DNB EXCLUSIVE: Rimini vince sulle ali dell’entusiasmo

DNB EXCLUSIVE: Rimini vince sulle ali dell’entusiasmo

Commenta per primo!

CON LA COLLABORAZIONE DI “AMICI DEL BASKET RIMINI”

http://www.amicidelbasketdirimini.org

Basket Rimini Crabs –  Vis Spilimbergo 85 – 80

Dopo le prime battute e misurata la stazza degli avversari, decisamente molto robusti oltre che alti, sembrava che il timone rientrasse rapidamente nelle nostre mani, specialmente quando, per la prima volta, mettiamo il naso avanti sul 13 a 11, poi una serie mortifera da tre dei nostri avversari ci mette in ginocchio, come se non bastasse già la differenza fisica a loro favore che, nel pitturato faceva già un bel fatturato.

In un amen ci troviamo sotto di 8 punti alla fine dei primi 10, divario che si allarga sul 19 a 31 prima di capirci qualcosa.

Sembra notte fonda, ma è solo il 12°e Silvestrini guida la prima rimonta prima di lasciare il testimone ad Andrew Gabellieri, che finalmente si è guadagnato la fiducia di Paolo Rossi e bombarda dalla distanza. Alla fine collezionerà 15 punti in appena 17:43 portando a casa anche 3 rimbalzi e 2 recuperi.

Gli avversari non ci stanno e vanno comunque al riposo in vantaggio 46 a 42 complici alcune nostre sciocchezze spese negli ultimi secondi.

Il capolavoro si concretizza nel terzo quarto, durante il quale tutti fanno la voce grossa, compreso Marengo, che subisce abbastanza la fisicità degli avversari che sono il doppio di lui, poi via via gli prende le misure e riesce bene a limitarli portando a casa anche 8 punti con un 4 su 6 di piena sostanza.

In questi 10′ è girato tutto come doveva: lucidità, determinazione, tiro, difesa arcigna, tanto da entrare in scioltezza negli ultimi 10′ con ciliegina di alley-oop di Silvestrini per Hassan che ci ha fatto saltare tutti sulla sedia, poi successivo “tappo” sulla partita di Silvestrini che si esalta. Penetrazioni fulminee di Bosio e Gasparin ed avversari annichiliti, che non vanno nemmeno a rimbalzo e si ritrovano a -13.

Sottolineo da -12 a +13 significa un differenziale di 25 a zero ….

Garbage time, a 4′ dalla fine quando Rossi fa entrare Jacopo Aglio e scende improvvisamente la nebbia (ma non è colpa sua): non entra più nulla ed i nostri rivitalizzati avversari trovano il bandolo della matassa rubandoci palloni sulle rimesse e mandandoci in lunetta con le mani gelate.

In due minuti si concretizzano fantasmi grandi così e ci troviamo a gestire appena un +3 sparando sul e ferro ben 4 liberi consecutivi.

Il più concentrato, e non solo in quel momento, è il “Tasso” che dalla lunetta non fallisce e continuiamo a respirare aria d’alta classifica, con 6 giocatori in doppia cifra e Marengo a quota 8 punti, butta via!

un po’ di pagelle:

Tassinari: 10 punti in 29:09, tira male, tranne i liberi ma porta a casa 7 rimbalzi e fa tanta legna. Voto 7.

Gasparin: 11 punti in 31:26, fa la differenza quando gioca da guardia pura, un po’ meno se fa il play, si è mangiato 2 liberi quando non si poteva, ma ha compensato con molto lavoro difensivo. Voto 6 e mezzo.

Silvestrini:14 punti in 30:40 giocati da leader tranne alcuni momenti di buio, che Rossi gli ha fatto passare in panchina, se è concentrato è incontenibile, il “tappo alla partita” lo ha messo lui con due giocate da urlo e si è portato a casa anche 5 rimbalzi. Voto 8.

Marengo: 8 punti in 19:05 con alcuni bei passaggi di personalità, reggendo contro chi è il doppio di lui, miglioratissimo, con larghissimi margini di ulteriore crescita. Voto 6 in fiducia.

Bosio: 10 punti in 31:20 con 9 rimbalzi è la rivelazione dei questa parte di campionato, gioca nel suo ruolo ideale ed è il grimaldello giusto contro tutte le difese, potenzialità di crescita a due cifre: Voto 8.

Aglio: entra in un falso garbage time e finisce per fare brutta figura, anche se non ne ha colpa. Voto 3.

Hassan: parte dalla panchina e resta in campo più di tutti 32:07 15 punti e 4 rimbalzi di fatturato non dicono abbastanza sulla sostanza che ha messo in campo. voto 8.

Brighi: a riposo in panca per 40′. Senza Voto.

Biordi: solo 1 su 1 in 6:37 con un rimbalzo ed una recuperata, conferma le sue buone qualità poi prende una botta e si accomoda in fondo alla panchina. Voto 6 di fiducia.

Gabellieri: Top scorer a 15 punti (con Hassan) gioca 17:53 suonando la carica in attacco e portando la croce in difesa. Ottiene fiducia da Rossi e lo ripaga nel migliore dei modi prendendo anche 3 rimbalzi e 2 recuperi. Super applauso del Flaminio solo per lui e Voto 9.

 

Conclusione

migliori da 2: 50% contro 44%, migliori da 3: 32% contro 31%, migliori a rimbalzo 33 a 29; migliori nel saldo perse recuperate 11 a 12, lasciamo agli avversari solo la miglior percentuale ai liberi ed i loro zero punti in classifica.

Dal nostro confermato terzo posto ci prepariamo la trasferta a Pordenone che ha perso anche oggi e resta terzultima, intanto risale Treviso e vanno forte le prime, ma le incontriamo una alla volta, ci penserò domani …..

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy