chiaramente poi chiudere il primo tempo sotto di 19 lunghezze , la partita ha assunto un indirizzo e una piega difficile da ribaltare. La partita l’abbiamo persa lì. Direi che Cassino ha disputato una gran partita speculare a quella che avevamo fatto noi due martedì scorso. Soprattutto a livello di temperamento e a livello fisico . Loro hanno difeso forte sui pick’n’roll. Noi secondo me abbiamo fatto un passo indietro , eravamo un po’ timorosi , eravamo sempre in ritardo su tutte le situazioni di palle vaganti , situazioni di close out . Comunque nei play off , perdi di venti o di uno è la stessa cosa . Tra quarantotto ore saremo di nuovo qui , abbiamo il tempo per valutare gli errori che abbiamo commesso . Complimenti a Cassino che ha fatto oggi una gran partia , come d’altra parte l’avevamo fatta noi in gara 2 . Noi siamo molto legati , inutile nasconderlo , alle percentuali. Quindi quando porti a casa un 17 / 29 da tre come in gara 2 vinci , se vai a vedere le nostre percentuali odierne ( 42% da 3 , 52% da 2 , le percentuali di squadra di Palestrina , mica male però , ndr) è difficile pensare di poter vincere” chiosa il coach di Palestrina .

La cronaca è scarna in termini di emozioni sull’andamento del punteggio , dal momento che la Virtus Cassino ha sempre mantenuto l’inerzia del match per ¾ di gara .

La BPC infatti  provava  a scappare già nel primo quarto con le triple di Dri , ben due che aprono il fronte e di Carrizo sul finire del tempo. Dall’altra parte è Pierangeli a limitare i danni sul punteggio di 17-14 con il quale si va alla prima pausa.

Ancora il capitano e Grilli centrano a ripetizionela retina avversaria  nel secondo periodo e i rossoblù volano sospinti dall’entusiasmo di un grandissimo pubblico  sul +17 grazie anche a Ianese a una difesa eccellente con un Mauro Liburdi stratosferico sotto le plance. L’atteggiamento difensivo di Cassino vale il 45-26 all’intervallo lungo.

In avvio di terzo quarto un Castelluccia formato deluxe firma il +23 interno, la Pallacanestro Palestrina prova a risalire la china del punteggio ma la gara rimane saldamente nella mani dei padroni di casa , anche se gli ospiti ottengono la vittoria nel quarto per 27 a 24, con Cassino che punisce le scelte difensive di Molinari e soci .

L’ultima frazione è una mera formalità, la BPC è assolutamente padrona del campo e sfonda anche il muro dei 30 punti di distacco, tornando avanti nella serie e mettendosi nella condizione di giocarsi il passaggio del turno già domenica sul proprio parquet.

“Tra quarantotto ore ci si ritrova su questo campo” dice il DS dei rossoblù , Leonardo Manzari “loro come ho sempre sostenuto sono molto ma molto forti ed ogni partita ha una storia a sé in una serie complessa come questa di playoffs. L’emotività è importante in una serie come questa, manteniamoci tranquilli e pensiamo a resettare tutto! Adesso devo fare un elogio speciale al nostro meraviglioso pubblico che ci segue dall’inizio dell’anno con calore e presenza e sostiene questi ragazzi con tanta passione incondizionata , sobbarcandosi sempre una trasferta per seguirli. Sì noi siamo quelli che giocano sempre in trasferta e voglio auto elogiarmi , stiamo compiendo un impresa titanica”

La BPC Virtus Cassino tornerà in campo contro Palestrina domenica 22 maggio. Palla a due alle ore 18.00 al Palasport del Soriano di Atina per gara 4 di semifinale playoffs del Campionato Nazionale di serie B , girone C .

Arbitri dell’incontro Giovannetti Giulio di Rivoli (TO) e  Puccini Paolo di Genova .

 

BPC Virtus Cassino – Pallacanestro Palestrina 103-78

Parziali 17-14, 28-12, 24-27, 34-25
BPC Virtus Cassino: Daniele Grilli 27 (4/6, 5/6), Luca Castelluccia 13 (3/5, 1/4), Gabriel Leonardo Gonzalez, Giovanni Ausiello 7 (1/1, 1/2), Simone Berti 4 (2/3, 0/4), Luca Ianes 10 (4/6 da due), Manuel Antonio Carrizo Cordova 14 (4/5, 2/3), Fabio Lovatti, Filiberto Dri 18 (3/4, 2/2), Mauro Liburdi 10 (4/8 da due)

All. Luca Vettese
Tiri Liberi: 20/22 – Rimbalzi: 37 27+10 (Mauro Liburdi 9) – Assist: 33 (Simone Berti 10)

Pallacanestro Palestrina: Cicognani 4 (2/5 da due), Rischia 15 (2/4, 3/4), Rossi 13 (2/3, 2/6), Molinari, Pecetta, Pierangeli 24 (3/6, 5/7), Sabbatino 7 (3/6, 0/2), Brenda 2 (1/1, 0/3), Gagliardo 4 (2/5, 0/2), Stirpe 9 (1/1, 1/2)

All. Lulli
Tiri Liberi: 13/15 – Rimbalzi: 16 14+2 (Cicognani, Pierangeli 4) – Assist: 12 (Rischia, Brenda 4)

FONTE: Ufficio Stampa BPC Virtus Cassino

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy