DNB, Girone A – La preview all’8a Giornata

DNB, Girone A – La preview all’8a Giornata

Commenta per primo!

Iniziano a delinearsi le gerarchie in questo girone A all’8 giornata con il gruppo di testa che piano piano perde qualche elemento (Pavia, Livorno)e le squadre più forti stanno lanciando dei messaggi al resto della classifica. Al contempo le difficoltà delle ultime si stanno evidenziando, e le prime scosse sono necessarie per cercare vita e speranza in un girone durissimo.

CUS Torino- Benedetto XIV Cento (PalaRuffini, Torino, Sab 23/11/13 ore 20:30) Rimandato nell’uscita cecinese il CUS Torino dopo i positivi segnali venuti dalla 6a giornata: Cento, invece, si è sbarazzata senza troppi patemi di un’ABC Castelfiorentino molto arrendevole. Cento e Torino si ritrovano a pari punti nella zona “mediana” del tavolo, con l’intenzione, o almeno sembra, di passare un campionato tranquillo; ce la possono fare, e nessuno sicuramente vorrà rinunciare ai due punti di sabato al PalaRuffini, con Cento sicuramente pronta a calare la sorpresa e superare (dopo l’aggancio della 7a)i Torinesi del CUS, a loro volta determinati a rilanciare un campionato iniziato peggio di come sarebbe potuto iniziare.

Derthona Tortona- Bakery Piacenza (Uccio Camagna, Tortona, Dom 24/11/13 ore 18:00) Tortona grazie al carattere è riuscita a passare- dopo una gara molto dura- anche da Montecatini, e a tenere il passo del “gruppone” di testa. Piacenza invece ha dovuto arrendersi all’ottima prova esterna della Fortitudo di Coach Tinti, e adesso si trova in penultima posizione, situazione per niente gradita, ed alla quale i ragazzi di Coppeta possono e devono rimediare: l’ostacolo, però, dopo la Fortitudo, è altrettanto ostico. Tortona sembra aver trovato la forma migliore e pare difficile in questo momento espugnarne le mure.

Use Empoli- Basket Cecina (Palestra Lazzeri, Sab 23/11/13 ore 21:15) Due squadre in ritrovata condizione si ritrovano contro nella partita serale di Empoli, con i padroni di casa bravi e forti di carattere nel riuscire ad arginare Pavia, e gli ospiti vincenti sia nel recupero del derby con Piombino che in casa con Torino, dove sono apparsi pieni di fiducia e in forma. Infatti il gioco sotto le plance è tornato ad essere efficace come ad inizio campionato, e ne ha beneficiato molto il pivot Capitanelli. Sta qui il compito di Empoli: limitare il gioco sotto di Cecina. Se i leoni riusciranno a fare questo, i limiti di Cecina potrebbero venir fuori, e l’aggancio sembrare più facile di come sembra adesso.

Expo Inox Mortara- Montecatini (Palazzetto R. Guglieri, Sab 23/11/13 ore 21: 00) Umori diversi per i due team che si fronteggeranno a Mortara sabato sera: i padroni di casa consapevoli delle loro possibilità, avendo battuto una delle squadre più attrezzate, la Don Bosco, e arrivano a questo scontro carichi e pronti; Montecatini, dopo una gara combattutissima, ha invece ceduto a Tortona, ed arriva delusa ma consapevole di giocarsela con tutte. Lo scontro si preannuncia aperto ed equilibrato, con Mortara che deve guadagnarsi le proprie ambizioni.

Alessandria- Don Bosco Livorno (Palacima, Alessandria, Dom 24/11/13 ore 18:00) Due sconfitte per le due formazioni nella scorsa giornata: Livorno specialmente delusa dalla prima sconfitta casalinga insieme alla prima assenza di Gigena (che sperano di recuperare). Alessandria sta iniziando a preoccupare, con la sua ultima posizione, ed è chiamata in casa a ribaltare il pronostico e vincere contro una formazione di caratura superiore. Livorno ferita per riscattarsi, Alessandria per trovare un po’ di consapevolezza e fiducia.

Edimes Pavia- Basket Piombino (Palaravizza, Pavia, Dom 24/11/13) Mezzo passo falso di Pavia a Empoli, per cui occorre riscattarsi: l’occasione arriva nel momento giusto in casa contro una Piombino reduce dall’esonero dell’allenatore (fuori Bini, arriva Padovano)e allora l’attacco pavese proverà a ritrovarsi e tornare dietro al gruppo di testa. Piombino, invece, viene da un periodo non esaltante (specie dal punto di vista offensivo)e dall’esonero del coach, che difficilmente in pochi giorni sarà riuscito a dare l’impronta necessaria alla squadra. Sta a Pavia cogliere l’occasione e tenere la scia.

Fortitudo Bologna- Castelfiorentino (Paladozza, Bologna, Dom 24/11/13) La Fortitudo, che sembra aver fatto la pace anche con le uscite lontane dal Paladozza, si ritrova, in casa, ad affrontare una Castelfiorentino reduce dalla pessima uscita di Cento. Onestamente in questo momento la Fortitudo sembra aver ingranato come ci si aspettava, ma, si sa, le sorprese sono sempre dietro l’angolo: Castelfiorentino non è l’ultima arrivata e potrà sicuramente insidiare la capolista. La chiave sarà bucare la difesa bolognese (ultimamente molto solida)e riuscire a mettere fuori ritmo i giocatori chiava (Caroldi, Pederzini, Venturelli…)e non è detto che sia sufficiente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy