DNB Daily Market News 15/08 – Francavilla, da Brescia il ’93 Dalovic;Senigallia punta su Filippo Meccoli

DNB Daily Market News 15/08 – Francavilla, da Brescia il ’93 Dalovic;Senigallia punta su Filippo Meccoli

Commenta per primo!

QUI FRANCAVILLA

Dopo l’ufficializzazione dei primi due acquisti Hidalgo e Battaglia, arriva la firma di altre due importanti pedine alla corte di coach Olive. Si tratta di Raffaele Camerini e Marko Dalovic.

Il primo, Raffaele Camerini è un pivot classe ‘88 di 201 cm., nato a Bagno di Ripoli (FI), la scorsa stagione in DNC – girone G con la Pallacanestro Benevento. Cresce cestisticamente a Firenze dove, oltre a svolgere la trafila con le giovanili, esordisce nella prima squadra fiorentina allora in B1. Inoltre, nelle stagioni 2006/2007 e 2007/2008, la formula del doppio tesseramento permette a Raffaele di acquisire esperienza nel campionato di serie C. Nel 2008/2009 decide di allontanarsi da casa e approda all´Audax Reggio Calabria, in C Dilettanti, dove resta fino alla chiamata dell´ABC Castelfiorentino in serie B per poi passare a Piombino e Benevento in DNC. Camerini è un ottimo giocatore d’area che sa farsi rispettare sotto canestro riuscendo anche a mettere a referto buone percentuali realizzative (la scorsa stagione 7.7 rimbalzi e 11 punti di media).

Il secondo è un altro giovane di grande prospettiva, Marko Dalovic Nato a Kraljevo (Serbia), guardia di 190 cm., classe ’93. Cresciuto nella NBB Brescia, formazione con la quale gioca sia nelle formazioni giovanili che nel campionato di serie C, la scorsa stagione in doppio tesseramento approda in Lega2 nelle fila della Centrale del latte Brescia. Buon tiratore in uscita dai blocchi, capace di giocare 1 contro 1 ed usare bene il pick and roll, Dalovic è sicuramente un atleta di grande talento che, dopo l’esperienza dello scorso anno in Lega2, cercherà di dimostrare a Francavilla tutto il suo valore.

QUI SENIGALLIA

La società del Presidente Moroni da il benvenuto all’atleta umbro (guardia-ala di 195 cm) nato a Hradec Kralove (Repubblica Ceca) il 10 luglio 1992, che ama definirsi “un discreto difensore e un giocatore che da sempre il massimo, anche se deve ancora migliorare alcuni aspetti come il trattamento di palla e le scelte da effettuare”.

Meccoli ha iniziato la sua vita da cestista nella città di Assisi, dove ha fatto tutta la trafila delle giovanili e dove nella stagione 2010/2011 ha esordito nel campionato di serie DNC con 13 punti a partita in 31 minuti di gioco. Nella stagione seguente sempre con la società umbra, ha calcato anche il parquet senigalliese come avversario del Basket Marzocca in una stagione in cui ha segnato una media di 11,4 punti con il 45% al tiro e con 3,3 rimbalzi in 29 minuti.

Dopo Assisi nello scorso campionato il trasferimento alla Supernova Montegranaro nel campionato di serie DNB dove ha sfidato la Goldengas Senigallia in due derby molto tirati. Durante la stagione ha collezionato 7,3 punti di media in 19,9 minuti a partita.

Riportiamo alcuni riconoscimenti che il neo senigalliese ha ricevuto nella sua pur breve carriera.
Nel settembre 2008 è selezionato per il “Master di perfezionamento Nazionali” per atleti nati nel 1991 e 1992, sotto la direzione dei noti allenatori delle varie selezioni giovanili Bocchino, Boniciolli e Ramagli.

Nel dicembre 2008 è premiato a Pesaro durante il Torneo Nazionale Giovanile di Pesaro “Rodolfo Rudy Terenzi” come miglior giocatore del torneo tra oltre seicento atleti presenti.

Nel giugno 2010 è convocato al “10° Master Giba” , una settimana di allenamenti seguiti da coach Gebbia, Ghirelli e Russo organizzata dalla associazione GIBA (Giocatori Italiani Basket Associati) e riservato ai migliori giovani prospetti italiani.

Nel 2011 vince il “Premio Saba”, riconoscimento che è assegnato durante ogni edizione della Coppa Italia della Lega Nazionale Pallacanestro, all’atleta under che in base alle rilevazioni statistiche al termine del girone di andata ha la migliore valutazione.

Nel giugno 2012 ha partecipato alla “Summer League di Castelfranco Veneto”, un torneo riservato ai migliori talenti d’Italia, con 6 squadre partecipanti sotto la visione di dirigenti, allenatori, procuratori, tutti in cerca di nuove speranze del basket.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy