DNB, 3a Giornata – La preview del Girone A

DNB, 3a Giornata – La preview del Girone A

Commenta per primo!

Tirate le fila di una seconda giornata all’insegna di un equilibrio mai visto, è già tempo di pensare al terzo impegno della stagione in questo girone A di DNB.

CUS Torino- ABC Castelfiorentino (Palaruffini, Torino, Sabato 19/10 ore 20:30)

Due squadre che sono riuscite bene a reagire nella seconda giornata di questo girone dopo una falsa partenza. Le due formazioni sono molto interessanti ed il duello si preannuncia assoluitamente ad armi pari, con i padroni di casa lanciati dalla bella (ma alla fine sospirata)vittoria contro l’US Empoli per i ragazzi di guidi che punteranno sul proprio collettivo, apparso molto coeso specialmente nell’organizzazione difensiva. Qualche blackout anche in casa Castelfiorentino che ha potuto, però, contare su un grandissimo Venucci per regolare una Montecatini sicuramente meno innocua della compagine torinese. Le due squadre puntano a sfruttare la positività del momento, e a lanciare messaggi mai scontati ad un campionato nel quale la differenza di valori sembra, almeno per il momento, poco evidente.

US Empolese- Bakery Piacenza (Palestra Lazzeri, Empoli, Sabato 19/10 ore 21:15)

Umori completamente diversi per le due squadre; sconfitta per Empoli alla prima uscita lontano dal Lazzeri, prima vittoria per Piacenza in casa contro la ben accreditata Piombino. Sulla carta sta ad Empoli trovare le risposte (specialmente offensive)alla debacle Piemontese; Piacenza deve invece confermare la bontà del proprio momento su un campo difficile ed una rivale attrezzata. Ripetersi non è mai facile, ma c’è ottimismo visto il recupero di Rombaldoni che procede, oltre alla prestazione di Zampolli che si sta dimostrando il “pesce grosso” cercato da Piacenza in estate. Per i “Leoni” invece è indispensabile ritrovare fluidità offensiva non solo attraverso i leader (Delli Carri)ma con una prova “di squadra”.

Basket Cecina- Cento (Palazzetto Cecina, Domenica 20/10 ore 18:00)

Vuole mandare un messaggio la formazione cecinese a questo girone A di DNB, girone del quale è l’unica squadra ad avere un ruolino di marcia immacolato con 2 vittorie, entrambe convincenti, specie quella contro la Don Bosco di Gigena e Sanguinetti. I neoacquisti sembrano essersi integrati alla perfezione (specialmente Sanna e Capitanelli)e la compagine di mister Campanella vorrà sicuramente tener fede al detto “non c’è due senza tre” in casa con una formazione sicuramente sulla carta inferiore, ma con la ritrovata fiducia del primo successo stagionale contro Mortara.La Benedetto XIV ha fornito una prova soddisfacente per il proprio pubblico, sfruttando serate positive di Carretti e Di Trani. Adesso il compito della compagine di Giuliani sarà sicuramente più impegnativo, ma in un campionato caratterizzato da simile equilibrio nulla può darsi per scontato o assunto, e per questo sicuramente Cecina cercherà di lasciare poco spazio per le sorprese e giocare una partita intensa come sa fare.

EXPO INOX Mortara- Fortitudo Pallacanestro (Palazzetto R. Guglieri, Mortara, Sabato 19/10 ore 21:00)

Partita abbastanza importante per ambo le parti: Mortara al momento è la formazione che meno ha fatto vedere a questo campionato, isolata in ultima posizione a zero punti, mentre la Fortitudo è reduce da una “lezione”incassata sul campo di Tortona. Sarebbe importante, per la formazione di Zanellati, trovare risposte subito, in un impegno difficile e di prestigio, per far capire che la Expo Inox può stare in questo campionato. Il momento è difficile, l’avversario è ostico, di prestigio, motivato e blasonato: non sicuramente una situazione rassicurante, anche se Zanellati proverà sicuramente a motivare (se ce ne fosse bisogno)ancor di più i propri ragazzi, specie in un impegno prestigioso con un avversario contro il quale tutte le formazioni saranno incentivate a dare quel qualcosa in più. Dall’altro la formazione di Toto Tinti deve dimostrare di aver imparato la lezione: tutte le squadre cercheranno la “partita della vita” contro la Fortitudo; inoltre sono sembrate mancare alcune componenti come la fluidità offensiva (testimoniato anche dalle percentuali al tiro)ma non si può, dopo solo una sconfitta, trarre conclusioni definitive e infatti c’è da aspettarsi una Bologna “da combattimento”, con il coltello tra i denti e pronta a rilanciarsi, partendo dai “soliti” Pederzini, Caroldi e Venturelli.

Don Bosco Livorno- Basket Golfo Piombino (Palasport B. Macchia, Livorno, Domenica 20/10 ore 18:00)

Secondo derby livornese nelle prime tre giornate, stavolta a Livorno tra la Don Bosco e il Basket Piombino: il match si preannuncia interessantisimo, con le 2 squadre che vengono entrambe da uno stop, Livorno in un bel derby contro il basket Cecina, Piombino nella trasferta di Piacenza. Le due formazioni sono di quelle importanti e sicuramente avranno nel fattore “campanilismo” un extra-motivazione (ma anche un po’di pressione in più)per alzare ulteriormente l’asticella e prendere il treno di testa. La Don Bosco ha visto sfumare le chance di portare a casa la gara con Cecina proprio all’ultimo minuto, come al solito Gigena e Sanguinetti saranno chiamati a condurre un gruppo giovane ed interessante in una partita così importante ma, come abbiamo visto nella precedente giornata, servono risposte da tutto il team, e in questo dovrà essere bravo Coach Da Prato. Dall’altro lato del ring una Piombino che non sembra essere neanche scesa in campo dopo l’intervallo, regalando così i primi 2 punti della stagione a Piacenza. I ragazzi di Bini devono reagire, quale occasione migliore di un derby per farlo?

Zimetal Alessandria- Montecatini (Palacima, ALessandria, Domenica 20/10 ore 18:00)

Dopo il derby vinto con Torino Alessandria ha subito una sconfitta a Pavia dove ha giocato comunque una buona partita, riuscendo a essere sempre in partita fino all’ultimo quarto di “blackout” offensivo. Adesso i padroni di casa hanno un’importante chance di prendere il treno di testa (anche se siamo alla 3a giornata e ancora non è opportuno parlare in questi termini)affrontando una Montecatini tenuta su, a Castelfiorentino, solo da Russo. Alessandria è chiamata, davanti al proprio pubblico, a far bene come contro il Cus e, se si dimostra costante come le prime 2 giornate, può essere ottimista per questa sfida con una Montecatini che sarà sicuramente determinata a rimediare alla figuraccia di Castelfiorentino.

Edimes Pavia- Derthona Tortona (Palaravizza, Pavia, Domenica 20/10 ore 18:00)

Due tra le squadre uscite meglio dalla seconda giornata, Pavia e Tortona, si affrontano per continuare il buon periodo. Pavia ha regolato in una gara non facile (con un titanico Politi da 28 punti e 11/13)Alessandria, mentre Tortona ha annichilito con una prestazione di squadra eccellente la grande Fortitudo. Pavia (inizio dal calendario ostico il suo)per riuscire ad impensierire una formazione del calibro di Tortona deve sicuramente registrare qualcosa sia in attacco che in difesa e, rispetto all’ultima uscita, avere qualcosa in più da chi non si chiami Politi, e potrà giocare le carte a suo favore. Tortona dovrà trovare, o almeno è chiamata a farlo, il primo successo in trasferta stagionale;il roster è ottimo e la gara contro la Fortitudo ha sicuramente infuso grande fiducia nei Lombardi che, sullascia di quella vittoria, devono riuscire a strappare la seconda in fila e mandare un messaggio non solo a Cecina, ma anche a tutte le altre, dimostrando che il passo falso della prima giornata è stato isolato e Tortona c’è.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy