DNB-D: Cus Jonico, nasce una questione “PalaMazzola”

DNB-D: Cus Jonico, nasce una questione “PalaMazzola”

Commenta per primo!

Il Cus Jonico Basket Taranto esprime tutta la sua preoccupazione per la questione PalaMazzola. Ad oggi, venerdì 16 agosto 2013, a soli tre giorni dall’inizio della preparazione della squadra in vista del prossimo campionato DNB, quarta categoria della pallacanestro maschile, nessun atto formale è stato compiuto da parte del Comune di Taranto per aprire le porte, a partire da lunedì, ai ragazzi di coach Leale per le prime fatiche agli ordini di Mimmo Santarcangelo.
Con il Cus Jonico esprimono tutta la loro perplessità l’As De Florio Basket, altra società cestistica cittadina, che con il Cus ha costituito un’ATI (Associazione Temporanea di Impresa) per candidarsi alla gestione della struttura di via Venezia, e lo stesso Cras Basket, società affiliata FIP, rinunciataria al campionato di A1 femminile, che nella persona del presidente Lillo Basile ha ancora le chiavi del PalaMazzola, si è detto pronto a rimetterle nelle mani del Comune ma ad oggi si trova nella condizione di non sapere come comportarsi.
Restano, ancora, solo le parole, al momento non seguite dai fatti, dell’assessore Comunale allo Sport, Gionatan Scasciamacchia che, nel corso dell’incontro organizzato dal Cus Jonico con la stampa lo scorso 2 agosto, aveva dichiarato: “Il Cus Jonico giocherà al PalaMazzola, possiamo dirlo con certezza. Insieme stiamo mettendo a punto il percorso per la gestione della struttura. Il Cus sarà capofila di un consorzio di gestione, anche con l’ATI che ha già stipulato. Cercheremo di bruciare i tempi portando in Giunta la proposta come una ‘manifestazione di interesse’. La tipologia di gestione sarà pubblico-privata con il Comune che si accollerà le utenze”.
Ma da allora nessun atto è seguito; vani sono stati tutti i tentativi di contattare lo stesso assessore, forse complici le vacanze ferragostane.
La società cussina spera, ancora una volta, nei buoni rapporti da sempre intercorsi tra il Cus Jonico e Lillo Basile per poter fruire in via eccezionale del PalaMazzola nei primi giorni di preparazione in attesa di riscontri effettivi da Palazzo di Città per il prosieguo degli allenamenti e le partite della prossima stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy