Conferenza Stampa NPC Rieti

Conferenza Stampa NPC Rieti

Commenta per primo!

Si è tenuta ieri pomeriggio nella sala stampa del PalaSojourner la conferenza stampa di presentazione della NPC Rieti per la stagione 2013/14.
Davanti al numeroso pubblico presente, addetti ai lavori ma soprattutto appassionati e tifosi, ha preso subito la parola il Presidente Giuseppe Cattani, che sollecitato da alcuni tifosi, ha subito voluto sgomberare il campo da ogni equivoco dichiarando che il nome della squadra è NPC Pallacanestro Rieti, e non la vecchia dicitura Nuova Pallacanestro Contigliano così come riportate su molti siti specializzati e sul sito ufficiale della Lega.
Passando alle cose più concrete ha ribadito il suo impegno nel tentare di riportare un basket dignitoso nella città e in un palazzetto che hanno visto le gesta di Willie Sojourner Joe Bryant Roberto Brunamonti e in tempi più recenti di “Nembo Kid” Antonello Riva e tantissimi altri grandi della pallacanestro italiana.
Impegno personale di tempo ma soprattutto economico, in un periodo di crisi nazionale che non ha risparmiato, anzi tutt’altro, la provincia reatina. Il presidente Cattani ha ribadito il suo impegno nel fare una squadra all’altezza della situazione, per disputare un Campionato da prime posizioni che possa far riavvicinare i tifosi e soprattutto le forze imprenditoriali della città, che insieme alle forze politiche dovrebbero dare un corposo aiuto al Presidente che da solo non potrebbe garantire nel lungo periodo l’esistenza ad alto livello di questa società, soprattutto in vista di un difficile, ma non impossibile, salto nella categoria superiore.
Il presidente, che lasciava trasparire grande gioa e convinzione nel roster che è riuscito a creare col coach Nunzi, ma che non si è sbilanciato in pronostici, è passato poi alla presentazione della squadra, i confermatissimi Musso Scodavolpe Feliciangeli Granato e Mascagni e i nuovi arrivi, il play Andrea Giampaoli l’ala Nicolò Benedusi e le ali-pivot Juan Manuel Caceres e Innocenzo Ferraro, a cui si sono aggiunti i giovanissimi Riziero Ponziani Davide Biasich Marco Pontillo e i reatini Samuele Fabri Sergio Cleri e Andrea Colantoni.
Il microfono è poi passato al coach Nunzi che ha subito chiarito che i suoi tentennamenti estivi non erano mancanza di rispetto verso Rieti e la NPC, ma erano dovuti alle incertezze sul tipo di squadra da allestire e agli obiettivi che si sarebbero prefissati. Il suo desiderio è sempre stato restare a Rieti e ha potuto farlo costruendo insieme al presidente e allo staff tecnico reatino una squadra in cui crede, con giocatori che hanno fortemente voluto Rieti e con tanta voglia di far bene in un’arena storica per il basket italiano. Una squadra  con una forte connotazione nunziana, tanto carattere grinta aggressività e velocità per sopperire ad alcune carenze in chili centimetri e forse anche talento puro, ma sicuramente una squadra che combatterà per le prime posizioni e sicuramente migliorerà il risultato non esaltante della passata stagione.
La conferenza stampa si è conclusa con le parole del Presidente della New Project Children Cristiano Cordoni e del neo allenatore e responsabile del settore giovanile Gianluca De Ambrosi. Entrambi hanno ribadito l’importanza di un settore giovanile serio e portato avanti con accuratezza, non tanto per raggingere risultati sul breve periodo,che comunque ci sono stati e si spera di ripetere, ma per creare giocatori veri, fungere da serbatoio per la prima squadra e creare, perchè no, giocatori da Eurolega.
Da oggi cominciano gli allenamenti con doppie sedute, precampionato ancora in fase di definizione nei dettagli, ma l’esordio è previsto a Orvieto l’8 Settembre, con gli umbri che restituiranno la visita il 14 per il Memorial Chiani, poi ci saranno altri incontri per preparare il debutto in campionato che sarà il 6 Ottobre al PalaSojourner contro la Stella Azzurra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy