C F6 F: Tarcento – Vis Nova Roma, le pagelle

C F6 F: Tarcento – Vis Nova Roma, le pagelle

Il nostro punto di vista sulla prima delle finali di RNB 2016.

Commenta per primo!

FLUID SYSTEM 80 TARCENTO BASKET

#8 Fabio Baccino : prova con Vidani a scardinare la zona ma a scartamento ridotto, anche lui stecca troppo dall’arco. 5,5

#13 Federico Vidani : tanto cuore, ma sparacchia troppo sulla scia di Bellina, con cattive letture offensive. 5

#14 Claudio Munini : non è coinvolto abbastanza in apertura, si mette meglio in proprio poi beneficia di una migliore circolazione contro la zona. Anche assist-man, si perde progressivamente nella ripresa. 5-

#16 Anthony Silvestri : entrato in corsa parte bene, si fa sentire in vernice a rimbalzo, in difesa segue le linee di passaggio, ma anche lui si rivela un fuoco di paglia “in itinere”. 5

#18 Davide Gaspardo : devastante a rimbalzo proteggendo la zona, prova a lavorare di qualità in attacco. 6

#19 Federico Bellina : apre bene, chiuderà con un tabellino di assoluta esperienza, poi s’intestardisce da fuori. Nel secondo quarto concede qualcosa a rimbalzo poi sale in cattedra, ma è troppo solo. 6,5.

SIMPLY FRANCESCO ARGENTI USD VIS NOVA BASKET ROMA

#0 Tommaso Rossetti: il cecchino della gara nel primo tempo, è un fuori categoria, l’autentica sicurezza offensiva in una gara dal punteggio basso, in cui unisce al suo tabellino ben 8 rimbalzi. MVP con pieno merito. 8

#2 Francesco Gori: sotto le plance determinante, si smazza a dovere, nell’ultimo quarto si impone su entrambi i lati del campo. 7

#4 Francesco Procaccio: impatto deleterio, poi firma il 2+1 che spacca il match. 6

#6 Filippo Bertoldo: punti chirurgici nella ripresa, la sua qualità contribuisce a fare la differenza. 6,5

#8 Giovanni Coronini: fa il suo compitino, ma nella vittoria c’è anche il suo mattoncino. 6

#9 Francesco Argenti : il fac-totum di casa Vis Nova lattia nel primo tempo, ma in apertura di terzo quarto sfoggia un guanto di panno che dà la prima vera picconata alla zona di Tarcento. 7+

#10 Stefano Napolitano : con la zona ci capisce poco, ma sa anche spendersi per i compagni e sotto si difende su alcuni rimbalzi decisivi. 6,5

#18 Giacomo Barraco: con lui in campo c’è gioco interno e vita in attacco. Tanto lavoro sporco, bene così. 7

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy