Citroën Final Four Serie B 2017 – Montegranaro ci riprova: superare Bergamo per tornare in serie A

Citroën Final Four Serie B 2017 – Montegranaro ci riprova: superare Bergamo per tornare in serie A

Deve compiere l’ultimo sforzo la Poderosa Basket Montegranaro per completare la rincorsa alla serie A iniziata tre anni fa dopo la scomparsa della Sutor.

Commenta per primo!

A cura di Dino Pizzuti

Deve compiere l’ultimo sforzo la Poderosa Basket Montegranaro per completare la rincorsa alla serie A iniziata tre anni fa dopo la scomparsa della Sutor, che in serie A ci ha passato addirittura un decennio.
L’anno scorso gli uomini della famiglia Bigioni hanno steccato entrambe le gare a Montecatini e sono rimasti con l’amaro in bocca dopo un play off esaltante.
Quest’anno la truppa di coach Ceccarelli arriva al momento cruciale della stagione sicuramente meno stanca di 12 mesi fa (5 gare di finale contro Pescara pesarono sul fisico degli allora giallo-neri) e sicuramente più consci dei propri mezzi.
In più dalla loro parte avranno la coppia Dip – Rizzitello (grande play off per l’ultimo arrivato in casa giallo-blu) che l’anno scorso con l’Eurobasket Roma staccarono proprio contro la Poderosa il pass per la Serie A.

Di fronte si troveranno una Bergamo incerottata: a rischio la presenza dell’ala Planezio reduce da una lussazione alla spalla e con un rientrante Milani out per tutte le gare di semifinale.
In più Bergamo dovrà fare a meno del suo miglior realizzatore nonché secondo miglior giocatore dell’intera serie B: l’ala/pivot Ghersetti ha concluso anzi tempo la sua stagione e si è operato al crociato.

Le due formazioni si sono già sfidate ad Ozzano per le Final8 di Coppa Italia, anche in quel caso mancava Ghersetti e la Poderosa, sfoderando una prestazione ai limiti della perfezione, vinse agevolmente.
Sabato la musica sarà diversa sicuramente in quanto la posta in palio è decisamente più alta e Bergamo è reduce da una finale perfetta contro Cento in cui ha saputo stringere i denti e vincere sempre di misura contro un avversario ostico nonostante le assenze.

La Poderosa dopo diverse settimane a far i conti con gli infortuni, prima Dip e Di Viccaro, poi il play Rivali, si presenta in terra toscana al gran completo e con la voglia di proseguire un cammino che nei play off l’ha vista soccombere sono una volta contro Pescara e con un record complessivo di 34 vinte e 5 perse.

Capitan Broglia e compagni dovranno cercare di limitare il miglior realizzatore dei play off Rei Pulazzi, pivot atletico e dall’ottima tecnica e il play Alessandro Panni a cui contrapporrà il fosforo e l’esperienza di un ritrovato Eugenio Rivali, determinante in gara 4 contro Pescara e in tutta la serie finale.
Sarà la sfida anche delle guardie, Di Viccaro e Gueye da una parte e Milani e Berti dall’altra.

Importante sarà anche l’apporto della panchina: Montegranaro spera di ritrovare il miglior Diomede e confida nel solito lavoro sporco di Bedetti e Paeseno, Bergano sperando nel recupero di Planenzio, si affida all’esperienza del cecchino Dimitri Lauwers (in maglia Sutor nell’ultima stagione in serie A) e a Nicolo Cazzolato.

Sicuramente entrambe le compagini vorranno chiudere il discorso promozione già sabato per non doversi giocare un’intera stagione negli ultimi 40 minuti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy