DNB EXCLUSIVE: Treviso a valanga su Varese

DNB EXCLUSIVE: Treviso a valanga su Varese

Commenta per primo!

DE’ LONGHI TREVISO – ROBUR ET FIDES VARESE 76-55 (16-13, 35-24, 50-35) DE’ LONGHI – Parente 3 (0/1, 1/3), Maestrello 12 (2/6, 2/6), Cortesi 6 (1/3, 1/3), Gatto 19 (4/9, 3/5), Masocco 3 (1/1 da 3), Cazzolato 9 (3/7, 1/2), Raminelli 10 (4/8 da 2), Prandin 12 (4/7, 0/2), Rossetto, Vedovato 2 (1/2 da 2). All.: Bjedov COELSANUS – Realini 12 (3/5, 2/7), Piccoli 3 (1/4 da 3), Santambrogio 6 (3/5, 0/3), Rovera F. 6 (2/4, 0/2), Mariani 2 (1/3, 0/2), Castelletta 4 (2/4 da 2), Zattra 1 (0/1 da 2), Bellotti 1, Rovera M. 4 (0/1 da 3), Matteucci 16 (4/7, 1/3). All.: Pagani ARBITRI – Semenzato e Rivron. NOTE – Parziali: pq 16-13, sq 35-24, tq 50-35. Tiri liberi: De’ Longhi 11/16, Varese 13/22. Rimbalzi: De’ Longhi 11+23 (Gatto 2+7), Varese 8+25 (Matteucci 1+8). Assist: De’ Longhi 15 (Parente e Gatto 3), Varese 11 (Piccoli 3). Infortunio a Maurizio Rovera al 22’24” (41-27). Usc. 5 falli: Realini al 34’21” (56-45). Spettatori: 900. In un PalaCicogna gremito e caldissimo, la De’ Longhi torna tra le mura amiche per la quarta di campionato, cercando riscatto dopo le due sfortunate trasferte in terra lombarda. Quintetto standard per coach Bjedov che ripresenta Cazzolato, Prandin, Maestrello, capitan Gatto e Raminelli. L’inizio della De’ Longhi è furente, con una difesa che impedisce tiri facili e procura tante palle recuperate grazie ai tentacoli di Gatto e Cazzolato. Per quasi 5 minuti Varese non fa canestro, ma il lavoro difensivo biancoceleste è parzialmente vanificato dalle brutte percentuali di tiro di Raminelli e compagnia, che allungano, ma solo per 6-0 e 8-2 al 5’, grazie ai due canestri in avvio di Cazzolato, coadiuvato da Maestrello e Gatto. Ovviamente prima o poi la Robur et Fides inizia a segnare, infatti mentre le percentuali trevigiane continuano a restare basse, con un paio di soluzioni vincenti e una tripla di Realini al 7’ la squadra ospite è addirittura in vantaggio 8-9. TVB, dopo aver perso una buona occasione per un allungo importante, inizia ad attingere alla panchina: dentro Cortesi, Parente e Vedovato, poi anche  l’energia di Masocco (buona la sua difesa) e Rossetto, ma le risposte migliori le danno Bobo Prandin (2+1) e capitan Gatto per il 14-10 De’ Longhi. Il pubblico trascinato dai Fioi dea Sud carica la squadra creando un’atmosfera caldissima e primo quarto termina con TVB avanti 16-13. Nel secondo quarto iniziano bene i varesini con Rovera e gli altri esterni che iniziano ad ingranare, ma la De’ Longhi  con Parente e Prandin cerca di tenere il vantaggio in una gara dove si segna con il contagocce. Continuano gli errori da fuori, anche su tiri ben costruiti, ma la squadra di Bjedov supplisce in qualche modo con la grinta a rimbalzo offensivo e in difesa che permette almeno di tenere un vantaggio minimo (20-27 al 15’). Ancora con un paio di rimbalzi offensivi è Raminelli (buono il suo secondo quarto) a mandare TVB al massimo vantaggio +8 (25-17) al 17’.  Dopo 12 errori di fila di TVB da tre punti, è lo “zar” Ivan Gatto (10 punti all’intervallo) a segnare la bomba che viene salutata come un gol dal PalaCicogna, e manco a dirlo appena si piazza una tripla l’allungo diventa importante (30-19). Si va la riposo con la squadra di casa che sembra finalmente sbloccata nelle percentuali di tiro, punteggio al 20’ 35-24 per la De’ Longhi. Dopo  il riposo è ancora Raminelli a dare efficacia al gioco interno della squadra di Bjedov,  poi un’altra tripla di capitan Gatto manda  TVB al +14 (41-27 al 22’) e sembra scongiurato un altro terzo quarto di sofferenza come nelle ultime due uscite esterne che avevano visto i trevigiani subire grandi e decisivi break a Montichiari e Costa Volpino.  Cazzolato e compagni continuano a difendere duro, poi anche Maestrello si sblocca per il +16 (43-27). Ancora Matteo Maestrello colpisce da tre, poi Vedovato da sotto, e con percentuali piu’ consone alla mole di gioco costruito, i trevigiani trascinati da un pubblico caldissimo (900 persone al PalaCicogna)  arrivano al +17 (48-31) al 27’. Varese passa a zona, trova qualche soluzioni offensive con il suo leader Matteucci, ma la De’ Longhi riesce a mantenere un confortante 50-35 al 30’. Ultimo quarto e la Robur et Fides prova la rimonta, Realini colpisce da tre due volte di seguito e dimezza lo svantaggio. Da +15 a  +7 (50-43), dopo solo un minuto e mezzo giocato. Prandin e lo stesso Realini commettono il quarto fallo, la gara si fa spigolosa. E’ il baby Masocco, giocatore nativo proprio di Ponzano, a mettere la tripla che riporta TVB a +10 (53-43). Rispetto ai primi due quarti la musica è cambiata, TVB puo’ contare su percentuali da fuori di tutto rispetto (8/10 nei secondi 20’ dopo l’1/13 della prima parte di gara), colpiscono da tre anche Cazzolato e Cortesi mentre Raminelli da sotto detta legge sia in attacco che in difesa. Al 36’ il vantaggio biancoceleste è rassicurante (62-45). La tripla del +20 di Parente al 38’ (70-50) mette la parola fine sull’incontro, che vede così la De’ Longhi Treviso tornare alla vittoria per la gioia del pubblico del PalaCicogna, stasera vero sesto uomo nel successo  76-55 con la Robur et Fides Varese (Gatto 19, Prandin e Maestrello 12, Raminelli 10).

Fotogallery a cura di Alessandro Marchesin

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy