Bakery Piacenza KO contro Sangiorgese a Desio: domani la finale 3°/4° posto

Bakery Piacenza KO contro Sangiorgese a Desio: domani la finale 3°/4° posto

Bakery Piacenza 64-70 Sangiorgese

Commenta per primo!

Bakery Piacenza 64-70 Sangiorgese (10-19, 28-37, 43-53)

Piacenza: Sanguinetti 9, Rezzano 11, Zatti NE, Guerra 9, G. Samoggia 3, Banti 13, M. Samoggia 4, Marzaioli 7, Magrini 8, Libè NE. All. Steffè.

Giornata inaugurale del Torneo Città di Desio: la Pallacanestro Piacentina si presenta con gli stessi effettivi della sfida di metà settimana contro Orzinuovi. L’avvio, 0-8 in favore dei lombardi, spiazza i biancorossi. Bisogna aspettare i punti di Rezzano per veder sbloccato il tabellone piacentino La Sangiorgese mantiene il vantaggio a fine primo quarto, quando il tabellone recita 10-19. Piacenza si trova anche a -11 (10-21) nel secondo quarto, complici le percentuali basse e le molte palle perse: la Bakery sbaglia diverse volte nei pressi del ferro. Il punteggio si sblocca ancora una volta con i punti di Rezzano (autore di metà delle realizzazioni biancorosse) per tornare sotto la doppia cifra di svantaggio: 12-21. La tripla di Guerra per il -7 sembra il momento della svolta per i biancorossi, ora autori di un gioco decisamente più fluido ed efficace, ma Benzoni non è dello stesso parere: sua la tripla che riporta i suoi oltre i dieci punti di vantaggio. La risposta piacentina questa volta arriva: Banti con il gioco da tre punti, Magrini con i punti dalla lunetta riportano la Bakery a -5 (26-31 al 17′). I lombardi sono bravi a riportarsi, grazie al solito Benzoni, al +9 con cui si chiude il primo tempo: 28-37.

Al rientro dagli spogliatoi poco cambia: Sangiorgese torna presto oltre i dieci punti di vantaggio e continua a mostrare il proprio gioco spigoloso ed energico, mentre i piacentini provano a rientrare ma senza risultati tangibili: al 27′ il risultato è di 36-50. Sono quindi i lunghi piacentini a provare a caricarsi la squadra sulle spalle, trovando i punti del -10 di fine terzo quarto. Le mani biancorosse sembrano calde quando iniziano gli ultimi dieci minuti: a Rezzano e Marzaioli bastano cinquanta secondi per riportare Piacenza al -5 e costringere la panchina avversaria al timeout. I ragazzi di coach Steffè sono ormai entrati in partita e la conferma arriva dai palloni recuperati dalla difesa, ora più concentrata ed aggressiva. Il contropiede di Guerra ed i suoi liberi nell’azione successiva fissano il punteggio sul 52-55: la Bakery è ad un solo possesso di distanza a 6 minuti dalla fine del match. Sul 60-62 il fallo antisportivo di Sanguinetti (quinto fallo personale) concede alla Sangiorgese di tornare a +6, uno scarto che Piacenza non sarà più in grado di colmare. Finisce 64-70, la Pallacanestro Piacentina si giocherà il terzo posto contro la squadra che uscirà sconfitta dalla sfida tra i padroni di casa di Desio e la Gessi Valsesia.

Uff.Stampa Pallacanestro Piacentina

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy