Serie B, SF G5 – Forlì può esultare: Valsesia KO, sarà finale contro Cento

Serie B, SF G5 – Forlì può esultare: Valsesia KO, sarà finale contro Cento

Forlì non sbaglia colpo: 81-68 il finale contro Valsesia e finale contro Cento.

Commenta per primo!

Sarà Forlì-Cento la finale del Girone A. Nella Gara5 disputata in via eccezionale al ‘Villa Romiti’, infatti, l’Unieuro ha avuto la meglio della Gessi Valsesia col punteggio finale di 81-68, dopo una lunga battaglia che ha però visto i padroni di casa pressoché sempre padroni della partita. Eccezion fatta per un breve ma intenso ‘break’ iniziale della squadra di coach Pansa, Forlì ha innestato la quinta a cavallo tra la prima e la seconda frazione di gioco chiudendo un parziale globale di 31-2. Valsesia, gettando il cuore oltre l’ostacolo, si è riportata sotto fino al -5 a inizio ultimo quarto, ma la solidità dei forlivesi ha alla fine prevalso su una comunque vivace Gessi che ha fatto sudare le proverbiali sette camicie a Forlì.

 

QUINTETTO BASE FORLI’: Ferri, Bonacini, Rombaldoni, Pignatti, Rotondo.
QUINTETTO BASE VALSESIA: Quartuccio, Paolin, Giacomelli, Zucca, Santarossa.

1° QUARTO: Grandissimo equilibrio in campo nei primi tre minuti di gioco (6-6), prima che Valsesia affondi la difesa a zona avversaria a suon di triple: Santarossa e Giacomelli firmano infatti il +6 (8-14) a metà periodo. Il finora ‘essenziale’ Rotondo riporta sotto i suoi fino al -3 (11-14), ma la mira della Gessi da dietro l’arco non trema ed allunga così velocemente fino al +11 (13-24), con un parziale di 7-0. Coach Garelli è costretto a ricorrere al time-out, e con l’entrata in campo di Vico l’Unieuro pare totalmente un’altra squadra: contro-parziale di 9-0 per il momentaneo 22-24 e, in chiusura, un gioco da tre punti dello stesso italo-argentino inchioda il punteggio sul 25-25.

2° QUARTO: Completamente diversa la manovra dei padroni di casa, che, spinti dal grande supporto del proprio pubblico, piazzano un fondamentale ‘break’ di 17-0 che vale il +18 (44-26) a poco più di 2’ dall’intervallo. Letteralmente in bambola, al contrario, la Gessi che nei dieci minuti a cavallo tra il primo e il secondo periodo segna appena due punti in virtù di un 2/4 globale dalla lunetta. Nonostante questo, comunque, nei minuti immediatamente antecedenti la pausa lunga Forlì ritorna agli ‘antipodi’, giocando una pallacanestro lenta e piuttosto prevedibile che permette a Valsesia di rimettersi in carreggiata fino al -10 (44-34).

3° QUARTO: Gara davvero in equilibrio, ora, quella del ‘Villa Romiti’. L’Unieuro allunga fino al +13 (55-42) con la tripla di Ferri, ma la compagine di coach Pansa risponde colpo su colpo agli avversari riportandosi a contatto fino al -6 (55-49) con il facile canestro di Giorgi dopo 6’. Fondamentale per Forlì, in questa fase della partita, l’apporto di un giocatore scafato come Pignatti, che con due canestri in allontanamento riporta il vantaggio dei suoi in doppia cifra (59-49) e, in chiusura di quarto, sigla il momentaneo +9 (62-53).

4° QUARTO: Bonacini in avvio segna il piazzato del 65-55, ma con i canestri di Paolin e Quartuccio la Gessi accorcia fino al -5 (65-60) dopo 3’. Forlì non ha però intenzione di mollare la presa sulla partita, e con Arrigoni e Vico vola sul +10 (72-62) a poco più di metà frazione. Valsesia non si perde d’animo (72-65), ma, nei minuti successivi, due palle perse consecutive risulteranno drammatiche per la squadra ospite: Rotondo e Pederzini, infatti, non esitano ad approfittarne, e concludono il +14 (79-65) a 1’40” dalla sirena finale che, di fatto, chiude le ostilità. 81-68 il finale.

 

UNIEURO FORLI’ – GESSI VALSESIA 81-68 (25-25; 44-34; 62-53)

Unieuro Forlì: Rotondo 17, Rombaldoni 7, Vico 13, Marsili 2, Ferri 8, Arrigoni 9, Pederzini 13, Pignatti 10, Bonacini 4, Maggio. All.: Garelli.

Gessi Valsesia: Giacomelli 3, Quartuccio 15, Tomasini 1, Dotti, Giovara 4, Santarossa 9, Gatti 6, Zucca 4, Giorgi 2, Paolin 24. All.: Pansa.

NOTE: spettatori 1900.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy