B SF G3 – la Poderosa chiude la serie al primo match point, Falconara saluta i playoff

B SF G3 – la Poderosa chiude la serie al primo match point, Falconara saluta i playoff

Una pagina storica quella che ha scritto questa sera la Dino Bigioni Shoes. Con la vittoria al PalaPrometeo Estra, infatti, la Poderosa chiude sul 3-0 la serie di semifinale contro la Sandretto Falconara e vola in finale, toccando il punto più alto della storia della società.

Commenta per primo!

Di Alessandro Elia

Quando il cuore e la voglia di provarci fino in fondo non bastano. La Sandretto sbatte per la terza volta in cinque giorni contro la forza della Poderosa e termina la sua stagione lasciando che sia la Dino Bigioni Shoes ad accedere alla finale playoff. Anche gara-3 è dei gialloneri di coach Steffè ribadendo la propria egemonia di una squadra troppo lunga nei confronti dei falconaresi e con una moltitudine di soluzioni da poter far girare la testa a chiunque. La Sandretto ci ha provato dando fondo a tutte le sue energie e spremendo al massimo ogni stilla di sudore gettata sul campo, ma alla fine c’è stato solo da accettare la sconfitta ammettendo la superiorità degli avversari.

LaSandretto è scesa in campo con il chiaro intento di allungare la serie cercando di mettere in difficoltà il quotato e forte avversario, dall’altra parte la Poderosa salita al PalaPrometeo Estra con il chiaro intento di chiudere i conti e mettersi alla finestra in attesa del nome del prossimo avversario. Ne è uscita una gara piacevole, frizzante e dove non è mancata mai l’intensità. Falconara parte bene ma il 5-3 iniziale sarà di fatto l’unico vantaggio dell’intera partita. La Dino Bigioni Shoes innesta la marcia giusta e allunga fino all’11-5 costringendo già Reggiani al time out. La Sandretto ritrova Di Viccaro dopo la grigia gara-2 e torna a contatto (14-15) dando vita a una gara piacevole. Le rotazioni di Steffè portano tutti gli effettivi del coach triestino già in campo nel primo quarto. Un vortice di cambi e soluzioni che produce il +8 (16-23) con Trionfo e capitan Gatti prima del 18-25 del 10′.

A inizio di secondo quarto la Poderosa prova a dare uno scossone alla partita. Dal 22-25 break degli ospiti con Sanna, Rossi e Di Trani che portano la loro squadra sul 22-37. Ma la Sandretto ha forse capito la lezione impartita nelle altre due gare. Guai lasciar scappare l’avversario, ed ecco che Di Viccaro e soci alzano il volume che li fa rientrare abbastanza presto. Contro-parziale di 13-7 per i falchetti che vanno al riposo sotto di 9 punti, e visto come si erano messe le cose poteva anche andare peggio. La Poderosa non trema e in avvio di ripresa tocca il +16 con Sanna e un ottimo Rossi (35-41). Falconara risponde ancora e nel finale di terzo quarto si accende. Sul 44-56 Ruini segna 5 punti, e la tripla di Alessandri mette energia ai padroni di casa sull’ultima azione del periodo (54-60).

L’ultimo quarto inizia con la tripla di Ruini che avvicina ancora Falconara (57-60). Una squadra normale accuserebbe il colpo, ma la Poderosa di normale ha ben poco.  Il corpulento Serino si fa sentire sotto i vetri, Sanna segna e Montegranaro va subito a +7 (57-64).  L’incursione vincente di Alessandri precede la tripla di Rossi a fil di sirena dei 24″ realizzata da 8 metri con l’aiuto di tanta fortuna. Un chiaro segnale alla partita e alla serie intea. La Sandretto inizia ad accusare il colpo e la nuova tripla di Sanna è come un pugno in pieno stomaco. Il time out di Reggiani non ferma l’accelerata dei gialloneri. Rossi porta la Dino Bigioni sul 59-72 a 5′ dalla fine. La Sandretto si scioglie, e inizia davvero a non credere più nella rimonta quando Sanna mette la nuova tripla per il +15 (60-75). Distanze ormai incolmabili e ampliate fino al 60-78 degli ultimi 3′. Da li in avanti finisce tutto. Le speranze e la stagione della Sandretto, e la semifinale della Poderosa che inizia a far festa con la tanta gente al seguito. Alla fine è 65-78 e applausi per tutti. La Sandretto si congeda dalla sua prima storica stagione in Serie B e lo fa con la testa alta di chi ha lottato alla pari contro una squadra più forte. GRAZIE RAGAZZI!

Sandretto Falconara – Dino Bigioni Shoes Montegranaro 65-78 (18-25, 17-19, 19-16, 11-18)
Sandretto Falconara: Simone Pozzetti 5 (2/4 da due), Fabio Ruini 17 (1/3, 3/6), Matteo Battagli, Filippo Alessandri 7 (1/6, 1/1), Mattia Mastroianni 2 (1/1 da due), Vincenzo Di Viccaro 21 (3/3, 3/7), Giacomo Eliantonio 8 (3/9, 0/1), Marko Micevic 5 (1/7, 0/4), Davide Biasich, Lorenzo Renna
Tiri Liberi: 20/25 – Rimbalzi: 26 18+8 (Simone Pozzetti 7) – Assist: 11 (Fabio Ruini 4)
Dino Bigioni Shoes Montegranaro: Matteo Fabi, Massimiliano Sanna 21 (5/6, 3/4), Davide Serino 6 (2/4 da due), Simone Gatti 6 (1/4, 1/1), Marco Rossi 18 (6/6, 2/4), Giorgio Broglia 4 (2/2, 0/1), Romeo Trionfo 9 (2/2, 1/2), Simone Di Trani 8 (1/1, 1/2), Davide Rosignoli, Manuel Diomede 6 (1/4, 1/4)
Tiri Liberi: 11/16 – Rimbalzi: 32 24+8 (Simone Gatti, Marco Rossi, Giorgio Broglia, Davide Rosignoli 5) – Assist: 14 (Simone Gatti 3)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy