DNB EXCLUSIVE: Treviso senza Gatto corsara a Spilimbergo

DNB EXCLUSIVE: Treviso senza Gatto corsara a Spilimbergo

Commenta per primo!

GRAPHISTUDIO VIS SPILIMBERGO – DE’ LONGHI TREVISO 50–58

GRAPHISTUDIO –D’Andrea, Magini 11 (3/4, 1/3), Jovancic 13 (2/4, 2/5), Bagnarol 5 (2/5, 0/4), Bei 11 (5/6, 0/3), Gaspardo Th. 0 (0/1 da 3), Gaspardo D. 10 (4/13, 0/4). NE: Ferrigutti, Passudetti e Mareschi. All.: Granchi

DE’ LONGHI – Parente 6 (2/9 da 3), Maestrello 11 (1/3, 3/8), Cortesi 15 (5/11, 1/7), Masocco 5 (1/3, 1/3), Cazzolato 3 (1/3, 0/3), Raminelli 6 (3/7 da 2), Prandin 12 (1/6, 2/7), Rossetto 0 (0/1, 0/1), Vedovato. NE: Malbasa. All.: Bjedov

ARBITRI – Gallo e Andreetta.

NOTE – Parziali: pq 17-17, sq 26-26, tq 41-49. Tiri liberi: Graphistudio 9/13, De’ Longhi 7/12. Rimbalzi: Graphistudio 5+36 (Bei 1+8), De’ Longhi 15+21 (Cortesi 3+8). Assist: Graphistudio 8 (Magini 4), De’ Longhi 14 (Parente 4). Usc. 5 falli: nessuno. Spettatori: 400.

In una gara affrontata in formazione rimaneggiata, importante quarta vittoria consecutiva, la seconda in trasferta del campionato, per la De’ Longhi che sul campo dell’agguerrito fanalino di coda Spilimbergo, deve sudare le proverbiali sette camicie per portare a casa un risultato che rilancia la classifica trevigiana. Manca Ivan Gatto, altri giocatori non sono in perfette condizioni fisiche e per la De’ Longhi con le rotazioni ristrette è obbligatorio tenere il match su ritmi controllati, impedendo il gioco “run and gun” dei friuliani. E la cosa riesce alla squadra di coach Bjedov, che imbriglia i realizzatori avversari e, dimostrando di essersi perfettamente calata nello spirito della categoria, pensa al sodo, cioè ai due punti in classifica. Parte bene TVB, con la tripla di Maestrello, in campo insieme a Cazzolato, Prandin, Cortesi e Raminelli. Poi i padroni di casa con Jovancic piazzano un 7-0 che fa capire le potenzialità di Spilimbergo se si lasciano gli avversari giocare al loro ritmo. Allora Raminelli e compagni rallentano e subito tornano avanti, con Cortesi da 3 (7-8 al 5′). sarà proprio il reggiano il giocatore della serata per TVB, perfettamente a suo agio come sostituto di capitan Gatto, con il minutaggio acquista fiducia e chiuderà con 15 punti, 11 rimbalzi, 2 recuperi e una prova tutta sostanza. Una gara strana, con TVB costretta spesso dalla difesa avversaria a tentare la conclusione da tre, con evidente andamento altalenante delle percentuali, ma De’ Longhi molto piu’ esperta e capace di condurre nei momenti chiave del match, con un marchio di fabbrica difensivo che comincia a diventare la caratteristica principale della squadra di coach Bjedov. Alla fine anche Bobo Prandin (12 punti con 3/13 dal campo, ma anche 7 rimbalzi) e Maestrello (11 punti, 3/8 da tre e 5 rimbalzi) hanno superato la doppia cifra in una gara dove tutti (Raminelli 6 e 8 rimbalzi, anche il baby Masocco 5 punti) hanno dato l’anima per sopperire alle assenze e portare a casa una vittoria importante. 50-58 il risultato finale, maturato nel terzo quarto con l’allungo decisivo, dopo che per 20′ la gara era stata equilibratissima e combattuta. Giovedì si replica alle 20.30 al PalaCicogna per continuare la striscia contro il Basket Lecco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy