DNB EXCLUSIVE: Latina espugna Palestrina

DNB EXCLUSIVE: Latina espugna Palestrina

Commenta per primo!

PALLACANESTRO PALESTRINA  63

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA 72

Parziali: (17-16; 30-34; 52-53)

PALESTRINA: Baroni 5, Perna 4, Rossi 12, Molinari 3, Omoregie 5, Di Giacomo 10, Nozzolillo 9, Casale ne, Brenda 6, Samoggia 9. All. Longano

LATINA: Bolzonella 22, Pastore 10, Santolamazza 6, Tagliabue 9, Squeo, Pilotti 20, Uglietti, Bonacini ne, Carrizo 5, Nardi. All. Garelli

Arbitri: Biagio Napolitano e Alessandro Ascenzi.

Note: Palestrina: t2: 18/40, t3: 7/21, tl: 6/15. Latina: t2: 16/30, t3: 9/24, tl: 13/19.

 

La Benacquista Assicurazioni Latina sbanca il “PalaIaia” di Palestrina. Al termine di una partita maschia e decisamente combattuta, i nerazzurri si impongono con il punteggio di 63-72, centrando la seconda vittoria nelle prime due giornate del campionato di DNB. Un duro scoglio, troppo duro per una Palestrina vogliosa di ben figurare all’esordio casalingo e reduce dall’amaro stop di Pescara con Vasto.

Coach Garelli schiera uno starting five composto da Bolzonella, Tagliabue, Santolamazza, Pilotti e Carrizo. Palestrina risponde con Brenda, Rossi, Perna, Omoregie e Samoggia.

Ad aprire le danze è la tripla di Bolzonella. Segue il canestro di Pilotti e dopo 2’ il punteggio è 0-5. La risposta di Palestrina non tarda ad arrivare e quando Brenda va a segno dalla lunga distanza i capitolini trovano il primo vantaggio sul 9-7. I padroni di casa pressano a tutto campo, i pontini provano a rispondere con delle veloci ripartenze e Bolzonella trova due volte la via del canestro. In chiusura di primo quarto, poi, il canestro di Brenda regala il 17-16 ai padroni di casa.

La supremazia ai rimbalzi di Palestrina si fa sentire ad inizio di secondo quarto: i capitolini piazzano un break di 4-0 costringendo coach Garelli a chiamare time out. Una pausa che, almeno in un primo momento, non porta i frutti sperati, visto che al canestro di Bolzonella rispondono prima Molinari dalla lunga distanza, poi Di Giacomo per il +8 (26-18). Palestrina continua nel suo pressing a tutto campo e Latina fatica a ritrovare il canestro. A sbloccare i nerazzurri è Carrizo, cui segue il 2+1 di Tagliabue per il 26-23. Adesso in difficoltà sono i padroni di casa, tanto da ricorrere ad una serie di falli. Bolzonella, con il 2/2 dalla lunetta, chiude un break di 7-0 che riporta Latina sul -1. La tripla di Nozzolino ridà fiato a Palestrina, ma Latina adesso è concentrata e ben messa in campo e con il duo Bolzonella-Pilotti ritrova il vantaggio: 30-31. Pastore, poi, con una bomba da centrocampo, manda tutti negli spogliatoi sul 30-34.

Al ritorno in campo la Benacquista Assicurazioni Latina continua a macinare gioco e punti e la tripla di Santolamazza vale il +9 (30-39). Poi, però, il “tecnico” fischiato a Carrizo torna a complicare i piani e Palestrina si riporta sotto a metà del terzo quarto: 40-41. La bomba di Rossi, poi, vale la parità sul 43-43. A ridare fiato a Latina ci pensano Carrizo e Bolzonella, che dalla lunga distanza regalano il nuovo +6 ai nerazzurri. E’ un nuovo “tecnico” fischiato a Carrizo, però, a riportare in scia Palestrina. Il “PalaIaia” diventa una bolgia ed i capitolini ritrovano la parità (52-52). Il terzo quarto si chiude con Latina avanti 52-53 ma senza Uglietti, infortunatosi alla caviglia.

Si riparte con la bomba di Pilotti, ma Palestrina è più che mai in partita. L’equilibrio non si schioda e così a metà dell’ultimo quarto il tabellone luminoso segna 56-60. E’ una nuova tripla di Pilotti a spostare l’ago della bilancia dalla parte dei nerazzurri (58-65). I padroni di casa provano a tornare in partita ma stavolta le loro velleità sbattono sul ferro del canestro. Un “antisportivo” fischiato a Di Gennaro, poi, e la bomba di Pastore fanno calare il sipario sul match. La Benacquista Assicurazioni Latina espugna il “PalaIaia” con il punteggio di 63-72.

Bene Palestrina che mostra grandi margini di miglioramento a cospetto di un avversario super-attrezzato, meccanismi da oliare in vista della imminente doppia-trasferta (Montegranaro e Pescara).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy