Biella, buona la prima contro Desio

Biella, buona la prima contro Desio

Commenta per primo!

Si sale in quota a Bielmonte per assistere alla prima performance di Biella, la nuova Biella targata coach Carrea, tribune gremite per il primo test match contro Desio, 350 sono gli spettatori che hanno sfidato l’alta quota per assistere al primo impegno dei propri giocatori. Come il calcio d’agosto non conta il risultato ma il fiato, gli schemi, e la capacità di interagire nel gruppo. Una cornice resa possibile grazie al gemellaggio tra tessuti tra Angelico e Zegna, con la famiglia di Trivero che ha organizzato e regalato una settimana di grande sport a Bielmonte. E anche se sono passati pochi giorni si comprende che ci sono qualità che già spiccano. Jazzmarr ferguson vede la retina come nessun altro, si prende le sue responsabilità ed è già caldo per il ruolo di puntero. Grande dimostra di avere personalità difensive e qualità di impostazione di gioco. De Vico non ha perso la sua vocazione al gioco esterno. Gli altri sono da rivedere, ma è comprensibile, visto anche che siamo all’inizio. Marcel Jones lo abbiamo visto un po’ in difficoltà, ma in fin dei conti è l’ultimo arrivato, Banti ha litigato con la palla dalla linea del libero. Pierich ha giocato poco per colpa di un affaticamento muscolare. Le noti più lieti dalla linea dei giovani in particolare Pollone e soprattutto Wheatle, quello che sarà il vero futuro dell’Angelico e uno dei colossi su cui puntare in un futuro non troppo remoto. Aurora Desio utile sparring partner, ha giocato in difesa nel primo quarto ma poi non ha disdegnato il gioco in velocità mettendo soprattutto nel finale in difficoltà Biella. Alla fine il punteggio dice 98 a 74 utile per gli archivi ma poco più. Soddisfatto coach Carrea che a fine partita commenta in modo positivo la prestazione dei suoi: “abbiamo tenuto una buona intensità nei primi 25 minuti. Jones ha avuto qualche problema al polpaccio e non ha reso al massimo, ma gli obiettivi di questi primi giorni sono legati all’ottenimento della migliore forma. Contento per i giochi perimetrali, mentre dobbiamo lavorare di più sulle penetrazioni. Ottima prestazione degli under, Wheatle è un giocatore dalle grandi potenzialità, ha un energia incredibile”.

Angelico Biella – Aurora Desio 98 – 74 (27 – 12; 59 – 30; 78 – 55)
Angelico Biella: Jones 6, Jazzmarr 20, Banti 2, Infante 17, Grande 16, De Vico 16, Rattalino 2, Pierich 3, Pollone 3, Wheatle 9, Dine Ouro, Mamukelashvili, Venuto 4. All. Carrea
Aurora Desio: Politi 9, Corno 5, Novati 4, Negri 22, Gatto 7, Parma 4, Esposito 6, Gallazzi 12, Quartieri 9, Colombo. All. Villa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy