DNB Daily Market News 27/08 – Giualinova, Maddaloni, Molfetta…squadra che vince non si cambia

DNB Daily Market News 27/08 – Giualinova, Maddaloni, Molfetta…squadra che vince non si cambia

Commenta per primo!

QUI GIULIANOVA

Ieri sera è partita ufficialmente la nuova avventura in DNB per la Globo Giulianova che dopo un’estate intensa si butta a capofitto in questa nuova ed esaltante avventura sportiva. Agli ordini del rinnovato staff tecnico composto dall’head coach Ernesto Francani e dall’assistente Nando Francani, tutta la truppa giallorossa si è radunata al PalaCastrum per dare inizio alla preparazione per il campionato 2013/2014, che inizierà ufficialmente il 6 ottobre.

Cambiare restando sempre nel segno della continuità, questo è stato il motto della società del Presidente Carlo Tribuiani, che ha cercato di allestire una squadra competitiva e che possa esprimere un bel basket, affiancando ai confermati Sacripante, Cianella, Travaglini, Pira e Gallerini dei giocatori di esperienza e talento come il centro Luca Marmugi, gli esterni Andreani e Mennilli ed il lungo Martin Caruso, italo-argentino che nei suoi trascorsi rosetani ha dimostrato di essere un giocatore di categoria superiore.

“Siete qui a Giulianova perchè vi abbiamo scelto per fare la squadra giusta, la squadra che volevamo”, queste le prime parole del Presidente Tribuiani, “Si parte per un’avventura nuova e sarà un impegno importante sia dal punto di vista sportivo che da quello societario. Noi ci impegneremo al meglio e siamo certi che anche voi darete il massimo per raggiungere gli obiettivi prefissati”.

“Ringrazio la società per questa opportunità ed i giocatori per aver accettato di venire qui a Giulianova. L’obiettivo di questa stagione sarà quello di essere uniti per divertirci in allenamento ed in campo, ovviamente tenendo a mente l’obiettivo principale che è vincerere “, ha voluto aggiungere l’Head Coach Ernesto Francani, “Il gruppo dovrà essere unito ed amalgamato con società e staff tecnico, solo così si otterranno risultati importanti”.

 

ROSTER 2013/2014

COGNOME NOME Data di Nascita Luogo di Nascita Altezza Ruolo

Marmugi Luca 28/02/84 Cecina (Li) 203 4

Di Bella Riccardo 08/01/95 Giulianova 174 2-1

Pira Enshel 08/08/93 Albania 193 2-3

Cianella Stefano 28/12/89 Giulianova 180 2-1

Sacripante Giuseppe 23/05/88 Atri (Te) 183 1

Andreani Lorenzo 04/01/87 Loreto (An) 190 1-2

Marinucci Antonio 11/11/95 Sont’omero 192 3

Travaglini Simone 05/06/83 San Benedetto T. 198 5

Capatan George 03/05/95 Romania 197 5

Scarpetti Lorenzo 14/02/96 Sant’omero (Te) 190 3

Mennilli Giovanni 26/02/94 Chieti 185 2-1

Di Luca Francesco 06/10/94 Giulianova 178 2

Caruso Martin 21/08/78 Buenos Aires 202 4-5

Gallerini Danilo 21/07/80 Roma 193 2-3

 

QUI MADDALONI

La notizia ormai è stata resa ufficiale già un paio di giorni fa, ma è con grande felicitazione che la Pall. San Michele comunica, adesso, l’ingaggio del giocatore Carmine Moccia (ruolo guardia-ala). L’atleta di San Gennaro Vesuviano è nato il 18 dicembre del 1984, e possiede un bagaglio sia tecnico che d’esperienza che tornerà sicuramente utile per le vicende sportive della compagine di patron Andrea De Filippo. Dotato fisicamente di una stazza invidiabile rispetto a tutti suoi pari ruolo, fa dell’agonismo e dell’aggressività i suoi cavalli di battaglia. Non è uno specialista, ma si rende determinante in ogni singolo aspetto del gioco, una cosa davvero da non sottovalutare.

“Maddaloni in questo mercato estivo è stato tra le mie priorità – ha dichiarato Carmine Moccia –. Ho avuto modo di conoscere la tifoseria maddalonese sempre da avversario, ed è per questo che quest’anno sono contento di poter sentire il loro calore da vicino, da loro beniamino. Visto che Maddaloni viene da due campionati vinti, non ci resta che continuare a vincere, ma a parte gli scherzi, io per natura voglio sempre primeggiare. Darò il mio contributo per mantenere sempre alto l’entusiasmo che si è creato in questi due splendidi anni. Conosco quasi tutti i giocatori e sicuramente non avrò difficoltà ad inserirmi sia dentro che fuori dallo spogliatoio. È un piacere mettermi a disposizione di coach Massimo Massaro, perché è una persona che ho sempre stimato, sia per la sua preparazione cestistica che per la sua personalità. Sono sicuro – conclude l’esterno Moccia – che quest’anno ci divertiremo, ovviamente con una grande tifoseria, la quale abbraccio con affetto sin da adesso”.

Il neo acquisto maddalonese è cresciuto cestisticamente tra le squadre di San Gennaro Vesuviano, Ottaviano, Nola e Gragnano. Con il Nola ha fatto la sua prima esperienza nel campionato di Serie C1, poi il trasferimento al Gragnano, dove ha giocato per cinque stagioni (dal 2002 al 2007) disputando i tornei dalla C1 alla B1. In questi cinque anni mette in bacheca due campionati (uno di C1 e uno di B2) ed una Coppa Italia di B2. Nella stagione 2007/08 lascia la B1 per accasarsi al Nocera, in C1, dove chiude la stagione con 12.3 punti ad allacciata di scarpe. L’anno successivo ritorna in B2 al Pozzuoli, dove realizza 11.6 punti per match. Nell’estate del 2009 firma con la blasonata Capo d’Orlando, in ricostruzione dopo il fallimento. Vince subito il campionato di C1 contribuendo con 14.7 punti di media, mentre l’anno successivo resta per disputare la B2, dove realizza 7.3 punti. Nella stagione 2011/12 ritorna in Campania, per vestire la casacca del Benevento in DNC, e fa segnare la media punti più alta della sua carriera (15.7). L’anno scorso ha invece giocato per i colori dell’Airola. Giocatore completo, nell’ultima annata è stato presente un po’ in tutte le classifiche di rendimento: 10° tra gli stoppatori (0.46), 13° nei recuperi (2.12), 28° tra i rimbalzisti (5.12), 36° tra i bomber (12.85), 43° per valutazione (11.27) e 44° tra gli assist-man (1.12).

 

QUI MOLFETTA

Altre due riconferme in casa A.S.D Pallacanestro Molfetta. Riconfermati infatti due dei protagonisti della vittoriosa stagione appena conclusa: il play Valerio Corvino e il pivot Mimmo De Falco.

Per Valerio Corvino si tratterà del terzo anno in maglia Gammauto, dopo le prime due stagioni chiuse al vertice in tutte le classifiche: ricchissimo il suo palmares e le squadre in cui ha militato, dalla vecchia A2 alla DNC con la Gammauto, con la stagione passata chiusa con 19.4 punti in quasi 32 minuti di utilizzo. In estate per lui anche il prestigioso traguardo della vittoria del campionato mondiale over 40 in finale contro la Grecia

Riconferma anche per  Mimmo De Falco, dopo la  positiva stagione appena conclusa con i colori biancoazzurri; il pivot salernitano ha infatti chiuso la passata stagione con 7.5 punti e 5.8 rimbalzi di media in 27.5 minuti di utilizzo. Per lui non si tratterà della prima esperienza a livelli superiori della DNC, date le esperienze con Civitanova e Bisceglie nell’anno 2011-12, Campobasso nel 2010-11 e prima ancora, prima dell’esaltante esperienza a Ruvo in DNA, con le maglie di Civitanova, Ancona e Perugia dal 2006 al 2009. Il suo contributo è stato fondamentale l’anno scorso per la promozione in DNB, dapprima giocando nel ruolo di 5 e poi di 4, duttilità che è stato uno dei motivi fondamentali che hanno portato alla sua riconferma, unita alla sua spiccata capacità di adattamento all’interno del gruppo.

Continua intanto il lavoro in palestra agli ordini di coach Gesmundo con la doppia seduta mattutina e pomeridiana. Il tutto in attesa degli ultimissimi colpi di mercato…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy